Fury

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Fury  
Un film di David Ayer. Con Brad Pitt, Shia LaBeouf, Logan Lerman, Michael Pe˝a, Jon Bernthal.
continua»
Titolo originale Fury. Azione, Ratings: Kids+16, durata 134 min. - USA 2014. - Lucky Red uscita martedý 2 giugno 2015. MYMONETRO Fury * * * - - valutazione media: 3,08 su 89 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Di nuovo sul fronte con Hollywood Valutazione 3 stelle su cinque

di Paolo Salvaro


Feedback: 8478 | altri commenti e recensioni di Paolo Salvaro
giovedý 18 giugno 2015

Fury ci catapulta ancora una volta nel pieno della seconda guerra mondiale, conflitto sul quale è già stato detto francamente tutto.   Il regista David Ayer, fin qui assai mediocre pur avendo sempre potuto lavorare con fior fior di attori professionisti, ha tirato fuori dal cilindro senza dubbio il suo film migliore, mettendo d'accordo negli elogi buona parte sia della critica che del pubblico.    Tuttavia ciò è stato reso possibile più dalla sua furbizia che dal suo talento:   per realizzare questa pellicola, Ayer infatti ha fatto l'occhialino ad un sacco di famosi film bellici del passato, riproponendo nel modo meno pesante possibile vecchi clichè triti e ritriti, visti dozzine di volte in prodotti di questo tipo.   Dicendo questo comprendo infatti chi ha arricciato il naso durante la proiezione,  vedendo fusi insieme lavori di ben diverso livello e che di per se non c'entrererebbero assolutamente nulla gli uni con gli altri: un po' Pearl Harbor (con la storia d'amore piatta e fuori luogo), un po' Salvate il soldato Ryan (con le analogie tra il personaggio di Brad Pitt e quello di Tom Hanks e del rapporto tra i due ed il bravo ragazzo della situazione), un po'  Full Metal Jacket  (con l'orrore della guerra che cambia la personalità di chi vi si trova coinvolto)  ed un po'  The Hurt Locker (con i soldati che si abituano così tanto a quella vita da non riuscire più a farne a meno, arrivando ad amare tutto questo), il tutto ben shakerato per qualche mese e ciò che ne esce è per l'appunto Fury.    Dicevamo, un frullato di vecchie situazioni il cui sapore può piacere come anche no, ma francamente parlando, i motivi ricorrenti del genere sono fissi e stabili ormai da diverso tempo e sicuramente da un regista di questo livello non ci si poteva certo aspettare qualcosa di rivoluzionario.   

(SPOILER)  Il giudizio potrebbe essere negativo soprattutto per il finale:  obiettivamente, vedere un solo carro armato fare a pezzi un intero battaglione di SS super addestrate che perdono almeno la metà degli uomini prima di riuscire a riorganizzarsi ed a contrattaccare,  è ai limiti del verosimile e della licenza artistica.   Così come lo sono la scena del combattimento tra tank, che risulta a tratti involontariamente comica e confusionaria, e quella in cui il soldato nemico decide di risparmiare la vita del protagonista.   Dopo aver passato due ore a ricordare quanto la guerra sia brutta, violenta e come in essa non vi sia spazio per compassione e pietà, quella è una contraddizione bella e buona.   

Il mio giudizio invece è positivo soprattutto per lo strano ma riuscito ed interessante mix che è stato effettuato in sede di casting:   abbiamo Brad Pitt che non ha certo bisogno di presentazione, il quale quando è in giornata dimostra di essere un attore discreto;    Logan Lerman che dopo aver recitato in Percy Jackson, I tre moschettieri e Noi siamo infinito si trovava di fatto ad un ruolo drammatico determinante per la sua successiva carriera;   Jon Bernthal che dopo aver annientato un'orda di zombie dietro l'altra in The Walking Dea, negli ultimi anni si sta calando deciso nel mondo del cinema;  Shia LaBeouf, nome arcinoto più per i trascorsi dell'attore fuori dal set che per interpretazioni memorabili, assai strano vederlo nei panni dello zelante e religioso marine;    Michael Pena, che dopo una carriera passata a fare da attore-spalla negli ultimi anni sta acquisendo sempre maggior visibilità.    Un gruppo di attori per niente compatibili, il quale sembrava essere destinato a fallire nel peggiore dei modi e che invece risulta ben equilibrato sullo schermo.   Equilibrio è a mio avviso la parola chiave che rende buono questo film:  non è nè troppo melenso,  nè troppo violento,  nè troppo sanguinoso,  nè la musica troppo invadente.  Sembra orchestrato a regola d'arte per poter piacere a tutti e probabilmente così è.  David Ayer è sembrato qui ispirato come non mai ed ha dato vita ad un prodotto a mio avviso non disprezzabile.   Accendo tre stelle e tutto sommato lo consiglio.   

[+] lascia un commento a paolo salvaro »
Sei d'accordo con la recensione di Paolo Salvaro?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
100%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
paolo salvaro giovedý 18 giugno 2015
occhiolino ....
0%
No
0%

se non ci infilo dentro un errore di battitura non sono mai contento.

[+] lascia un commento a paolo salvaro »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di Paolo Salvaro:

Vedi tutti i commenti di Paolo Salvaro »
Fury | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | pipoto
  2░ | peterc
  3░ | linus7
  4░ | marcomponti
  5░ | barone di firenze
  6░ | no_data
  7░ | sirgient
  8░ | silvano bersani
  9░ | aristoteles
10░ | samanta
11░ | alexander 1986
12░ | barone16
13░ | mauro.t
14░ | marsce
15░ | glasser
16░ | zavatta
17░ | alex2044
18░ | tarantasio
19░ | muttley72
20░ | markwalter
21░ | soviet rossija
22░ | astromelia
23░ | catcarlo
24░ | dandy
25░ | mordino
26░ | greatsteven
27░ | lukebiba94
28░ | liuk!
29░ | matt91
30░ | maurizio meres
31░ | gabrykeegan
32░ | dhany coraucci
33░ | sev7en
34░ | jaylee
35░ | greyhound
36░ | facce da cinema
37░ | j kudo
38░ | andreamymovies.it
39░ | jacopo b98
40░ | thief
41░ | paolo salvaro
42░ | carlo145
43░ | ruggero
44░ | pasqu23
45░ | gianleo67
46░ | santiago81
47░ | brian77
48░ | giordano stefani
49░ | flyanto
50░ | thief
51░ | verosala
52░ | biso 93
53░ | michele
54░ | pisiran
SAG Awards (1)
Critics Choice Award (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledý 25 novembre
High Life
Galveston
martedý 17 novembre
La Gomera - L'isola dei fischi
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledý 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedý 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledý 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledý 28 ottobre
La partita
mercoledý 21 ottobre
L'assistente della star
mercoledý 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrÓ
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità