Shorta

Film 2020 | Drammatico 108 min.

Regia di Frederik Louis Hviid, Anders Ølholm. Un film con Jacob Lohmann, Simon Sears, Tarek Zayat, Issa Khattab, Özlem Saglanmak. Cast completo Genere Drammatico - Danimarca, 2020, durata 108 minuti.

Condividi

Aggiungi Shorta tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un ragazzo muore sotto la custodia della polizia facendo scatenare una rivolta.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES N.D.
CRITICA 3,63
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO N.D.
Lo scoppio di una rivolta.
a cura della redazione
martedì 21 luglio 2020
a cura della redazione
martedì 21 luglio 2020

I dettagli esatti di ciò che accadde a Talib Ben Hassi, 19 anni, mentre si trovava sotto custodia della polizia rimangono poco chiari. Gli agenti Jens e Mike sono di pattuglia nel ghetto di Svalegården quando la radio annuncia la morte di Talib, facendo esplodere la rabbia repressa e incontrollabile dei giovani del quartiere, che ora bramano vendetta. Così allimproiso i due poliziotti diventano un bersaglio facile e devono lottare con le unghie e coi denti per trovare una via d'uscita dal ghetto


SHORTA disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€14,99 €15,99
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 22 settembre 2020
Mauro Gervasini
Film TV

Shorta sta per sbirri. Quelli da banlieue fossimo in Francia. Ma siamo nella civile e tranquilla Danimarca. O forse no, nel quartiere di Svalegården «non siamo in Danimarca» dice uno dei protagonisti. Poliziotto buono e poliziotto cattivo di ronda dopo che un paio di colleghi hanno ridotto in fin di vita un ragazzo di origine africana («I can't breathe » le prime parole del film).

venerdì 18 settembre 2020
Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

"I can't breathe". Prima di George Floyd, Talib Ben Hassi, un diciannovenne preso in custodia dalla polizia. E, prima, bloccato con un ginocchio sul collo. Dove l'avevamo già visto? No, prima viene il caso di cronaca danese cui si ispirano Anders Ølholm (1983) e Frederik Louis Hviid (1988) per l'opera prima Shorta, espressione araba per polizia, in cartellone alla Settimana della Critica di Venezia [...] Vai alla recensione »

domenica 6 settembre 2020
Aldo Spiniello
Sentieri Selvaggi

"I can't breathe", "Non respiro", dice Talib Ben Hassi agli sbirri che lo stanno schiacciando a terra. E, ovviamente, subito viene in mente l'uccisione di George Floyd, che sta incendiando l'America fuori e dentro la bolla. Ma, in verità, il riferimento di Shorta (un termine gergale arabo per indicare e ingiuriare la polizia) è a un caso accaduto in Danimarca decenni fa.

sabato 5 settembre 2020
Davide Di Giorgio
Duels.it

Nel breve incipit che mostra il brutale arresto del giovane Talib Ben Hassi, presa al collo e quel lancinante "non respiro" pronunciato dal ragazzo, la mente corre ovviamente al più recente caso di George Floyd, sebbene la fonte dichiarata dai due autori Anders Ølholm e Frederik Louis Hviid sia invece l'arresto di Benjamin Christian Schou, avvenuto in Danimarca nel 1992.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati