Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
lunedì 25 maggio 2020

Chantal Ughi

Biografia Filmografia Critica Premi Foto Articoli e news Trailer

Incontro con il regista Simone Manetti, al suo primo lungometraggio documentario con Ciao amore vado a combattere. Al cinema.

Le mille vite di Chantal Ughi, dalle passerelle al ring

martedì 2 maggio 2017 - Olivia Fanfani cinemanews

Le mille vite di Chantal Ughi, dalle passerelle al ring Un ritratto intimo e doloroso che ripercorre i trascorsi di un'ex modella e attrice passata dal debutto cinematografico con Peter Del Monte, Giuseppe Piccioni e Fulvio Ottaviano, alla New York underground della cultura musicale, per approdare ai ring thailandesi dei campionati di Muay Thai. Chantal parla all'occhio distaccato di Manetti mantenendo sempre alta la guardia, attraverso le immagini amatoriali dei suoi anni newyorkesi, i vecchi filmini di famiglia e lo sguardo schivo con cui confessa uno struggente senso di modesta inadeguatezza. Ciao amore, vado a combattere è uno squarcio intimo e insondabile che traduce in immagini un sentimento difficile da esternare se non attraverso la gestualità tesa del corpo. Emergono gli strascichi di un amore per l'uomo sbagliato, ossessionato dal vortice di alcol e droghe. I demoni antichi di un padre autoritario e una profonda volontà di riscatto che più volte ha rischiato di affogare Chantal nel desiderio capillare d'accettazione. In linea di massima ho resistito. Accettare un ambiente [tradizionalmente riservato ai soli uomini, nda] come quello della Muay Thai è stato propedeutico nel mio percorso personale, in quanto sapevo di avere una missione da compiere. Chantal Ughi Un bagaglio ricco che serve ad imparare a gestire la sensibilità schiva di chi ha scelto di ripartire da sé per guadagnare in termini di stabilità emotiva. Negazione che diviene forza e motore pulsante per rimettersi in gioco, accettare sempre nuove e più difficili sfide. Un'evoluzione spirituale necessaria al superamento di aride relazioni affettive. Avvalendosi di precetti buddisti e tatuaggi cambogiani di origine khmer, Chantal ha alzato la guardia prima di tutto per proteggersi in ogni ambito dell'esistenza. Una tigre, anzi due, a simboleggiare "la donna che sono e quella che a mano a mano cerco di diventare". 

prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità