The Guillotines

Film 2013 | Azione 112 min.

Titolo originaleXue di zi
Anno2013
GenereAzione
ProduzioneHong Kong
Durata112 minuti
Regia diWai-keung Lau
AttoriZhou Yiwei, Peng Guo, Meng Li, Yu Wang, Yuchun Li, Tian Gao, Purba Rgyal, Ethan Ruan Xiaoming Huang, Boran Jing.
MYmonetro Valutazione: 1,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di Wai-keung Lau. Un film con Zhou Yiwei, Peng Guo, Meng Li, Yu Wang, Yuchun Li, Tian Gao, Purba Rgyal, Ethan Ruan. Cast completo Titolo originale: Xue di zi. Genere Azione - Hong Kong, 2013, durata 112 minuti. Valutazione: 1,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi The Guillotines tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Durante la dinastia Qing, l'imperatore Yong Zheng crea una squadra segreta di assassini conosciuta come Le ghigliottine.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 1,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
ASSOLUTAMENTE NO
Le gesta dei più temibili agenti segreti dell'Imperatore raccontate in un disastroso blockbuster storico.
Recensione di Emanuele Sacchi
giovedì 25 aprile 2013
Recensione di Emanuele Sacchi
giovedì 25 aprile 2013

Che Andrew Lau, noto per essere stato il direttore della fotografia di Wong Kar-wai e poi la griffe onoraria di Infernal Affairs, sostanzialmente girato da Alan Mak e scritto da questi e Felix Chong, non sia esattamente un autore che si serve narrativamente del fioretto è faccenda nota.
Ma pur presupponendo un'operazione pomposa ed estrogenata da CGI ed effetti speciali, The Guillotines va ben al di sotto delle già scarse aspettative, toccando vette di comicità involontaria tali da provocare imbarazzo palpabile. Se voleva essere un omaggio a un'arte dimenticata come quella delle "ghigliottine" - l'arma più temibile in Cina prima dell'avvento della polvere da sparo - e al cinema di Hong Kong che la celebrò ai tempi degli Shaw Brothers, Lau fallisce, mostrando le gesta delle Ghigliottine imperiali solo in un videoclip greve e confuso - digitalizzato troppo e male, soffocando il gesto marziale - nell'incipit.
Se le Ghigliottine invece erano un pretesto per una riflessione sulle storture insite nel progresso della scienza o sul suo utilizzo da parte del Potere, incapace di vedere al di là della propria sanguinaria auto-conservazione, il progetto di Lau crolla ancor più fragorosamente, sfoggiando un livello di recitazione e linguaggio visivo da fiction Tv di quart'ordine (sprecati anche i pochi attori di talento come Shawn Yue) ed elevando a protagonista il capo ribelle Wolf, che richiama anche esteriormente la figura di Gesù, ma si avvicina più alla versione di Celentano in Joan Lui che a quella di Scorsese o De Mille.
Il tentativo di riannodare i fili del discorso nell'epilogo, come se la carneficina rappresentasse il cinico ma necessario percorso per la riunificazione Qing (tema bassamente sottratto a Hero di Zhang Yimou), anziché salvare la situazione, aumenta il contrasto tra l'anima trash-exploitation di quello che avrebbe potuto essere un delirio pop e le ambizioni da kolossal che aggravano la sensazione di smarrimento di fronte all'opera di Lau. Un disastro sotto ogni punto di vista, 3D compreso.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 12 febbraio 2015
folgore94

Dal trailer il film ha degli effetti spettacolari!

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati