Black Sheep

Un film di Jonathan King. Con Nathan Meister, Danielle Mason, Tammy Davis, Peter Feeney, Oliver Driver, Glenis Levestam, Matthew Chamberlain.
continua»
Horror, durata 87 min. - Nuova Zelanda 2006. - Mediafilm uscita venerdì 19 settembre 2008. MYMONETRO Black Sheep * * 1/2 - - valutazione media: 2,62 su 55 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,62/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * - - -
Trailer Black Sheep
Il film: Black Sheep
Uscita: venerdì 19 settembre 2008
Anno produzione: 2006
Quando degli ambientalisti liberano un agnello da un laboratorio di sperimentazione, centinaia di pecore si trasformano in predatori assetati di sangue.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Jonathan King padroneggia il genere mescolando con maestria il gore e il ribaltamento di ruoli, fino a sfiorare il grottesco
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Nuova Zelanda. Henry Oldfield ha un trauma nel suo passato. Il fratello Angus, quando erano poco più che bambini, un giorno uccise una pecora e ne indossò il vello sanguinante per spaventarlo. Quella paura, legata anche a un doloroso avvenimento, è rimasta nell'intimo dell'ormai uomo Henry che torna dopo 15 anni di assenza alla fattoria ormai saldamente nelle mani del fratello. Il quale ha assoldato una scienziata perché proceda a esperimenti genetici mai tentati prima sulle pecore.
Quando Grant e la sua amica Experience, due animalisti convinti, riescono a entrare in possesso di uno degli agnelli sottoposti a sperimentazione l'orrore ha inizio. Grant viene infatti morso dall'animale e ha inizio la sua trasformazione in ovino carnivoro. Ben presto l'epidemia si diffonde e il numero delle pecore assetate di sangue si fa elevato. Toccherà proprio ad Henry, vincendo la sua fobia, a Experience e al fattore Tucker cercare di contrastare la loro ferocia.
Soffia un buon vento dalla Nuova Zelanda se, dopo il famosissimo Peter Jackson, ci viene offerta l'opera prima di un regista che certamente si ispira al fratello cinematograficamente maggiore e ai suoi primi film ma che sa anche trovare una propria cifra stilistica.
Jonathan King (pura e semplice coincidenza di cognome con il Maestro dell'horror contemporaneo) dimostra di saper padroneggiare il genere mescolando con maestria il gore, il ribaltamento di ruoli (la pecora che diventa lupo) riuscendo anche a sfiorare il grottesco consapevolmente e senza mai perdere di vista la tensione narrativa.
Gli omaggi più o meno espliciti a tipologie di genere consolidate si fondono con un j'accuse nei confronti della scienza che stravolge le regole della Natura che rimane negli occhi e nella mente (d'ora in avanti guarderete pecore e affini con altri occhi) senza che ci sia mai il benché minimo accenno predicatorio o moraleggiante. La pecora Dolly ha senz'altro un diritto di primogenitura per quanto riguarda lo script ma King ha saputo tosarla a dovere per produrre una lana di buona qualità.

Stampa in PDF

* * * - -

Le pecore assassine della gran bretagna

mercoledì 28 gennaio 2009 di Andrea

Il giovane Henry, torna nelle brughiere ricche di pascoli e territori da agricoltura per superare la morte del padre, sconfiggere la paura delle pecore e riscuotere parte dell'eridà pattuita con il fratello. Nello stesso momento Experience e Grant, due ambientalisti, scavalcano la recinzione di sicurezza di un laboratorio segreto e, dopo aver rubato un embrione di ovino, fuggono nelle campagne. Grant inciampa, il cristallo si rompe e un agnello morde Grant. Da li in poi le pecore, con una forma continua »

Henry (Nick Fenton)
Non sono un albero, sono una fottutissima pecora!!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase

APPROFONDIMENTI | Jonathan King rende omaggio al genere horror in maniera ironica.

Cinefilia horror dalla Nuova Zelanda

giovedì 18 settembre 2008 - Giancarlo Zappoli

Black Sheep: cinefilia horror dalla Nuova Zelanda Un nuovo regista da una terra cinematograficamente poco nota, la Nuova Zelanda, arriva finalmente (con il ritardo di 2 anni, essendo Black Sheep del 2006) nelle sale italiane. Si tratta di Jonathan King che con il notissimo Stephen condivide il piacere della paura (da suscitare agli altri) e il gusto di uno sguardo ironico e talvolta grottesco. A dire la verità Jonathan rende omaggio (alla fine dei titoli di coda che non vanno mai trascurati) anche a un altro King, Michael (che potrebbe essere suo padre anche se non ne siamo certi), il quale ha scritto la più accreditata e ampia storia della Nuova Zelanda, ultima terra al mondo ad essere scoperta e che rivendica una sorta di copyright sulla piena applicazione della democrazia così come oggi la intendiamo.

APPROFONDIMENTI | Pecore killer assetate di sangue.

Il film

giovedì 11 settembre 2008 - Pressbook

Black Sheep, il film Terrorizzato dagli ovini e reduce da una terapia, Henry Oldfield (Nathan Meister) torna alla fattoria di famiglia per venderla al fratello maggiore Angus (Peter Feeney), completamente all’oscuro del fatto che qualcosa di davvero terribile sta accadendo: Angus sta portando avanti un esperimento di ingegneria genetica sulle pecore. Quando degli inetti ambientalisti liberano un agnello dal laboratorio di Angus, centinaia di pecore si trasformano in predatori assetati di sangue. Insieme al fattore Tucker (Tammy Davis) e ad una ragazza, Experience (Danielle Mason), Henry si trova intrappolato nella fattoria ed il suo peggior incubo si trasforma in realtà.

NEWS | Assieme a Black Sheep inaugura la linea di dvd Extreme.

Uscirà in dvd il 14 gennaio

giovedì 18 dicembre 2008 - Marlen Vazzoler

Denti: uscirà in dvd il 14 gennaio Il 14 gennaio uscirà per la Mediafilm, per la nuova linea chiamata Extreme, l'edizione italiana del dvd del film Denti. La pellicola di Mitchell Lichtenstein, narra le vicende di Dawn, una studentessa delle superiori che realizza di avere qualcosa di strano, una vagina dentata, forse causata dal vivere vicino ad una centrale nucleare. La giovane che dovrà combattere con le tentazioni degli ormoni per mantenere la sua verginità, troverà il modo di usare questa sua maledizione in un'arma. Il secondo titolo della collana previsto per il 25 febbraio, è Black sheep di Jonathan King.

   

Un belato vi seppellirà

di Francesco Alò Il Messaggero

Pecore assassine. Dimenticate Bracardi ("Li pecuri" tormentone di Alto gradimento), la "brebis fatale" Daisy (la pecora amata da Gene Wilder in Tutto quello che avreste voluto sapere... di Allen), "Er Pecora" Teodoro Buontempo o le placide greggi dell'Intervallo Rai di un tempo. La pecora azzanna che è una meraviglia (anche in volo) nella commedia horror Black Sheep scritta e diretta da Jonathan King. Dopo una serie di esperimenti genetici, le pecore di una fattoria diventano mannare, guidano una rivolta contro il loro padre padrone e contagiano la gente del posto, che dopo un morso comincia a belare. »

"Black Sheep" : attaque de moutons transgéniques, entre drôlerie et mauvais goût

di Thomas Sotinel Le Monde

On ne peut pas accueillir tous les jours les batailles épiques du Seigneur des anneaux. Cette fois, les vertes collines de Nouvelle-Zélande ont dû se contenter d'abriter le tournage de Black Sheep, hybride un peu difforme de comédie et de film d'horreur. Dans une ferme de Nouvelle-Zélande d'où l'on exporte ces gigots congelés qui mettent en fureur nos bergers européens, vivaient deux frères, l'un doux comme un agneau, l'autre méchant comme un bélier. Séparés après un traumatisme enfantin impliquant un mouton écorché, ces Abel et Caïn des antipodes se retrouvent de nos jours sur les terres de leurs aïeux au moment où Oliver s'apprête à présenter au monde une nouvelle race de mouton. »

Black Sheep | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | andrea
Rassegna stampa
Francesco Alò
Thomas Sotinel
Poster e locandine
1 | 2 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 19 settembre 2008
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità