La strada verso casa

Film 1999 | Drammatico 100 min.

Titolo originaleWo dofu quin mu quin
Anno1999
GenereDrammatico
ProduzioneCina
Durata100 minuti
Regia diZhang Yimou
AttoriZiyi Zhang, Sun Honglei, Zheng Hao, Zhao Yuelin .
TagDa vedere 1999
MYmonetro 3,93 su 21 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Zhang Yimou. Un film Da vedere 1999 con Ziyi Zhang, Sun Honglei, Zheng Hao, Zhao Yuelin. Titolo originale: Wo dofu quin mu quin. Genere Drammatico - Cina, 1999, durata 100 minuti. - MYmonetro 3,93 su 21 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi La strada verso casa tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Luo Yusheng ritorna al villaggio natale nel nord della Cina, per l'improvvisa morte del padre avvenuta durante la sua permanenza in città. Il film è stato premiato al Festival di Berlino. Al Box Office Usa La strada verso casa ha incassato nelle prime 9 settimane di programmazione 1,1 milioni di dollari e 131 mila dollari nel primo weekend.

La strada verso casa è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
3,93/5
MYMOVIES 3,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,40
CONSIGLIATO SÌ
La storia individuale diventa la Storia di un popolo che può pensare il futuro solo celebrando il passato.
Recensione di Marzia Gandolfi
Recensione di Marzia Gandolfi

Luo Yusheng ritorna al villaggio natale nel nord della Cina, per l'improvvisa morte del padre avvenuta durante la sua permanenza in città. Lo zio e il capo del villaggio lo informano delle ultime volontà del padre e dei funerali che dovranno essere celebrati, secondo la madre, osservando le antiche tradizioni rituali: la donna affranta da quella perdita desidera che il marito venga ricondotto a "braccio" sulla strada verso casa e che un drappo tessuto di sua mano ne avvolga le spoglia. A Luo tutto questo sembra, in principio, irragionevole, ma la memoria dell'amore straordinario che unì indissolubilmente la madre e il padre lo convincerà a raccontarla e a onorarla come si onora un "testamento". E così se il presente si scolora in un bianco e nero raffreddato dalla neve, il passato si dipinge dei colori dell'amore. E nella lunga "strada verso casa" la storia individuale di due maestri diventa la Storia di un popolo che può pensare il futuro solo celebrando il passato. Allora il regista reintegra ciò che la Rivoluzione culturale aveva "ricordato" di dimenticare: la Tradizione e l'Individualità.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
LA STRADA VERSO CASA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 4 settembre 2010
Luca Scialo

Siamo nel Nord della Cina, la parte più fredda del Paese confinante con la Mongolia e la Russia; Luo Yusheng, trasferitosi a Shangai come tanti giovani per trovare lavoro, torna nel suo paesino d'origine per la morte del padre, rimasto vittima di un'impetuosa tempesta. Ritrova la madre, straziata dal dolore, e il capo del villaggio, il quale gli confessa che quest'ultima vuole celebrare [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 maggio 2015
stefano capasso

Alla morte del padre, Luo Tusheng torna nel suo villaggio d’origine dove la madre vuole ad ogni costo celebrare il funerale del suo amato marito secondo le tradizioni. Era stato il maestro della scuola elementare, dedito con tutte le sue energie alla formazione dei giovani e per questo stimato da tutti; ma I tempi sono cambiati e gli abitanti cercano di scoraggiarla in favore di una cerimonia [...] Vai alla recensione »

giovedì 26 luglio 2012
boboskij

 La Strada verso casa è un film del  cinese Zang Yimou, tratto dal romanzo ''Remembrance'' dello scrittore Bao Shi (autore anche della sceneggiatura).Con quest'opera, girata a poca distanza dalla precedente  ''Non uno di meno'', il regista ci racconta di una storia d'amore che ha come sfondo un paesino di montagna della Cina feudal-maoista.Il [...] Vai alla recensione »

giovedì 4 novembre 2010
claudiettino

Tutto quello che c'è da dire su questo film è stato già scritto nelle precedenti recensioni, ciò che voglio aggiungere è che la Colonna Sonora di questo film è una delle più belle che sia mai stata realizzata.. Inoltre adoro il fatto che il presente sia stato rappresentato in bianco e nero e il passato a colori

Frasi
"Ognuno nella vita deve avere uno scopo e lottare per raggiungerlo. La prima regola è imparare a leggere; la seconda regola è imparare a scrivere; la terza regola è imparare a contare; la quarta regola è tenere un diario; la quinta regola è conoscere il presente; la sesta regola è conoscere il passato, perché è il solo modo per costruire il futuro; la settima regola è il rispetto di noi stessi, perché è il solo modo per rispettare gli altri"
Una frase di Luo Changyu (Zheng Hao)
dal film La strada verso casa - a cura di ambra nepi
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alberto Crespi
L'Unità

È il film gemello di Non uno di meno girato anch'esso nel 1999, con la stessa troupe, nelle stesse regioni dello Cina rurale. Ma non si potrebbero immaginare due film più diversi. Ironico, didattico, fortemente "politico" Non uno di meno, Leone d'oro a Venezia 1999; lirico e spudoratamente poetico La strada verso casa, Orso d'argento a Berlino 2000.

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Un presente in bianco e nero, un passato splendente di colori. È arrivata la morte, e in un gelido giorno d’inverno si è portata via il padre di un giovane uomo d’affari che da anni vive lontano dai genitori, in una grande città. A bordo del suo moderno fuoristrada, il figlio ritorna nello sperduto villaggio in cui è cresciuto: è qui che papà e mamma si sono conosciuti, vivendo insieme per oltre quarant’ann [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Luo Yusheng (Sun Honglei) ricorda, e dal bianco e nero nasce il colore. Quasi come al padre, anche a lui la madre mostra il cammino che lo riporterà indietro, al tempo dell’infanzia e della prima giovinezza. Di lei, infatti, sono i ricordi che ora lui stesso "ricorda" e anzi ricostruisce e reinventa, e che sullo schermo s’accendono di luci. Per quanto l’io narrante esplicito di La strada verso casa [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano.net

L'amore eterno by China. Ricorderemo per molto tempo la storia di Yusheng e Di, una ragazzina romantica e il maestro di un villaggio nella campagna cinese dell'incipiente maoismo. È raccontata con i dettagli che fanno grandi le storie: un fermaglio per i capelli, l'attesa al gelo per un ritorno, i cocci della scodella per la colazione del maestro, un pozzo per gli appuntamenti, l'orizzonte delle colline [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Una decina d'anni fa Zhang Yimou sorprese il pubblico internazionale con Lanterne rosse, un crudele dramma sul potere vietato nella Cina Popolare; oggi, i giovani registi cinesi vedono in lui il rappresentante di un cinema conservatore, ufficiale. Hanno torto? Forse no. In La strada verso casa (Orso d'argento, Premio speciale della Giuria alla Berlinale dell'anno scorso), come già accadeva nel precedente [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Gran premio della giuria al FilmFest 2000 di Berlino, il film appartiene al secondo periodo del geniale cinquantenne regista cinese Zhang Yimou: dagli splendori della Cina storica ( Lanterne rosse, Sorgo rosso, Ju Dou) alla cronaca socio-comico-sentimentale della Cina contemporanea ( La storia di Qiu Ju, Keep Cool) per “servire il popolo” con il cinema.

Alessandra Levantesi
La Stampa

In patria qualche collega accusa Zhang Yimou di essere uno che vuole piacere ad ogni costo e che, pur di lavorare, si piega a qualche compromesso con il regime; mentre i festival internazionali continuano a coprirlo di premi. Per noi occidentali avere un'opinione sicura in proposito è difficile, ma di fronte ad una pellicola come La strada verso casa, Orso d'argento lo scorso anno a Berlino, saremmo [...] Vai alla recensione »

winner
orso d'argento
Festival di Berlino
2000
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati