Advertisement
ShorTS 2020 - tra le molte novità si distingue la sezione Science&Society

Storie internazionali di politica, scienza, robotica, spazio e tecnologia. Disponibili dalle 19.30 di domenica 5 luglio.
PRENOTA I TUOI FILM

di Tommaso Tocci

domenica 5 luglio 2020 - Festival

Tra le novità della ventunesima edizione di ShorTS International Film Festival c’è la sezione Science&Society, che approfitta della venuta dell’Euroscience Open Forum a Trieste per l’anno 2020, creando una rassegna di opere focalizzate, in omaggio a ESOF, su scienza, società e politica. Ciò vuol dire cortometraggi internazionali che raccontano storie di robotica, tecnologia e ovviamente ispirati anche dal rapporto tra Terra, Spazio e pianeti lontani. In programma il 5 luglio alle 19.30, questa raccolta sarà disponibile come tutto il resto dello ShorTS IFF in streaming gratuito sulla piattaforma MYmovies.

PRENOTA E GUARDA GRATUITAMENTE I FILM
 

Tra i cortometraggi selezionati, si inizia dall’Italia con il breve ma curioso Clack, per la regia di Jacopo Martinoni e Luca Peretti: un’opera d’animazione che “remixa” e commenta l’automatizzazione della vita contemporanea, con figure dal collo piegato di novanta gradi, sia per guardare uno smartphone o ingoiare una pillola. Titolo a lui complementare è poi Story di Jola Ba?kowska, che utilizza la diffusa forma espressiva della “storia” in formato social media per guardare alle vite di persone smarrite nel reale.

Il filone dell’animazione è particolarmente presente, con la Francia che contribuisce con due titoli dallo stile raffinato e diverso. Il primo è Home Away 3000 (regia di Héloïse Pétel e Philippe Baranzin) che in una stop motion iperdettagliata ci trasporta su un pianeta lontano, dove un astronauta è rimasto abbandonato e deve riparare la sua astronave. Piantato fermamente sulla terra, eppure preoccupato da questioni universali, è invece Déjeuner sur l’herbe, il cui protagonista è uno scienziato ritrovatosi senza più convinzioni dopo un fatidico picnic sul lago. Regia di un team nutrito composto da Jules Bourges, Jocelyn Charles, Nathan Harbonn Viaud e Pierre Rougemont.

Ancora altre tecniche artistiche vengono dalla Turchia con Avarya (regia di Gökalp Gönen), che tratta anch’esso di viaggi al di fuori del nostro mondo: è la storia di un uomo nello spazio alla ricerca di un nuovo pianeta abitabile, ma tormentato dal continuo veto di un robot giudicante per ogni nuova proposta. 

Il rapporto con la città e con le infrastrutture sociali è invece al centro di una coppia di film provenienti da Canada e Argentina. Nel primo, Frames di Farhad Pakdel, una donna si aggira nell’ambiente urbano, vivendo la sua vita, ma è la città stessa - una “smart city” senziente - a registrarne gli spostamenti e a tracciarne un profilo, chissà quanto accurato.

Il secondo, The water di Andrea Dargenio, si concentra su un aspetto fondamentale della civilizzazione dello spazio: la fornitura d’acqua, che in questo film scompare all’improvviso, non solo dalle bottiglie e dalle tubature, ma perfino dal cielo. Attraverso gli occhi del protagonista, il mare si trasforma in un deserto, eppure le persone attorno a lui continuano a bere da bicchieri vuoti.

Chiusura dedicata al tedesco Absence of Light, di Beatrice Aliné. Come già The Water, questo film si chiede come sarebbe la vita a cui siamo abituati se venisse meno qualcosa di fondamentale. Stavolta è la luce a scomparire, e cosa succederebbe se il sole staccasse la spina? Questa suggestiva collezione di paesaggi invita lo spettatore a ragionare sull’importanza dell’oscurità come contraltare all’illuminato. 


PRENOTA I TUOI POSTI
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati