La valle del peccato

Un film di Manoel de Oliveira. Con Luís Miguel Cintra, Leonor Silveira, Ruy de Carvalho Titolo originale Vale Abraão. Commedia, durata 187 min. - Portogallo 1993.
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Luís Miguel Cintra
Luís Miguel Cintra (70 anni) 29 Aprile 1949 Interpreta Carlos De Paiva
Leonor Silveira
Leonor Silveira (48 anni) 28 Ottobre 1970 Interpreta Ema
Ruy de Carvalho
Ruy de Carvalho (92 anni) 1 Marzo 1927 Interpreta Paulino Cardeano
Il più grande regista portoghese alle prese con Flaubert. Infatti questo film pare ispirato a Madame Bovary. Ai giorni nostri, in Portogallo, E...
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast
    * * * - -

Il più grande regista portoghese alle prese con Flaubert. Infatti questo film pare ispirato a Madame Bovary. Ai giorni nostri, in Portogallo, Emma tradisce il marito con alcuni amanti. Lo aveva sposato senza amore. Molto particolare. Come tutto il cinema di De Oliveira, il film richiede attitudine da cinefilo.

Stampa in PDF

Premi e nomination La valle del peccato MYmovies
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film La valle del peccato adesso. »

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Un bellissimo film lirico, antiromanzesco, contemplativo, con in più altre due grandi bellezze. La prima è la protagonista Leonor Silveira, faccia chiara e ferma, occhi azzurri grandi, compostezza inquieta, andatura squilibrata dalla zoppia (“perché la bellezza deve avere un segno, anche Satana viene rappresentato come zoppo”), molto brava nel recitare il suo personaggio sempre di passaggio tra due amanti, due esistenze (vissuta e sognata), tra l'ordine voluto dagli uomini e l'anarchia del suo bisogno di sfuggire a quell'ordine come a una negazione di sé. »

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

La valle del peccato, di Manoel de Oliveira (classe 1908) si ispira a Madame Bovary di Gustave Flaubert. Come nel romanzo, la protagonista Ema (Leonor Silvera) è profondamente insoddisfatta della vita che conduce. Nata in una famiglia borghese, cresciuta in una bella dimora di campagna posta nella Valle d'Abramo ( Vale Abraao è il titolo originale del film), la donna ha dimostrato fin dall'adolescenza un carattere inquieto. Bellissima, seduce al primo sguardo gli uomini che incontra. Né diminuisce il suo fascino il fatto che zoppichi leggermente: anzi, il difetto fisico aggiunge un tocco perverso alla sua figura (e la voce fuori campo, che accompagna tutta la durata della vicenda, non manca di sottolineare come anche Satana fosse rappresentato zoppo). »

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

La valle del peccato è una pellicola completamente diversa dal cinema cui siamo abituati. Occorre essere umili, di fronte a un'opera di questo tipo: lentissima, estremamente personale, richiede da parte dello spettatore la volontà di provare un'esperienza nuova, particolarmente impegnativa. È uno sforzo che vale tuttavia pienamente la pena di affrontare le tre ore dirette dal «giovane Manoel de Oliveira (classe 1908) non mancheranno di conquistarvi. Una storia antica, la storia di una rosa, è quel che narra il vecchio Manoel de Oliveira. »

La valle del peccato | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Scheda | Cast | News | Frasi | Rassegna Stampa | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità