Battle of the Year - La vittoria è in ballo

Film 2013 | Musicale +13 109 min.

Titolo originaleBattle of the Year: The Dream Team
Anno2013
GenereMusicale
ProduzioneUSA
Durata109 minuti
Regia diBenson Lee
AttoriRichard Soto, Chris Brown, Laz Alonso, Josh Holloway, Josh Peck, Caity Lotz Terrence Jenkins, Weronika Rosati, Jesse Erwin, Ivan 'Flipz' Velez, Alex Martin, Steve Terada, Giovanni V. Giusti, David Kim, Marcus Nel-Jamal Hamm, Sawandi Wilson.
Uscitagiovedì 5 dicembre 2013
DistribuzioneWarner Bros Italia
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 1,50 Stelle, sulla base di 5 recensioni.

Regia di Benson Lee. Un film con Richard Soto, Chris Brown, Laz Alonso, Josh Holloway, Josh Peck, Caity Lotz. Cast completo Titolo originale: Battle of the Year: The Dream Team. Genere Musicale - USA, 2013, durata 109 minuti. Uscita cinema giovedì 5 dicembre 2013 distribuito da Warner Bros Italia. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 1,50 Stelle, sulla base di 5 recensioni.

Condividi

Aggiungi Battle of the Year - La vittoria è in ballo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

L'attore Josh Holloway (Lost) e il cantante Chris Brown sono i protagonisti del film sul campionato internazionale di breakdance, diretto da Benson Lee. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Razzie Awards, In Italia al Box Office Battle of the Year - La vittoria è in ballo ha incassato 84,2 mila euro .

Battle of the Year - La vittoria è in ballo è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 1,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NO
Il ballo è felicemente in primo piano, ma sullo sfondo non c'è niente o quasi.
Recensione di Marianna Cappi
martedì 26 novembre 2013
Recensione di Marianna Cappi
martedì 26 novembre 2013

Jason Blake è stato un grande allenatore di basket, ma ora si trascina per casa, dentro la stessa felpa, attaccato alla bottiglia fin dal primo mattino. Il suo amico Dante, producer di successo, lo richiama alla vita, incaricandolo di mettere insieme una squadra di ballerini che possa volare in Francia e, dopo quindici anni, riportare negli Stati Uniti la medaglia della Battle of The Year, la più grande competizione di breakdance del mondo.
Adattamento hollywoodiano in 3D di un precedente e fortunato documentario dello stesso regista (Planet B-Boy), ed esplicitamente in missione per conto della patria a stelle e strisce, rea di stare trascurando l'arte di strada a cui ha dato i natali, Battle of the Year è un prodotto curioso, che lascia quasi interdetti. Di contro ai numerosi film sulla danza in cui le vicende sacrificali, sentimentali ed esistenziali del protagonista occupano il centro della scena, relegando coreografie e spettacoli a pochi momenti mirati, mai eccessivamente espansi, qui il ballo slitta in prima posizione, ma sullo sfondo, semplicemente, non c'è nient'altro. Non si può certo, infatti, dare dignità narrativa seria al trauma del coach, ridotto a francobollo formato fotografia, né alla selezione degli aspiranti breakers, declinata sui soliti clichés e mai realmente problematizzata. Se si aggiunge che quella di Chris Brown nei panni di Rooster è in fondo una lunga comparsata, quello di Josh Holloway un caso di miscasting e che manca del tutto uno spaccato sociale e linguistico verosimile, ogni speranza appare a prima vista perduta. Eppure, in soccorso del filmmaker coreano-americano Benson Lee, sopraggiunge il distinguo, che lui stesso solleva opportunamente all'interno del film, tra arte e sport. Se il B-boying, ad alti livelli, si presenta, allora, come un riuscito connubio delle due cose, il film di Lee è tutto meno che arte, ma ha una sua fisionomia riconoscibile come film sportivo, per quanto il livello non superi la media.
È insomma nella lotta per la vittoria che il film ingrana la marcia, grazie ad un pilota automatico sperimentato in mille occasioni. Ogni tentativo, invece, di creare una corrispondenza tra la componente aggressiva e quella espressiva, che dia sostanza alla natura e alla storia della breakdance americana, si annulla nella vacuità del copione e delle situazioni senza inventiva.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
BATTLE OF THE YEAR - LA VITTORIA È IN BALLO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €16,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 19 maggio 2014
Ragthai

Ho visto dei giudizi veramente eccessivi, non e' poi cosi' malvagio, ed e' ben confezionato.

lunedì 23 luglio 2012
JheicyBreezy

ma scusa quando esce in italia?

Frasi
"Pensiamo da campioni e saremo campioni
Rooster (Chris Brown)
dal film Battle of the Year - La vittoria è in ballo - a cura di Giovanni
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Francesco Alò
Il Messaggero

Ancora breakdance. Revival anni '80? Dopo averla rivista al cinema nel bellissimo C'era una volta un'estate, ecco che la frenetica danza a contatto con il suolo (nata in Usa a metà '70 e ispirata alla brasiliana capoeira) torna sul grande schermo in Battle of the Year: La vittoria è in ballo, pellicola con torneo mondiale dove gli Americani si scontreranno in finale con i Coreani.

Roberto Nepoti
La Repubblica

Specchio di una società ultracompetitiva, rivolto verso gli strati "bassi" della popolazione (in fondo racconta sempre storie di riscatto), il film-di-danza ha preso sempre più piede nelle recenti stagioni. Ora che Step Up è diventato un franchise, arriva a far parte del club Benson Lee, già regista di un ottimo documentario ( Planet B-Boy) sul tema.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati