Stop Making Sense

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Stop Making Sense  
Un film di Jonathan Demme. Con David Byrne, Jerry Harrison, Chris Frantz, Tina Weymouth, Ednah Holt, Lynn Mabry.
continua»
Commedia musicale, durata 88 min. - USA 1984.
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * 1/2 -
 critican.d.
 pubblicon.d.
David Byrne
David Byrne (66 anni) 14 Maggio 1952 Interpreta Voce, chitarra
Jerry Harrison
Jerry Harrison (69 anni) 21 Febbraio 1949 Interpreta Il tastierista e il chitarrarista
Chris Frantz
Chris Frantz   Interpreta Batteria
Tina Weymouth
Tina Weymouth (68 anni) 22 Novembre 1950 Interpreta Il basso
Ednah Holt
Ednah Holt   Interpreta Una corista
Lynn Mabry
Lynn Mabry   1958 Interpreta Una corista
Nel dicembre 1983 i Talking Heads si esibiscono al Pantages Theater di Hollywood. Jonathan Demme riprende il concerto e lo trasforma in un evento cinematografico.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un concerto che mette in luce la personalità sfaccettata ed eclettica dei Talking Heads
Tirza Bonifazi Tognazzi     * * * * -

Nel dicembre 1983 i Talking Heads si esibiscono al Pantages Theater di Hollywood. Jonathan Demme riprende il concerto e lo trasforma in un evento cinematografico (è il primo film musicale a impiegare la registrazione digitale in presa diretta) dove le canzoni della band newyorkese si fondono a una scenografia sviluppata in movimento. David Byrne è il primo a entrare in scena. Sul palco spoglio del teatro, con tanto di quinta in vista, il leader delle teste parlanti accende uno stereo portatile e armato di chitarra dà inizio allo show. Brano dopo brano si uniscono gli altri componenti della band che aggiungono, uno alla volta, il proprio tocco lasciando che la musica, da prima primordiale, aumenti di potenza e groove.
Stop Making Sense è considerato a oggi uno dei migliori esempi di film concerto insieme a L'ultimo valzer firmato da Martin Scorsese. Sebbene Demme non possieda la musicalità, il tempo e lo sguardo del regista di New York, New York, il lavoro svolto con i Talking Heads è raffinato e innovativo e mette in luce non tanto le proprie abilità come filmmaker quanto la personalità sfaccettata ed eclettica della formazione. Scegliendo di costruire - letteralmente - lo spettacolo man mano che il palco viene allestito, leader e regista adibiscono uno spazio-laboratorio dove poter liberare creatività ed estro. Benché il titolo provenga da un verso di "Girlfriend is Better", l'imperativo incarna perfettamente un concerto anticonformista che gioca con il nonsense in favore di uno show che si sviluppa fuori dagli schemi. Sfruttando la natura art rock delle teste parlanti, il timbro funk della backing band e la scenografia scarna ma essenziale del concerto, Demme immortala Byrne e soci mentre danno vita a un live pulsante, ricercato e originale. La macchina da presa segue i movimenti senza sgretolarne l'essenza, soffermandosi se necessario sugli strumenti, sui volti e sui corpi, catturando ogni centimetro dello spazio che li incornicia. Le luci progettate da David Byrne e dalla specialista Beverly Emmons e la fotografia di Jordan Cronenweth contribuiscono a trasformare il palco in un luogo mutevole che si conforma al mood musicale e alle bizzarrie del frontman di cui il ballo dinoccolato in abito oversized rappresenta uno dei momenti più alti della scaletta. Il pubblico è lasciato ai margini fino alle battute finali, quando l'inquadratura si posa sulle espressioni degli astanti lasciando che si intraveda l'estasi per un concerto dove, al di là del titolo, tutto ha senso e tutto torna.

Stampa in PDF

Premi e nomination Stop Making Sense MYmovies
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Stop Making Sense adesso. »
Shop

SOUNDTRACK | Stop Making Sense

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 14 settembre 1999

Cover CD Stop Making Sense A partire da martedì 14 settembre 1999 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Stop Making Sense del regista. Jonathan Demme Distribuita da EMI, il cd è composto da musiche di genere Pop e Rock Internazionale.

APPROFONDIMENTI | Un regista diviso tra rockumentary, impegno politico e produzione a soggetto.

Jonathan Demme

mercoledì 20 novembre 2013 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: Jonathan Demme Femmine in gabbia. Correva l'anno 1974, agli apici della Nuova Hollywood, e un signore molto scaltro e dal grande intuito, Roger Corman, cresceva la sua Factory. Industria indipendente di film di serie B, attiva già da un ventennio, famelica di giovani talenti. Tra loro Jonathan Demme, classe 1944, al quale viene assegnato il compito di realizzare un WIP, acronimo di women in prison, il filone carcerario declinato al femminile. Il risultato è appunto Femmine in gabbia. Non un capolavoro, del resto non voleva esserlo, ma un classico dell'exploitation.

   

Stop Making Sense | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità