Mater natura

Film 2005 | Commedia 90 min.

Regia di Massimo Andrei. Un film Da vedere 2005 con Maria Pia Calzone, Vladimir Luxuria, Enzo Moscato, Valerio Foglia Manzillo, Luca Ward. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2005, durata 90 minuti. Uscita cinema venerdì 21 aprile 2006 - MYmonetro 3,06 su 21 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Mater natura
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Travolti dagli eventi della vita, un gruppo di transessuali fonda all'ombra del Vesuvio un'azienda agricola dove poter riscoprire un rapporto più intimo con la natura e con se stessi. In Italia al Box Office Mater natura ha incassato nelle prime 7 settimane di programmazione 110 mila euro e 23,2 mila euro nel primo weekend.

Mater natura è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING Compralo subito

Consigliato sì!
3,06/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,70
PUBBLICO 3,10
CONSIGLIATO SÌ
Un'esplosione pop di colori, musica, luci e vitalità.
Recensione di Alessandro Regoli
Recensione di Alessandro Regoli

Desiderio è un giovane transessuale napoletano che si innamora, ricambiato, di Andrea. Tutto sembra andare per il verso giusto, Desiderio abbandona la vita di strada e inizia a fare progetti per il futuro ma, inaspettatamente, Andrea lo lascia per sposarsi con Maria. Gli amici Europa e Massimino, anche loro afflitti da numerosi problemi, cercano di consolare Desiderio. La situazione precipita quando un evento drammatico cambia per sempre la vita di tutti.
La voglia di ribellarsi al sistema e allo stesso tempo il desiderio di farsi accettare dalla società, spinge i protagonisti all'ombra del Vesuvio, dove realizzano Mater Natura, un'azienda agricola dove poter coltivare la terra e allo stesso tempo fare "trans vesuvian counseling", consulenze psicologiche per uomini in crisi.
L'esordio di Massimo Andrei, vincitore con Mater Natura del premio della Critica al Festival di Venezia 2005, è un'esplosione pop di colori, musica, luci: in poche parole un'esplosione di vitalità. La rappresentazione di un gruppo di "diversi", di drammaticamente emarginati dalla società, dalla politica, dalla cultura, avviene attraverso una fusione di elementi estetico-artistici, un crossover di stili che trova un punto di equilibrio, che è anche un punto di confine, sul territorio dei corpi. Quei corpi che si amano, che si ribellano, che lottano, o non sanno prendere una decisione perché stretti in una morsa fatta di sogni e realtà, presi in mezzo tra il fuoco del Vesuvio e l'acqua del mare, tra maschile e femminile. Andrei costruisce una storia allo stesso tempo armonica e conflittuale, in cui la vicenda individuale e quelle collettive finiscono per incontrarsi e risolversi in quello che è il corpo, definito prodotto geografico tipico di un agrifuturismo in cui è possibile riscoprire un rapporto più intimo con la natura e con se stessi.

Sei d'accordo con Alessandro Regoli?
MATER NATURA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
TheFilmClub
-
-
iTunes
-
-
-
-
Frasi
"Devi andare avanti. Anche se non sai dove andare, ma devi andare avanti."
Massimino (Vladimir Luxuria)
dal film Mater natura - a cura di Rossella
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Cristina Piccino
Il Manifesto

Dobbiamo ringraziare la Settimana della critica - che sta sfornando sorprese eccentriche e di obliquità - per Mater natura, film italiano targato Napoli che ha dentro generazioni artistiche di grandi attori partenopei e facce potenti e che ha conquistato il Lido (tutto esaurito alle proiezioni). Lo dirige Massimo Andrei, al suo primo lungometraggio, regista che viene dal teatro a confermare la vitalità [...] Vai alla recensione »

Maurizio Porro
Il Corriere della Sera

Vittorioso alla Settimana della Critica di Venezia 06, arriva in sala il curioso, assolato e folkloristico film del «deb» Massimo Andrei. Rimandato per la carriera politica della simpatica Vladimir Luxuria, il racconto è centrato su un infelice amore. Quello di un giovane transessuale (Maria Pia Calzone) per il bel ragazzo dell' autolavaggio (Valerio Foglia Manzillo) che lo ricambia ma poi sposa una [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Transessuali a Napoli. Raccontati da un esordiente, Massimo Andrei, noto però in teatro e in Tv. Gli schemi, più o meno, sono quelli della sceneggiata, i modi, pur tra le pieghe della cronaca, tendono al melodramma. Desiderio è un transessuale che si prostituisce in strada e a domicilio. Gli ormoni e i chirurghi l’hanno così bene trasformato in donna che se ne innamora Andrea, un giovanotto impiegato [...] Vai alla recensione »

Ezio Alberione
Rolling Stone

Mater Natura potrebbe essere liquidato come una sceneggiata del terzo sesso con un trans chiamato Desiderio che s’innamora d’un fusto incerto sul chi farsi (è Valerio Foglia Manzillo, che fa il bis dopo L’imbalsamatore). Ma il colorato e sgangherato film di Massimo Andrei ha il suo vero punto di forza nella sincerità con cui mixa le tante anime di Napoli: l’iperrealismo alla Pappi Corsicato (già debitore [...] Vai alla recensione »

Aldo Fittante
Film TV

Salvatore, che si sente una donna e si fa chiamare Desiderio, ama Andrea, che sta per sposarsi con una giovane del suo quartiere. Sullo sfondo, un coro di personaggi capitanati dal regista teatrale Massimino, altro uomo in transito, alla stregua di Europa e Suegno. L'opera di esordio di Andrei, che vinse la Settimana della Critica alla Mostra di Venezia 2005, è un melodramma trattenuto girato e ambientato [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

Vivido, rapsodico e trasformista Mater natura, il film della Settimana della Critica che conferma Napoli come fucina di cinefilia, propone al pubblico l'indubbio talento di Massimo Andrei, classe '67, già attore, autore e regista di sostanziosa gavetta. Si tratta di un'opera promettente e in qualche modo imperfetta, che assorbe suggestioni inedite e stereotipate con uguale baldanza stilistica e disinvolto [...] Vai alla recensione »

Roberta Ronconi
Liberazione

Desiderio è un bellissimo transessuale napoletano. Sinora è vissuto di prostituzione ma l’improvviso amore per il bell’Andrea lo spinge a cambiare vita. Anche Andrea, nonostante la particolarità della situazione, vorrebbe vivere con Desiderio, ma le convenzioni sociali avranno la meglio e lo vedranno sposarsi. sofferente, con una giovane donna. A consolare Desiderio, il solito gruppo di amici e amiche, [...] Vai alla recensione »

Gabriella Gallozzi
L'Unità

La sceneggiata napoletana in chiave trans. Quindi un grande amore disperato, il dramma della prostituzione e tutta la vitalità colorata dell’universo transessuale. È tutto questo Mater Natura, esordio alla regia del napoletano Massimo Andrei, film che riporta l’Italia in concorso nella Settimana della critica, da cui era rimasta assente l’anno passato.

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Simpatico pasticcio napoletano alla Settimana della Critica, la sezione dedicata agli esordi: Mater natura di Massimo Andrei. Simpatico perché è divertente l’idea che un gruppo di provvidi e appassionati trans partenopei che si dividono più o meno allegramente fra marchette e filodrammatiche decida di aprire un agriturismo (anzi, «un agrifuturismo») alle pendici del Vesuvio per preparare marmellate [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

La curiosità più immediata di Mater Natura, presentato in tempi non sospetti alla Settimana della Critica di Venezia, è la presenza del neoeletto Vladimir Luxuria nella parte di Massimino, regista impegnato in politica per far valere i diritti delle transgender e delle coppie di fatto. La storia principale, però, è (melo)drammatica e riguarda le ambasce di cuore di Salvatore detto Desiderio, transessuale [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

In attesa di mostrare straordinarie doti politiche a Montecitorio, il neodeputato di Rifondazione Vladimir Luxuria si mostra nelle vesti che gli hanno dato una discreta popolarità: il travestito. Nel film dell'esordiente Massimo Andrei, proveniente da tv e teatro, è l'impulsivo Massimino, regista della filodrammatica in cui recita a tempo perso il trans Desiderio (Maria Pia Calzone), che la sera batte [...] Vai alla recensione »

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Doveva uscire prima delle elezioni, ma la presenza nel cast del candidato Vladimir Luxuria ha fatto slittare le date. Abbastanza per creare un sovrappiù di curiosità intorno al Transamerica napoletano (nel Transamerica originale di Dunkan Tucker, con Felicity Huffman, un uomo che sta per cambiar sesso scopre di avere un figlio grande). "I transessuali andrebbero protetti come i prodotti tipici", spiega [...] Vai alla recensione »

Cristina Piccino
Il Manifesto

Mater natura, opera prima, scoperta della «Settimana», trionfò al Lido scodellando più generazioni artistiche partenopee, e facce potenti. Dirige Massimo Andrei, che viene dal teatro, a confermare la vitalità di una «contaminazione» che da 10 anni ha prodotto le immagini meno scontate, inventando anche al cinema attori dalla fisicità duellante con la logica della produzione che calcola il valore di [...] Vai alla recensione »

Alberto Castellano
Il Mattino

Con Mater Natura, presentato con successo all'ultima Mostra di Venezia, l'esordiente Massimo Andrei, autore e regista teatrale napoletano, rappresenta il mondo dei transessuali raccontando una storia estrema tra un seducente travestito e un macho, ma parlando fondamentalmente d'amore, di colori, giochi, tenerezze, morte. Il giovane trans Desiderio s'innamora di Andrea, un ragazzo che gestisce un autolavaggi [...] Vai alla recensione »

Federica Lamberti Zanardi
La Repubblica

Un film coloratissimo, pieno ai musica e allegria, forse un po' kitsch, sul mondo dei transessuali napoletani, che all'ultimo festival di Venezia ha vinto la Settimana internazionale della critica. Con due protagoniste, ognuna a suo modo, molto particolari. Maria Pia Calzone si fa notare per la capacità mimetica: ha mangiato sei bianchi d'uovo ogni mattina e sollevato pesi da 90 chili per sviluppare [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati