Ghost Son

Film 2006 | Thriller 96 min.

Regia di Lamberto Bava. Un film con Laura Harring, John Hannah, Pete Postlethwaite, Coralina Cataldi Tassoni, Mary Twala. Genere Thriller - Italia, Sudafrica, Spagna, Gran Bretagna, 2006, durata 96 minuti. Uscita cinema venerdì 4 maggio 2007 - MYmonetro 2,43 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Ghost Son tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento venerdì 1 dicembre 2017

La storia di un amore unico ed estremo. Un amore che sopravvive tra i misteri di una cultura primordiale sconosciuta e incompresa. In Italia al Box Office Ghost Son ha incassato nelle prime 11 settimane di programmazione 213 mila euro e 75,7 mila euro nel primo weekend.

Consigliato nì!
2,43/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 1,50
PUBBLICO 2,78
CONSIGLIATO NÌ
Gradito ritorno di Lamberto Bava con un'atipica storia d'amore e tensione paranormale.
Recensione di Andrea Chirichelli
venerdì 4 maggio 2007
Recensione di Andrea Chirichelli
venerdì 4 maggio 2007

Stacey e Mark vivono una grande storia d'amore. Entrambi soddisfatti e realizzati nel sentimento che provano l'uno per l'altra, vivono felici a contatto con la natura, in una grande fattoria immersa nella savana africana. Le cose cambiano radicalmente quando Mark muore in un incidente d'auto: Stacey, depressa e sconsolata, fatica inizialmente a ritrovare uno scopo per cui vivere, ma riesce a trovare conforto in Martin, il bambino che Mark le ha lasciato come ultimo segno del loro rapporto. Ma Martin è davvero suo figlio o è il fantasma di Mark? Stacey giorno dopo giorno, è sempre più tormentata dai dubbi...
Scelta spiazzante quella operata da Lamberto Bava, figlio dell'amatissimo Mario: ci si aspetterebbe un horror classico, magari virato su toni grandguignoleschi, e invece ci si trova davanti a una storia d'amore atipica, molto intensa e ben raccontata, che, nel corso della sua progressione narrativa, lascia lo spazio a un mix tra thriller, paranormale e, inevitabilmente, un pizzico di sana suspence made in Italy.
Peccato che il film, che il regista ha scritto ispirandosi a Ghost, il celebre blockbuster degli anni '90 con Demi Moore e Patrick Swayze, non riesca a fondere perfettamente tutte le sue eterogenee componenti, risultando alla fine un po' banale e prevedibile, specie nel finale.
Il cast, di matrice hollywoodiana e composto da validi professionisti (John Hannah, Laura Harring, Pete Postlethwaite), aiuta nel rendere più riconoscibili i personaggi e facilita l'"internazionalizzazione" di una pellicola che altrimenti, rischierebbe forse di passare del tutto inosservata. Da segnalare l'ottima colonna sonora di Paolo Vivaldi e la bella fotografia di Tani Canevari, Al di là di alcune evitabili cadute di stile, Ghost Son segna un gradito ritorno al "cinema che conta" per Bava: i fan potrebbero essere spiazzati, ma lo stesso regista ha definito il suo film "una storia d'amore" e se lo dice lui...

Sei d'accordo con Andrea Chirichelli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

"È la storia di un amore, un grande amore, unico, estremo, più forte della morte" (L. Bava). Stacey (Harring) e Mark (Hannah) vivono felici in una fattoria isolata del Sud Africa dove si fanno sentire misteriose presenze invisibili. Dopo la morte improvvisa di Mark, Stacey sogna un ultimo incontro amoroso con lui dal quale nasce Martin. È lui, il figlio del fantasma, che deve indurre Stacey a morire per ricongiungersi con Mark. Nel 1977 L. Bava scrisse per il padre Mario la sceneggiatura di Shock e, date le sue cattive condizioni di salute, lo aiutò nelle riprese: molte le affinità con Ghost Son che, almeno ai fan dell'horror, ispira tenerezza per il suo premeditato stile anacronistico, l'ingenuità artigianale, l'ostinata fiducia nella storia, nel genere e negli effetti speciali.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

GHOST SON disponibile in DVD o BluRay

DVD

BLU-RAY
€4,99
€4,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 13 agosto 2010
Kronos

L'esterofilia burina di molti recensori italiani ha portato alla sottovalutazione di questo buon thriller di Bava Jr, derivativo ma girato con professionalità e convinzione. Regia, fotografia, locations, attori (notevole in particolare Laura Harring) reggono il confronto con gli standard di genere internazionali correnti. Lungo la narrazione s'avverte qualche lungaggine, ma nell'insieme reggono sia [...] Vai alla recensione »

giovedì 25 giugno 2009
Slasher Master

Il film, certo non molto originale, si discosta un pochino da quelle che sono le tematiche classiche di Bava. La tensione c'è e il regista riesce a dare buona prova di sè. Molto affascinante la parte dei flashback. Tuttavia resta un pizzico di amarezza perchè la storia avrebbe potuto essere sviluppata meglio. Alla fine è scivolata troppo verso binari consuetudinari, declinando inesorabilmente verso [...] Vai alla recensione »

mercoledì 14 maggio 2014
Renato C.

Un po' un pasticciaccio tra "Il presagio", "Rosemary's baby" ed altri films del genere Questo sembrava all'inizio specialmente quando il bambino fa quella bella vomitata in faccia a sua madre! Ma poi si risolve in una storia d'amore! Il fantasma del marito che vorrebbe uccidere la moglie per portarsela con sè, ecc. Modo molto egoistico di amare, comunque! Vero invece l'amore della protagonista che [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Pier Maria Bocchi
Film TV

Lamberto Bava è da difendere. O perlomeno, Ghost Son è da difendere. Il figlio di Mario non è mai stato una cima, ha fatto sì e no un paio di buoni film, però adesso sembra rimasto indietro di vent'anni: nel e per il genere, in Italia, al momento attuale è una condizione estetica e "poetica" non disprezzabile. Quasi una dichiarazione politica. Ghost Son non è soltanto vecchio stile, naïf e costruito [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Un quasi horror italiano? Miracolo. Il ritorno di Lamberto Bava al cinema? Doppio miracolo. Il figlio del leggendario Mario, geniale padre dell'orrore e terrore nostrano con La maschera del demonio e Sei donne per l'assassino, riprende in mano la cinepresa dopo anni di tv ma Ghost Son, girato in Sudafrica e con cast internazionale, non è all'altezza dei suoi truculenti deliri anni '80 Demoni e Demoni [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Dopo tanta televisione, Lamberto Bava torna al cinema. E naturalmente continua la tradizione di famiglia dato che suo padre Mario, come noto, è stato uno degli esponenti più fecondi dell'horror italiano. Horror anche qui, ma, come già il titolo avverte ("Ghost Son", "Il figlio del fantasma"), con il vezzo di farci credere nei fantasmi. Siamo in Africa e ci staremo fino alla fine.

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Thriller paranormale, un tappeto volante nel cinema horror italiano degli anni ‘70, languido e truculento, ruvido, visionario, ma a volte impacciato, se pensiamo a certi modelli eccellenti del cinema americano. Viene dal figlio di Mario Bava, che una volta s'accusava di truculenti effettacci per impressionare le giovani allodole e invece oggi si tiene in palmo di mano come una delle glorie di un cinema [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
lunedì 14 maggio 2007
Gabriele Niola

30 anni non sono passati invano Sono parecchi anni ormai che sono tornate di moda le estetiche e le soluzioni visive dei film di serie B anni '70, tra questi a regnare, oltre ai poliziotteschi, c'erano soprattutto gli horror di Mario Bava e ora il figlio [...]

NEWS
venerdì 4 maggio 2007
Chiara Renda

Dopo il clamore mediatico che ha accompagnato Spider-man 3, questa settimana in sala esce anche il chiacchierato e controverso 7 km da Gerusalemme: in ritardo di circa venti giorni - rispetto all'uscita prevista per il weekend pasquale – a causa delle [...]

NEWS
giovedì 19 aprile 2007
Tirza Bonifazi Tognazzi

Quando hai deciso di partecipare a Ghost Son? Laura Harring: Nel momento in cui ho letto la sceneggiatura. Mi ha davvero presa, era come se mi parlasse al cuore e c'erano delle scene che mi hanno particolarmente spaventata.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati