Omen: il presagio

Film 2006 | Horror 110 min.

Regia di John Moore. Un film con Liev Schreiber, Julia Stiles, Mia Farrow, David Thewlis, Seamus Davey-Fitzpatrick. Cast completo Titolo originale: The Omen. Genere Horror - USA, 2006, durata 110 minuti. Uscita cinema martedì 6 giugno 2006 - MYmonetro 2,07 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Omen: il presagio tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento lunedì 31 agosto 2009

La profezia è chiara, i segnali inconfondibili: l'Armageddon incombe. Il 6/6/6 la profezia verrà rivelata. In Italia al Box Office Omen: il presagio ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 1,6 milioni di euro e 1 milioni di euro nel primo weekend.

Omen: il presagio è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compra subito

Powered by  
Consigliato no!
2,07/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 1,50
PUBBLICO 2,71
CONSIGLIATO NÌ
Remake politically correct aggiornato ai nostri tempi.
Recensione di Mattia Nicoletti
giovedì 8 giugno 2006
Recensione di Mattia Nicoletti
giovedì 8 giugno 2006

Thorn e Kathryn sono una coppia infelice. Dopo due aborti spontanei, perdono anche un figlio al termine di un parto travagliato. Un prete presente all'ospedale, conscio della tragedia, affida loro un neonato che ha perso la madre al momento della nascita. Il suo nome sarà Damien, e sarà portatore di eventi inspiegabili.
Era il 1976 quando Il presagio usciva nei cinema. L'atmosfera di inquietudine, la presenza di Gregory Peck, attore della vecchia Hollywood, la tendenza innescata da L'esorcista, e quel personaggio, Damien, che avrebbe terrorizzato con il suo inquietante sguardo le platee di appassionati, lo hanno trasformato in un cult. Oggi, a vent'anni di distanza, supportato da una campagna marketing che ha la sua forza nel giorno di distribuzione, il 6 giugno 2006 (6-6-6), il numero dell'anticristo (come anche citato dagli Iron Maiden), arriva questa nuova versione, adattata ai nostri tempi. John Moore, cosciente del rischio di confrontarsi con l'originale, ha utilizzato la sua tecnica filmica per innovare la storia. C'è riuscito solo in parte con l'aiuto di qualche goccia di sangue in più, e con la strategia da "salto sulla sedia". Alcune scene infatti sono molto più curate della prima versione, e il cast è sicuramente di primo livello (Liv Schreiber e Mia Farrow fra gli altri), sebbene si abbia l'impressione che quel senso di malato che la versione del 1976 aveva, si sia perso nel sorriso politically correct di Damien anni 2000. Un elogio alla locandina, iconografica e inquietante.

Sei d'accordo con Mattia Nicoletti?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

È il remake di Il presagio (1976), da un best seller di Davide Seltzer che lo adattò. Integrato senza sforzi a Hollywood, Moore ha voluto (o dovuto) ricalcarne con accanita fedeltà struttura e personaggi, senza scarti né variazioni. Un ambasciatore USA a Londra scopre che il figlio Damien, adottato anni prima, è l'Anticristo annunciato dall'Apocalisse di Giovanni. Aggiornato all'integralismo islamico successivo al settembre 2001, è un thriller pseudo teologico dai risvolti politici: l'esaltazione paranoica di un isolazionismo nordamericano che vede nel mondo esterno l'origine del Male assoluto. La regia di Moore è inferiore a quella di R. Donner, regista che ha mestiere e ambizioni.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
OMEN: IL PRESAGIO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
Infinity
-
-
-
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico

DVD

BLU-RAY
€6,25 €12,99
€6,25 -
Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 24 maggio 2014
il cinefilo

Riferendoci alla data di uscita nelle sale di questa roba ci accorgiamo che sono trascorsi esattamente trent'anni dal leggendario capolavoro originario con Gregory Peck e Lee Remick, dal titolo IL PRESAGIO e che avrebbe segnato una generazione di fan,di illuminati pensatori dell'orrorifico,di filosofi e intellettuali...il presidente dell'Algeria disse:"ne IL PRESAGIO brillano gli astri [...] Vai alla recensione »

lunedì 11 gennaio 2010
don64

Film ambientato nella Sicila del 1940 fino ai giorni di oggi.La trama e' piu' che discreta come lo e'l'interpretazione dei tanti attori noti siciliani e non.Nel complesso un film piu' che discreto magari adatto ai siciliani per le loro culture e tradizioni.Voto 6+

martedì 1 maggio 2012
Nico G.

E' sempre difficile proporre una nuova versione di un film che ai suoi tempi ebbe un buon successo. Liev Schreiber e Julia Stiles si sono ritrovati a dover reggere il confronto con "mostri sacri" come Gregory Peck e Lee Remick, perciò i nuovi interpreti dei coniugi Thorn partivano già svantaggiati; ma il divario più evidente è quello tra i due piccoli protagonisti.

lunedì 19 aprile 2010
nmatt

Il remake è un'arma a doppio taglio: imbarcarsi nell'impresa del confronto con l'originale è follia, specie se si tratta di un grande film. Non è il caso di Il presagio (1976), classico dell'horror diretto da Richard Donner e interpretato da un Gregory Peck insolito, ma che comunque garantiva brividi e suspense agli amanti del genere, secondo la moda lanciata tre [...] Vai alla recensione »

sabato 30 marzo 2019
plmzz

Ho cercato sul web dopo averlo visto su RaiMovie questa sera, mi pareva un remake, di cui non ricordavo l'esistenza. Che aggiungere? Ho apprezzato molto anche: Subiaco in una landa pianeggiante che pensavo fosse negli States; la misteriosa cappella dell'Angelo in Cerveteri che devo essermi persa, anche se ancora non capisco perché scegliere come "location" diabolica il cimitero [...] Vai alla recensione »

domenica 10 aprile 2016
JollyRoger27488

 il 6\6\06 capita ogni secolo, non ogni millennio 

venerdì 22 gennaio 2016
zero99

Davvero un bel remake, molto più bello dell'originale sicuramente! una storia inquietante, tecnicamente fatto bene, il bambino sembra veramente il figlio del demonio, bravi gli attori. E' un storia che diventa più interessante nella seconda metà della pellicola, ma è un buon film.

martedì 25 agosto 2009
Charlotte_ALice

E' un film piatto, non mi è piaciuto affatto. Era meglio lasciare questo film nella sua versione originale, che è ben diverso. Quello che proprio ha attirato è stata la suggestione perchè è uscito il 6 giugno del 2006. Ma dai.

mercoledì 16 marzo 2011
omar79bx

Sono tra quelli che apprezzano i remake, e questo lo trovo un buon lavoro. Gli horror '80 sono buone pellicole che hanno anche fatto la storia in certi casi, ma molto meglio i lifting di 20 anni più tardi.

martedì 7 maggio 2013
raffaellabc

Bellissimo...a volte sembrava di essere li in mezzo a quella gente a vivere tutto quello....cosa dire di AARON ECKHART LO AMO... FILM STUPENDO.. I LOVE AMERICA !!!!! PATRIOTTISMO UNICO NEL SUO GENERE...

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Francesco Alò
Rolling Stone

Avevamo il presagio che avrebbero rifatto anche Il presagio. A 30 anni dalla pellicola diretta da Richard Donner, ecco il fiacco Omen di John Moore ancora sceneggiato da David Seltzer, autore del romanzo da cui tutto ebbe origine. Diplomatico americano e moglie (Liev Schreiber e Julia Stiles) adottano un bambino che si scopre essere l'Anticristo. Passano gli anni e il piccolo Damian decide di far fuori [...] Vai alla recensione »

Alberto Castellano
Il Mattino

Forse anche per arginare la vincente ondata horror nippocoreana, il cinema americano sta attingendo sempre più spesso ad alcuni filoni del passato per operazioni di remake. Dopo l'interessante La casa del diavolo che riprende l'horror-macelleria degli anni '70, Omen - Il presagio ripropone a trent'anni di distanza Il presagio di Richard Donner, diventato un classico dell'orrore paranormale con bambini [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Dalle viscere dell'inferno e del cinema di seconda (o terza?), schiera spunta Omen - Il presagio, penosa rimasticatura parapsicologica, paranormale e parascema di un horror di trent'anni fa con Gregory Peck e Lee Remick. Che nel 1978 aveva già avuto un seguito, ancora più brutto, La maledizione di Damien, con William Holden e Lee Grant. Nel minestrone riscaldato con stupefacente sprezzo del ridicolo [...] Vai alla recensione »

Mauro Gervasini
Film TV

Sul fatto che non si sentisse l'esigenza di rifare il già modesto Presagio del 1976 sembra ci sia una certa unanimità. Vedremo però se gli incassi smentiranno i cinephiles. A noi basta constatare la fragilità del rifacimento di John Moore, sostanzialmente fedele al modello di Richard Donner se non fosse per la banalizzazione di alcuni argomenti di attualità, come l'attacco alle Torri Gemelle e l'uragano [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati