American Gods

Film 2017 | Fantastico

Regia di David Slade, Adam Kane, Vincenzo Natali, Guillermo Navarro, Floria Sigismondi, Craig Zobel. Una serie con Ricky Whittle, Ian McShane, Emily Browning, Pablo Schreiber, Bruce Langley (II). Cast completo Titolo originale: American Gods. Genere Fantastico - USA, 2017,

Condividi

Aggiungi American Gods tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

L'adattamento per il piccolo schermo del romanzo scritto da Neil Gaiman. La serie ha ottenuto 3 candidature a Critics Choice Award,

American Gods è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES N.D.
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO N.D.
Trailer in italiano

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
La serie tratta dal best-seller di Neil Gaiman.
a cura della redazione
a cura della redazione

American Gods è una serie TV tratta dall'omonimo romanzo best seller di Neil Gaiman che ha per soggetto la lotta tra antichi e nuovi dei: gli dei della mitologia tradizionale stanno perdendo sempre più seguaci a favore di un nuovo pantheon di dei che riflette i temi della società moderna, come amore, tecnologia, mass-media, celebrità e droga.

Episodi: 8

Una stagione che cala nel ritmo ma che regala momenti visivamente suggestivi e ipnotici

Recensione di Andrea Fornasiero

Dopo aver respinto gli nuovi dèi con l'aiuto della divinità della Primavera, che però non vuole più avere parte nella guerra in corso, Mr. Wednesday riunisce quanti più antichi dèi gli è possibile per un incontro alla House on the Rock, un sorta di parco dei divertimenti dove si moltiplicano le profezie e le visioni. Mentre Wednesday conta i suoi, Mr. World incarica Tech Boy di ritrovare Media, che sembra essere scomparsa dopo lo scontro con Wednesday, ma in realtà si sta evolvendo in New Media. Inoltre Mr. Town deve scoprire i piani di Wednesday e punta gli occhi sul più debole della sua fazione, ossia Shadow Moon, la cui moglie non-morta Laura cerca invece soluzioni per combattere la propria decomposizione.

Torna dopo una pausa di quasi due anni la serie tratta dal romanzo omonimo di Neil Gaiman, questa volta più coinvolto nella supervisione e infatti la vicenda procede con maggiore aderenza alla sua lettera ma con meno digressioni visionarie.

Il nuovo showrunner, Jesse Alexander, è stato affiancato da Gaiman anche alla sceneggiatura della première di stagione, ma è pure già stato sostituito per la terza annata (che nei piani del romanziere inglese dovrebbe essere la penultima). Se da una parte American Gods ritrova binari più rodati e dalla direzione sicura, dall'altra spiace non vedere più quelle introduzioni - probabilmente parecchio costose - sulle storie dei vecchi e nuovi dèi. Non mancano comunque le occasioni di arricchire i fatti e i personaggi del romanzo né le varianti nella storia, ma purtroppo si conferma anche l'eccessivo autocompiacimento nel ritmo del racconto.

Praticamente tutti, tranne Shadow e Laura, in American Gods sanno molto più di quello che dicono, sono esseri che hanno vissuto migliaia di anni e che si conoscono da tempo immemorabile. Quando parlano è un continuo sottintendere cose, esprimersi velatamente, lasciar filtrare minacce e pure charme, il tutto con la calma di chi adora il suono della propria voce. Il maestro indiscusso di quest'arte oratoria è Mr. Wednesday, cui tiene testa solo Anansi che grazie a un ruolo defilato risulta ancora più enigmatico. Notevolissima la prova dei due attori, Ian McShane e Orlando Jones che si prendono tutto il tempo e i vezzi che personaggi come i loro giustamente devono avere. Gli altri vecchi dèi più presenti sono Bliquis e Mr. Ibis, interpretati rispettivamente da Yetide Badaki e Demore Barnes, che fanno del loro meglio per tenere testa ai principali mattatori, in particolare Barnes contrappone una calma pacata e silenziosa alla loquacità dei due.

A fascino non c'è davvero confronto tra i vecchi dèi e quelli nuovi, dove Crispin Glover nei panni di Mr. World, una sorta di incarnazione della globalizzazione, fa fin troppe smorfie. Del resto si tratta di personaggi che non hanno la lunghissima storia dei loro rivali, non conoscono il piacere della digressione e sono del tutto ossessionati dai loro obiettivi. Su questo fronte è poi stata pesantissima la perdita per la serie di Gillian Anderson, che incarnando varie icone pop nei panni di Media era tra le cose più indimenticabili della prima annata, mentre New Media che ne prende il posto, interpretata da Kahyun Kim non ha un grammo del suo fascino. Lo scarto tra le due è del resto, letteralmente, come il passaggio da Marylin Monroe agli emoji.

La stagione, anche per via di questo riassestamento generale, ha una partenza non molto convincente, che non sa imporre una vera sterzata rispetto alla prima annata, anche se visivamente regala spesso momenti suggestivi e ipnotici, anche il ritmo infatti rimane ipnagogico, tra sogno e realtà. Fortunatamente Shadow Moon, che non sapendo chi è può fare poco più che rimanere perplesso da quello che lo circonda e risulta spesso un peso morto, è meno al centro delle vicende. Quest'anno si dà più spazio alla coppia gay costituita da Salim e dal jinn del fuoco di cui è innamorato, oltre che ancora una volta a Laura Moon e al leprechaun Mad Sweeney e soprattutto ai piani di Wednesday. In particolare gli ultimi tre episodi, tra una serie di flashback ambientati negli anni 40, un colpo di scena importante e il precipitare degli eventi, rendono finalmente giustizia al potenziale della serie e trovano una gravitas e un'energia nel racconto che finora erano mancate. Buoni auspici per la prossima stagione.

Episodi: 8
Shadow è un uomo con un passato. Ma ora non desidera altro che vivere una vita tranquilla con sua moglie e stare lontano dai guai. Fino a quando scopre che lei è stata uccisa in un terribile incidente. Vola a casa per il funerale, in aereo uno strano uomo gli parla nel sedile accanto a lui. L'uomo si fa chiamare Mr. Wednesday, e sa tutto su Shadow. Egli avverte che Shadow sta per ricevere una tempesta molto più grande di lui. E da quel momento in poi, niente sarà più lo stesso.
AMERICAN GODS
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
iTunes
-
-
-
-
-
-
Amazon Prime Video
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati