Sweetie

Film 1989 | Commedia +16 100 min.

Regia di Jane Campion. Un film con Genevieve Lemon, Karen Colston, Tom Lycos, Jon Darling, Paul Livingston, Dorothy Barry. Cast completo Genere Commedia - Australia, 1989, durata 100 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 2,50 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Sweetie tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Finalmente un film che tratta del problema, anche se non è la sola chiave di lettura, degli "autistici" fuori dai canoni consueti.

Consigliato nì!
2,50/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO NÌ

Finalmente un film che tratta del problema, anche se non è la sola chiave di lettura, degli "autistici" fuori dai canoni consueti. Sweetie è una ragazza che deve ancora crescere intellettivamente, è bruttina e grassa. Ha una sorella convinta di aver trovato l'uomo della sua vita e due genitori anziani che vogliono separarsi. La ragazza è anche di indole cattiva e la tragedia è dietro l'angolo. Volutamente sgradevole il film ha diviso la critica internazionale di Cannes ed è stato ingiustamente ignorato dalla critica italiana. Opera d'esordio, dopo alcuni cortometraggi molto originali, della Campion, che poi è stata giustamente scoperta da tutti al Festival di Venezia del 1990 con Un angelo alla mia tavola.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Storia di ordinaria follia in una famiglia australiana del Nuovo Galles del Sud. È tutta fuori di testa Sweetie (Colston), adolescente obesa un po' ritardata, di appetiti voraci e pulsioni elementari. Ma anche gli altri non scherzano, compresa sua sorella Kay (Lemon), sessuofoba dalle paure ossessive che la ospita. Il 2° film della neozelandese Campion - il 1° per il cinema, stroncato o sottovalutato da 4 critici su 5 - colpisce per la qualità dello sguardo, la sensibilità dell'approccio, la scelta iperrealista di oggetti feticisticamente caricati di memorie, la capacità di rappresentare sentimenti deviati e idee confuse in immagini chiare e distinte che rimandano alla traslucida precisione di grandi fotografi americani come David Hockney. Sgradevole con premeditazione, ma senza gratuite provocazioni cerebrali. La parte finale con la morte di Sweetie illumina a ritroso il senso del discorso.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Lietta Tornabuoni
La Stampa

Jane Campion è una bionda di trentacinque anni, alta, sottile, molto elegante, pettinata come Sylvia Beach, la prima editrice di Joyce a Parigi; una neozelandese che vive e lavora in Australia, della quale erano stati ammirati certi cortometraggi di grande stile, densi e desolati (il primo che abbia fatto era un breve film molto erotico su un paraplegico).

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati