Lettere da Iwo Jima

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Lettere da Iwo Jima   Dvd Lettere da Iwo Jima   Blu-Ray Lettere da Iwo Jima  
Un film di Clint Eastwood. Con Ken Watanabe, Kazunari Ninomiya, Shido Nakamura, Tsuyoshi Ihara, Ryo Kase.
continua»
Titolo originale Letters From Iwo Jima. Drammatico, durata 142 min. - USA 2006. - Warner Bros Italia uscita venerdì 16 febbraio 2007. MYMONETRO Lettere da Iwo Jima * * * * - valutazione media: 4,13 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
max lunedì 19 febbraio 2007
capolavoro. Valutazione 5 stelle su cinque
95%
No
5%

Che dire? un capolavoro. Clint Eastwood omaggia con grande umanità e saggezza i cattivi nemici di un tempo. Quelli che propaganda e filmografia statunitensi marchiavano come "sporchi musi gialli". Siamo lontani anni luce da quelle comode intolleranze. Questa è arte allo stato puro. La saggezza appena richiamata, sta nel riconoscere nel nemico "l'altro da sè" ma sempre l'Uomo. Sempre un altro essere vivente e non un nemico senz'anima e senza storia. Tutti i personaggi - peraltro alcuni realmente esistiti a partire dall'anticonformista generale Kuribayashi (grande Ken Watanabe) - sono credibili. Tratteggiati con cura. Coadiuva il regista, una fotografia struggente (quasi un bianco e nero crepuscolare che ben si attaglia alla sabbia nera e alle rocce impervie dell'isola). [+]

[+] solo clint estwood poteva tanto... (di ricle)
[+] lascia un commento a max »
d'accordo?
lizard lunedì 5 marzo 2007
la pietas di clint Valutazione 5 stelle su cinque
94%
No
6%

Da' abbastanza fastidio sentire continuamente etichettare Clint Eastwood(soprattutto dai critici che capiscono poco di cinema) come un "classico", quasi a volerlo forzatamente mettere in linea di continuità con la tradizione americana che parte da John Ford e Howard Hawks ed attraversa Elia Kazan. In realtà, pochi registi hanno mostrato una tale capacità di adattare la macchina da presa all'essenza dei propri soggetti(chi non l'ha ancora fatto, è pregato di andarsi a vedere lo straordinario "Bird", raro esempio di personaggio costruito attraverso la regia, anzichè di regia costruita attorno ad un personaggio). In "Letters" è la fotografia cupa, sempre più tendente al grigio(illuminata solo dai bagliori delle esplosioni) a simboleggiare, da un lato, la tragedia di un popolo trascinato nella sconfitta deale ambizioni della propria oligarchia militare e, dall'altro, il percorso esistenziale di uomini che realizzano la loro totale irrilevanza sullo scacchiere della storia, oltre che l'inutilità della storia stessa. [+]

[+] lascia un commento a lizard »
d'accordo?
alex mercoledì 7 maggio 2008
esistono due facce della stessa medaglia Valutazione 5 stelle su cinque
86%
No
14%

In 60 anni i film di guerra sono sempre stati fatti secondo la stessa ottica: quella americana. Qualcuno si è mai chiesto come può essere trovarsi a guardare quello che succede dall'altra parte della barricata, ad esserne protagonisti? La guerra è guerra, e i soldati che la combattono sono solo uomini, con pregi e difetti di tutti gli esseri umani: la paura, il coraggio, la codardia, il senso di giustizia, o qualsiasi altro tipo di sentimento pensiate sia possibile provare in quei momenti. Dio solo sa cosa si può fare quando la paura ti paralizza le ossa e ti fa impazzire l'idea dell'essere in trappola, magari a combattere senza sapere perchè e soprattutto perchè devi morire! Ho visto persone, non americani o giapponesi, ma semplici poveracci ed i loro sentimenti. [+]

[+] lascia un commento a alex »
d'accordo?
dankor lunedì 19 febbraio 2007
obbedienza alla patria o ai propri sentimenti? Valutazione 4 stelle su cinque
72%
No
28%

E' un film di alta qualità , godibile anche se girato interamente in giapponese , che riesce a catturare l'attenzione dello spettatore e a commuoverlo ,senza mai essere sdolcinato, e a renderlo partecipe della morte imminente che incombe su questo manipolo di soldati destinati al sacrificio per la salvezza della patria; ed il punto cruciale sta proprio nel conflitto che emerge nella coscienza di questi uomini fra l'obbedienza agli ordini che comporta il suicidio come unica morte onorevole e la speranza della salvezza ,per poter rivedere i propri cari , anche al costo di arrendersi e passare per traditori.Sembra di assistere ad una tragedia classica in un'ottica orientale , dove si scontrano l'ostinata intolleranza della fedeltà all'imperatore e alle leggi sacre del patriottismo militaresco e l'umanità di alcuni ufficiali ( entrambi amici degli americani prima della guerra)che rapprensentano la nobiltà dei sentimenti e in qualche misura l'autentico spirito giapponese , eroico ma non fanatico. [+]

[+] x dankor (di ciro)
[+] lascia un commento a dankor »
d'accordo?
olga giovedì 22 febbraio 2007
la guerra come follia Valutazione 5 stelle su cinque
75%
No
25%

LETTERS FROM IWO JIMA di Clint Eastwood con Ken Watanabe, Kazunari Ninomiya, Tsuyoshi Ihara. Ancora un film di guerra e sulla guerra, ancora protagonisti soldati americani e giapponesi, ma quanta strada si è fatta da quei filmacci propagandistici degli anni bellici, che ci mostravano da una parte gli eroici generosi marines e dall’altra i feroci e disumani musi gialli. C’è stata da allora una cospicua produzione di narrativa e di film sull’argomento, che non ha mai smesso di esercitare sullo spettatore quella carica di coinvolgimento e di drammaticità che gli è propria. Su questa via si muove, e con successo, Clint Eeastwood, il lontano pistolero dei western-spaghetti degli anni ’60, che, passato alla regia, continua ad ogni opera a stupire e a suscitare consensi. [+]

[+] sono d'accordo (di marcello)
[+] sono d'accordo (di marcello)
[+] lascia un commento a olga »
d'accordo?
ciro giovedì 15 marzo 2007
lezione di cinema del maestro clint Valutazione 5 stelle su cinque
75%
No
25%

La battaglia di Iwo Jima è senza un dubbio un episodio che costituisce terreno fertile per il cinema di Clint: la ristrettezza degli spazi in cui svolge l’azione, le situazioni estreme vissute dai protagonisti e l’ineluttabilità del destino che incombe su tutto e tutti sono in effetti elementi che contribuiscono ad esaltare lo stile e la poetica del regista. Nel precedente Flags Of Our Fathers, film bello ma a tratti eccessivamente didascalico, la critica era rivolta al patriottismo costruito e sfruttato ad arte per meri fini economici e propagandistici; in Letters From Iwo Jima, invece, il patriottismo viene piuttosto inteso come una forma di esaltazione che annulla la sacralità della vita e giustifica il sacrificio estremo di fronte ad una sconfitta inevitabile. [+]

[+] lascia un commento a ciro »
d'accordo?
andrea giusti martedì 7 agosto 2007
gli occhi dell'altro Valutazione 5 stelle su cinque
75%
No
25%

In un modo radicalmente diverso Eastwood si immerge in una lettura insolita di una delle tante pagine sanguinose del Secondo Conflitto Mondiale. Allo spettatore spetta il ruolo insolito di mettersi nei panni del "nemico",in un ribaltamento dei soliti schemi convenzionali,tipici dei film di guerra. In effetti,il lavoro di Eastwood lo si può definire più che altro un monito alle letture superficiali degli eventi,e lancia un segnale chiaro e mai assolutamente retorico sull'inutilità e le barbarie che ogni conflitto porta inevitabilmente con se. Assolutamente da non perdere.

[+] lascia un commento a andrea giusti »
d'accordo?
marco giovedì 22 febbraio 2007
cinema di sentimenti Valutazione 4 stelle su cinque
64%
No
36%

Lettere da Iwo jima conclude la mini-saga eastwoodiana sulla seconda guerra mondiale, vista questa volta dalla prospettiva giapponese. Un film diverso per molti aspetti diverso dal precedente Flags of our fathers, ma indissolubilmente legato ad esso; opposto e allo stesso tempo complementare. Se nella parte americana si raccontava la macchina mediatica che alimentava la guerra, in questo caso è la guerra stessa la vera protagonista. Ma anche in questo caso le scene d’azione sono limitate e strettamente funzionali. Eastwood racconta le dramamtiche ore di difesa all’isoletta di Iwo Jima mostrandoci l’umanità, i sentimenti, le angosce e le paure dei soldati giapponesi, vittime consapevoli di una battaglia già persa in partenza. [+]

[+] lascia un commento a marco »
d'accordo?
angel face/devil heart domenica 24 giugno 2007
la guerra di iwo jima vista dai giapponesi! Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

Un capolavoro degno di Eastwood! Un film che ti trasmette forte emozioni e fa rivivere la guerra dalla parte dei giapponesi. Grandiosa la scelta di girarlo interamente in lingua giapponese. Un film che ci mostra le paure, le battaglie e l'orgoglio ma anche l'onore, da sempre valori primari nella vita giapponese, di questi soldati che pur essendo in minoranza rispetto al nemico non si arrendono ma combattono per la loro patria e la loro liberta' e quando capiscono che non c'e modo di salvezza con molto coraggio e forza si suicidano per morire con onore e non dalle mani del nemico! Dall' altra parte gli americani non rispettano nemmeno i pochi che hanno deciso di arrendersi per salvarsi la vita e li uccidono senza alcuna pieta'. [+]

[+] lascia un commento a angel face/devil heart »
d'accordo?
ronks mercoledì 11 aprile 2007
(...........) Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

... le dinamiche tra i commilitoni, tra le prgevoli scene di battaglia, mostrano che il nemico non e' solo da una parte ma e' ovunque venga imposta una costrizione artefatta e negato un confronto, questo e' quanto ci ha mostrato un eastwood in grande forma!

[+] lascia un commento a ronks »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
Lettere da Iwo Jima | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (8)
Nastri d'Argento (2)
Golden Globes (3)
Critics Choice Award (4)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità