Martin Eden

Acquista su Ibs.it   Dvd Martin Eden   Blu-Ray Martin Eden  
   
   
   
loland10 sabato 7 settembre 2019
sogni e delusioni Valutazione 4 stelle su cinque
63%
No
37%

Martin Eden” (2019) è il quinto lungometraggio del regista casertano Pietro Marcello.
Grazie per aver salvato nostro figlio”.
Non ti basta la bajour per scrivere? La luce si paga
Vieni resta qui torniamo a fare le cose di prima....”.
Film di sconquasso narrativo con sperimentazioni varie, documentazioni reali, fotografia in filigrana, personaggi scontrosi e mistificazioni storiche.
Film di grande spavento e lettura sotto le righe con la storia minima e massima che si conoscono ma non si capiscono; il velleitarismo do un cinema semplice nasconde il grande coraggio per un ‘racconto’ epico in cui viene toccato tirato il secolo breve con immagini di mare, di interni, di comizi, di ballo, di vie, di campagne, di treni e di luoghi di cui conosciamo poco o niente. [+]

[+] lascia un commento a loland10 »
d'accordo?
vanessa zarastro sabato 7 settembre 2019
arrivismo e individualismo Valutazione 3 stelle su cinque
81%
No
19%

Presentato in questi giorni al Festival di Venezia, il film “Martin Eden” è una trasposizione della vicenda narrata da Jack London nel suo omonimo romanzo, trasposta in Italia nel golfo partenopeo, in un periodo pre-bellico non esattamente precisato, perché in alcuni punti ci sono la televisione e la macchina da scrivere Olivetti e si vedono alcuni edifici costruiti palesemente negli anni ‘50/’60 che si alternano alle immagini degli anni Dieci e Venti con i vestiti da primi del Novecento, in altri punti sono mostrate le truppe fasciste. Tutte queste immagini, come fossero paesaggi, rappresentano le variazioni nella storia di un uomo che si fa da sé. [+]

[+] 'e stelle, 'e criature, ' ffemmene (di fabiofeli)
[+] lascia un commento a vanessa zarastro »
d'accordo?
angelo umana mercoledý 25 settembre 2019
la cultura non s'inventa Valutazione 2 stelle su cinque
60%
No
40%

 Film d'arricchimento per chi non ha letto il libro di Jack London, da cui è “liberamente” (o liberissimamente?) tratto. Il regista Pietro Marcello al suo primo lungometraggio sforna un prodotto molto ricco, perfino ridondante come dev'esser stata la vita del personaggio Martin Eden, ricco o arricchito di molti bei prodotti che abbelliscono il film, o lo appesantiscono. C'è tanto, c'è tutto, un'antologia: le canzoni napoletane in una certa parte, Picceré e pure Teresa De Sio con Voglia e turnà, gli inserti documentaristici dell'epoca in cui l'Italia si preparava alla guerra (con la gente che naturalmente ha bisogni molto “basici” a cui pensare), i raduni di piazza sindacali, le masse da catechizzare come in ogni tempo, le immagini dei bassi di Napoli e non solo, le inquadrature della natura con fotografia anticata e scene di strada, dove Martin è cresciuto. [+]

[+] i tesori spesso sono sotto la sabbia (di gbavila)
[+] lascia un commento a angelo umana »
d'accordo?
mardou_ giovedý 5 settembre 2019
esercizi di stile Valutazione 3 stelle su cinque
70%
No
30%

 Insieme a Il Richiamo Della Foresta e Zanna Bianca, Martin Eden è una delle opere più celebri di Jack London. Il romanzo di formazione in parte autobiografico dello scrittore americano narra la vita travagliata del marinaio Martin e la sua lotta per diventare uno scrittore, ispirato dall’amore per la bellezza e per Ruth, studentessa universitaria da cui prende lezioni di inglese.
Le difficoltà del giovane nel farsi accettare come possibile marito da questa figlia dell’alta borghesia californiana, danno modo all’autore di esporre le sue teorie socialiste e lanciare una critica forte all’impianto americano e ai suoi valori che si reggono sulla fede incondizionata a capitalismo e individualismo. [+]

[+] lascia un commento a mardou_ »
d'accordo?
luciano sibio giovedý 19 dicembre 2019
trama disorganica Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

Ho visto il film e ho apprezzato il sovrapporsi disordinato di stili ed epoche senza un rigore formale e cronologico.
Lo ritengo un film sperimentale che riesce a raggiungere degli effetti innegabili perchè si lascia guardare senza appesantire lo spettatore per il caos,anzi si propone ad esso con una coerenza organico/formale anchor più forte .
Vi premetto che non ho letto il libro da cui è tratto,però ho analizzato con attenzione il suo contenuto filosofico che  travalica la storia d'amore.
Beh,ci sono delle incoerenze inimmaginabili che lasciano molto perplessi. Si pensi un attimo al dialogo,per me centrale nel film, che il protagonista fa a tavola in presenza delle sua fidanzata con un ospite altolocato di fede liberale che lo accusa di socialismo . [+]

[+] lascia un commento a luciano sibio »
d'accordo?
great steven venerdý 5 febbraio 2021
lo scrittore s''oppone al capitale e al collettivo Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

MARTIN EDEN (IT/FR, 2019) diretto da PIETRO MARCELLO. Con LUCA MARINELLI, JESSICA CRESSY, CARLO CECCHI, VINCENZO NEMOLATO, MARCO LEONARDI, DENISE SARDISCO, CARMEN POMMELLA, AUTILIA RANIERI, ELISABETTA VALGOI, PIETRO RAGUSA, GIUSTINIANO ALPI, GAETANO BRUNO, MAURIZIO DONADONI, ANIELLO ARENA ● Grazie al provvidenziale salvataggio da un pestaggio del giovane Arturo, rampollo di una famiglia benestante della borghesia industriale italiana degli anni ’60, il marinaio Martin Eden viene accolto in casa degli Orsini e lega sentimentalmente con la sorella maggiore di Arturo, la raffinata e dolce Elena Orsini. Desideroso di ampliare la propria cultura per poter proseguire la sua relazione con la giovane donna, Martin comincia a leggere sempre più libri e rafforza in modo notevole la sua istruzione, conquistando un prezioso bagaglio da autodidatta. [+]

[+] lascia un commento a great steven »
d'accordo?
carloalberto sabato 7 settembre 2019
Ŕ un'opera d'arte Valutazione 5 stelle su cinque
50%
No
50%

 Quella che Pietro Marcello ha realizzato è un’opera esteticamente riuscita che sfiora il capolavoro. Il regista utilizza in modo sapiente, esaltandoli, tutti i mezzi espressivi della settima arte, non sovrappone ma fonde armonicamente nel film, la colonna sonora, con la musica degli anni ottanta e la voce inconfondibile di Daniele Pace e di Teresa De Sio, la grande prosa, recitata in modo magistralmente teatrale da Luca Marinelli e Carlo Cecchi, le immagini della finzione e quelle tratte da filmati di repertorio dell’epoca o da vecchi filmini amatoriali in superotto, il vissuto intimo e familiare del protagonista, deprivato di cultura e di affetti, e la vita corale di un popolo di miserabili e di sconfitti, di diseredati e di lavoratori sfruttati, scene di primi piani di volti che trapassano lo schermo e paesaggi sfumati ripresi in lontananza, ad evocare, insieme, immediatezza e partecipazione all’azione e nostalgia struggente per ciò che, passando fugacemente, non torna. [+]

[+] 'e stelle, 'e criature, ' ffemmene (di fabiofeli)
[+] lascia un commento a carloalberto »
d'accordo?
gbavila giovedý 9 aprile 2020
ma dell'albero della conoscenza del bene e del... Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Martin non può farne a meno di mangiare il frutto avvelenato della conosceza, non serve neanche un buon pretesto, gli basta prendere le difese di un ragazzo maltrattato e la mcchina del bene e del male lo divora implacabilmente. L'esca a cui abbocca lo porta lontano come un Ulisse che continua a smarrirsi tra sirene e maghe, profeti e millantatori, miserie e ricchezze. La sua anima poetica lo spinge fino a perdersi in un mondo che non immaginava e che lo allontana dall'Eden (se stesso?) per arrivare a un'amara conclusione: non è compatibile con questa complessità in cui si è tuffato partendo dalla mela di Baudelaire fino all'anarchia individualista. [+]

[+] lascia un commento a gbavila »
d'accordo?
enzo70 domenica 17 maggio 2020
originale trasposizione del libro di jack london Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Il Martin Eden di Jack London viene trasposto dai bassifondi di Oackland ai vicoli di Napoli, ma l’effetto è un grande omaggio alla versione originale. Luca Marinelli è bravissimo nell’interpretare la storia del marinaio che diventa un letterato ricercato in tutto il mondo. Dopo un percorso pieno di insidie; Martin non ha studiato, non ha mai letto, viene spinto ai libri dall’amore. E poi animato da una infinità curiosità che gli consente di aprirsi alle pagine dei libri che divorerà con occhi nuovi. Le sue prime opere sono respinte dagli editori, così come venivano respinte quelle di Jack London. Ma il successo investirà un uomo nuovo, diverso da quello che apriva gli occhi al mondo della cultura con l’incanto di un bambino. [+]

[+] lascia un commento a enzo70 »
d'accordo?
felicity lunedý 22 giugno 2020
dramma della solitudine, un poema per immagini Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Pietro Marcello, in questo film imperfetto, conferma tutto il buono che già sappiamo sul suo modo ambizioso di fare cinema, che insegue la verità della realtà, ma ha anche una vocazione lirica, incarnata in immagini evocative. Senza per questo venir meno alla narrazione puntuale delle gioie e dei tormenti di Martin Eden, che non possiamo non amare, nel suo ardore di conoscere, amare, arrivare, nel suo talento che finisce per smarrire il senso della propria arte.
Il modo più sciocco per guardare questo film, è quello di tenere in controluce il romanzo, con la sua formidabile complessità: perché allora si noteranno soprattutto le svolte affrettate, la sintesi obbligata e perentoria, il salto spiazzante fra l'alba della speranza e l'inizio della fine. [+]

[+] lascia un commento a felicity »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Martin Eden | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Venezia (1)
Nastri d'Argento (7)
European Film Awards (4)
David di Donatello (12)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 |
Link esterni
#MartinEden
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledý 4 settembre 2019
Scheda | Cast | News | Trailer | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità