Blade Runner 2049

Un film di Denis Villeneuve. Con Ryan Gosling, Harrison Ford, Ana de Armas, Sylvia Hoeks, Robin Wright.
continua»
Titolo originale Blade Runner 2049. Fantascienza, Ratings: Kids+13, durata 152 min. - USA 2017. - Warner Bros Italia uscita giovedì 5 ottobre 2017. MYMONETRO Blade Runner 2049 * * * - - valutazione media: 3,22 su 88 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Un sequel che è un replicante più umano dell’umano Valutazione 4 stelle su cinque

di AntonioMontefalcone


Feedback: 12464 | altri commenti e recensioni di AntonioMontefalcone
venerdì 6 ottobre 2017

“Blade Runner 2049”, esteticamente raffinato, è il degno sequel del cult del 1982. Simile e diverso dalla pellicola di Scott, la cui forza emozionale, profondità e carattere innovativo restano ineguagliabili e insuperabili, il film si mostra organico, con una propria identità, ricco e potente – soprattutto a livello tecnico e visivo – e complementare al predecessore.
Forse è un po’ esagerato o prematuro gridare al capolavoro, ma “Blade Runner 2049” è davvero ambizioso, affascinante, attraversato com’è da una sottile, malinconica solitudine esistenziale, generata dalla consapevolezza dell’impossibilità di poter esprimere tutto ciò che si vorrebbe, a prescindere dai dettami della propria natura, umana o replicante che sia. La trama noir si sovrappone ai tanti interrogativi su identità e umanità che stanno al centro del racconto. Le questioni tematiche e filosofiche sono qui un aspetto centrale – benché non compiute in modo esauriente. L’idea di base è vincente, ma lo script rivela pochezza di fondo nel trattamento tematico o nella fragilità di certi dialoghi, risultando spesso poco convincente o inconcludente.
La visione immaginifica di Villeneuve però è un omaggio e una dichiarazione d’amore al capolavoro di Scott: del suo universo vi riprende l’essenza, ma lo espande e approfondisce ulteriormente. Visivamente perfetto, in alcuni punti rarefatto in modo quasi sperimentale, e con una forza scenica da pelle d’oca.
Le pause introspettive impongono ritmo e registro; Gassner crea magniloquenti scenografie ricche di finezze e nostalgia; la musica, contrappunto suggestivo, si sviluppa nelle pieghe del plot; il grigio ghiaccio, i colori fumosi, le tinte blu scuro e le tonalità argilla si mescolano in una tavolozza che dà forma a panorami distopici e interni asfissianti (eccelso anche il comparto VFX e un lodevole artigianato); il direttore della fotografia Roger Deakins rende la meraviglia più grande: la sua luce, i suoi colori dipingono disperata poesia e perfezione stilistica in ogni immagine, fondendo magistralmente il suo sguardo con quello del regista. Scene silenziose pregne di intensi sguardi degli attori (tutti bravi) si alternano ad azione e violenza, metafore di un mondo sempre invivibile, e la pellicola diventa così un’esperienza cinematografica stupefacente, intensa, da vedere al cinema per coglierne ogni traccia figurativa, sensoriale, espressiva.
Fantascienza curata, matura e umanista che parla alla testa e al cuore del pubblico, sa trasmettere un senso di ineluttabilità dal sapore tragico e lirico allo stesso tempo, riflesso di mancanze, fragilità e incompiutezze a cui condanna l’esistenza. In questa stessa sospensione è lasciato anche lo spettatore, avvolto nelle cupe situazioni, atmosfere e suggestioni vissute dai protagonisti, perennemente in equilibrio tra ciò che è reale e ciò che non lo è. Il progresso è realmente tale? Chi è davvero un replicante? Chi un essere umano? Chi è stato creato e chi no? Qual è la vera differenza? Ma soprattutto, chi siamo veramente noi? Cos’è l’uomo? Lo sguardo verso un immaginario futuro non fa che riecheggiare i dilemmi sociali, morali e identitari del nostro presente. Si è annullato il confine fra uomo e macchina sintetica. Continua lo sfruttamento dell’uomo sul suo simulacro, o dell’uomo sull’uomo. La deriva dell'umanità è ormai senza controllo. Per quanto si voglia cercare delle soluzioni o delle risposte nel futuro, la verità risiede sempre altrove, forse in noi, forse da nessuna parte...

[+] lascia un commento a antoniomontefalcone »
Sei d'accordo con la recensione di AntonioMontefalcone?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
86%
No
14%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
weachilluminati venerdì 6 ottobre 2017
caro antonio trattadii plagio autorizzato
22%
No
78%

Privo di ogni elemento interessante, scopiazzato e senza alcuno spunto di innovazione, noioso.................ma i capolavori non si copiano mai si ottengo solo modesti risultati

[+] lascia un commento a weachilluminati »
d'accordo?
antoniomontefalcone lunedì 9 ottobre 2017
ciao weach
100%
No
0%

Ho letto le tue opinioni. Se hai notato, all'inizio della mia recensione ho scritto che "Blade Runner" di Scott, con la sua potenza emozionale, profondità e carattere innovativo, resta ineguagliabile e insuperabile. Era difficile aspettarsi il contrario. Non sono tra quelli che grida al capolavoro per "Blade Runner 2049", ma, tra pregi e difetti, lo considero comunque ben realizzato e con una sua dignità. Mancherà, come dici tu, di vera originalità e innovazione, ma ne ho apprezzato soprattutto il livello visivo/stilistico e certi suoi aspetti di qualità. Un caro saluto e a presto!

[+] lascia un commento a antoniomontefalcone »
d'accordo?
weachilluminati giovedì 12 ottobre 2017
ciao mio amico antonio
100%
No
0%

Vedo che continui a dilettarti nel recensire.Come vedi oggi sono quasi assente; in compenso leggo di più .Amo il cinema ........................ a distanza................sta diventando banale ..... come molte cose.................sarà la vecchiaia che incombe ma vedo poca luce ovunque. Aiutami a ritrovrla, si mio faro.grazieweach

[+] lascia un commento a weachilluminati »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di AntonioMontefalcone:

Vedi tutti i commenti di AntonioMontefalcone »
Blade Runner 2049 | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | antoniomontefalcone
  2° | laurence316
  3° | misterwinter
  4° | geronimostilton
  5° | flavio
  6° | kimkiduk
  7° | giorpost
  8° | zakalwe
  9° | nicola1
10° | samanta
11° | sparrows81
12° | ilcirro
13° | cristian
14° | orione95
15° | carloalberto
16° | orion84
17° | clavius
18° | annalisarco
19° | flavio
20° | loland10
21° | skywalker70
22° | ziosam
23° | dariobottos
24° | fantasyfactory
25° | chilipalmer
26° | maurizio.meres
27° | paolp78
28° | hollyver07
29° | mattomarinaio
30° | vanessa zarastro
31° | alesimoni
32° | fight_club
33° | citizenkane
34° | edenartemisio
35° | mattiagualeni
36° | il_caravaggio
37° | flyanto
38° | vincenzoambriola
39° | mokujohn
40° | carlosantoni
41° | andrea1234
42° | ceresfelipe
43° | udiego
44° | ninopellino
45° | tmpsvita
46° | pietroviola
47° | lucavon95
48° | francescodf
49° | azuccoa
50° | weachilluminati
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 |
Link esterni
Sito ufficiale
Facebook
Uscita nelle sale
giovedì 5 ottobre 2017
Distribuzione
Il film è oggi distribuito in 267 sale cinematografiche:
Showtime
  9 | Abruzzo
  2 | Basilicata
  4 | Calabria
13 | Campania
30 | Emilia Romagna
  8 | Friuli Venezia Giulia
34 | Lazio
  9 | Liguria
51 | Lombardia
  9 | Marche
  1 | Molise
23 | Piemonte
15 | Puglia
  5 | Sardegna
10 | Sicilia
15 | Toscana
  5 | Trentino Alto Adige
  3 | Umbria
  1 | Valle d'Aosta
20 | Veneto
Scheda | Cast | Cinema | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità