Le rose del deserto

Acquista su Ibs.it   Dvd Le rose del deserto   Blu-Ray Le rose del deserto  
Un film di Mario Monicelli. Con Michele Placido, Giorgio Pasotti, Alessandro Haber, Fulvio Falzarano, Moran Atias Drammatico, durata 102 min. - Italia 2006. - Mikado uscita venerdì 1 dicembre 2006. MYMONETRO Le rose del deserto * * * - - valutazione media: 3,11 su 46 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
Consigliato sì!
3,11/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
Trailer Le rose del deserto
Il film: Le rose del deserto
Uscita: venerdì 1 dicembre 2006
Anno produzione: 2006
Sessantacinquesima pellicola per il maestro della commedia all'italiana: nel ricordo di La grande guerra.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Il tocco di Monicelli c'è e si vede: il racconto della tragedia attraverso la commedia
Letizia della Luna     * * - - -

È l'estate del 1940. Le truppe italiane sono in Libia. Il terzo reparto della sezione sanità si accampa in un'oasi sperduta del deserto libico: la convinzione di tutti è che il soggiorno sarà breve, brevissimo. C'è anche un frate fra i soldati: un uomo che aiuta la popolazione locale a sopravvivere sia alla vita difficile che alla guerra. Per tutti il soggiorno in Libia appare più come una missione umanitaria che una guerra. In poco tempo però il conflitto bellico si avvicina in modo impressionante e il campo viene preso d'assalto tanto da soldati in fuga che da feriti. E la guerra prende davvero il sopravvento.
Mario Monicelli, classe 1915, maestro indiscusso del cinema italiano e internazionale, prodigiosa firma di tanti capolavori, è arrivato, in età davvero ammirevole, a firmare la sua sessantacinquesima regia. E ci parla ancora della guerra, come aveva così magistralmente fatto in La grande guerra. Purtroppo l'esito artistico è ben lontano dalla suddetta pellicola. Liberamente tratto da "Il deserto della Libia" di Mario Tobino e dal brano "Il soldato Sanna" in "Guerra di Albania" di Giancarlo Fusco, il film appare non riuscito, come un'opera a metà di un regista stanco: un'amalgama di concetti mal incastrati tra loro, in alcuni casi appena sfiorati e mai approfonditi, gettati in un mare magnum in cui inesorabilmente si perdono.
E i pochi momenti belli del film sono davvero da ritrovare solo ed esclusivamente nel grande talento del regista che comunque, anche in prove poco convincenti come questa, ha sempre degli sprazzi di grande poesia, ironia e suggestivo immaginario visivo. Perché il tocco di Monicelli c'è e si vede: il racconto della tragedia attraverso la commedia; l'arte della leggerezza e dell'umorismo usati quali veicoli per narrare tragedie altrimenti insopportabili. Rimane in fondo, sempre e comunque, l'ammirazione per un più che novantenne signore che ci ha raccontato nell'arco della sua lunga e prolifica carriera più di cinquant'anni di storia e di società italiana.

Stampa in PDF

Premi e nomination Le rose del deserto MYmovies
Le rose del deserto recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Premi e nomination Le rose del deserto

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
1
* * - - -

Una prova infelice non cancella un genio...però...

domenica 10 dicembre 2006 di Corrado

Quando si parla di mostri sacri del cinema c'è sempre una certa reticenza a esprimere giudizi poco lusinghieri, forse perchè sotto sotto ci si sente inadeguati a criticare chi ha così tanto, e per così tanti anni dato a quella che viene definita la settima arte. Tuttavia, in questo caso, non sarebbe giusto esprimere ammirazione per un film come "Le rose del deserto" solo perchè il regista si chiama Mario Monicelli e perchè la Supercazzola fa ridere nel 2006 tanto quanto nel 1975. Certo una prova continua »

* - - - -

The end

domenica 5 ottobre 2008 di Gianluca Stanzani

Nell'estate del 1940, a una sezione sanitaria dell'esercito italiano viene dato ordine di stazionare in una sperduta oasi del deserto libico. Deserto che avrebbe dovuto sancire, la vittoria lampo delle truppe dell'Asse su quelle Alleate. Deserto che vedrà la sconfitta dello scalcinato regio esercito, una sorta di armata brancaleone, in cui gli stereotipi si sprecano, senza per questo mancare di rispetto alla memoria dei caduti. Con un generale, interpretato da Tatti Sanguineti, la cui arroganza continua »

* * * - -

Una bella e leggera epopea

martedì 15 febbraio 2011 di FRANCESCO GATTI

Monicelli dirige alla grande questa leggera epopea dei nostri soldati nel deserto della libia nel 1942. una commedia a metà tra la armata brancaleone e i cari fottutissimi amici, che appassiona e commuove. I nostri militari di un ospedale da campo, comandati da un romantico haber e da un razionale e democratico pasotti si mettono in marcia, verso non si sa bene dove. a questi si aggrega un fratozzo molto rude (placido), ma buono. La guerra è lontana, e i problemi sono quelli di tutti i giorni. continua »

* * * - -

...per il bene che ti voglio...

venerdì 19 aprile 2013 di amandagriss

Seconda guerra mondiale: la I sezione sanitaria dell'Esercito Italiano viene spedita nel cuore della Libia in missione umanitaria per l'arco di tempo di quella che tutti pensano sia una guerra lampo.Qui assistiamo alle vicissitudini di un gruppo di giovani soldati (tra cui Giorgio Pasotti),del loro comandante (un grande Alessandro Haber) e di un frate missionario compatriota (il bravo Michele Placido).Spaesati,frastornati, impreparati,con l'aria di chi si trova lì per caso,i continua »

Giorgio Pasotti, Fulvio Falzarano
Ubbidisci, senno ti metto al muro!
Eh, giusto, giusto me scampa de' pissìa...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Giorgio Pasotti, Fulvio Falzarano
Ubbidisci, senno ti metto al muro!
Eh, giusto, giusto me scampa de' pissìa...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Alessandro Haber, Michele Placido
Ma che dici figliolo?
Tu figliolo, io padre.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Le rose del deserto

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 17 aprile 2007

Cover Dvd Le rose del deserto A partire da martedì 17 aprile 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Le rose del deserto di Mario Monicelli con Michele Placido, Giorgio Pasotti, Alessandro Haber, Fulvio Falzarano. Distribuito da Cecchi Gori Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1. Su internet Le rose del deserto (1 DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Le rose del deserto

In Libia tra rose e pagliacci fascisti

di Alberto Crespi L'Unità

Torniamo sul film di Mario Manicelli Le rose del deserto, che oggi esce in tutta Italia distribuito dalla Mikado, per dire che il cinema italiano dovrebbe essere in festa: esce il nuovo lavoro, fortissimamente voluto e lungamente atteso, di un grandissimo regista che in passato ci ha regalato sommi capolavori, da La grande guerra a L'armata Brancaleone, da I compagni a Romanzo popolare. Vedrete che la festa non sarà unanime. Qualcuno non perdonerà a Monicelli di aver girato un film anti-istituzionale e in qualche misura impopolare, per come affronta (partendo dal romanzo Il deserto della Libia di Mario Tobino) uno dei temi più controversi dell'identità italiana: l'esercito, l'impegno bellico e quindi - per vie dirette - il patriottismo e la natura profonda dell'homo italicus, abituato a sventolare volentieri il tricolore alle partite di calcio, ma pronto, quando c'è da rischiar la pelle, a rispolverare l'antico motto «armiamoci e partite». »

Italiani in Libia quanti rimpianti per Monicelli

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Mario Monicelli ha diretto un gran film su una guerra in cui non si combatte ma si muore. Un reparto italiano di Sanità partecipa al conflitto in Africa della seconda guerra mondiale. Come sempre malnutriti, malvestiti, male attrezzati, malcomandati, i soldati italiani sono accampati in una oasi del deserto libico tra sabbie, caldo, tempeste di vento. Sono certi che finirà prestissimo. Salvo quando arrivano camion di feriti, hanno nulla da fare: giocano a dama, ascoltano la radio gracidante mentre gli ufficiali s'allungano sulle sdraio, scrivono alla giovane moglie, fanno fotografie, contemplano la mezza luna così affascinante, vanno a cena da un capo locale. »

di Michele Anselmi L'Unità

Gli italiani in Libia nel 1940-41 come gli americani in Iraq nel 2003? Suvvia, non scherziamo. Invece Mario Monicelli, scopertosi comunista in tarda età, sguazza nell'affondo satirico/progressista. Tanto da far dire al maggiore medico Alessandro Haber, più preso dalle lettere d'amore alla moglie che dalla guerra contro gli inglesi: «Non siamo venuti qui per opprimere, ma per portare un po' di democrazia e di benessere». Nessun ufficiale del Regio esercito avrebbe pronunciato una simile bestialità; ma Monicelli non si discute, infatti giornali e tv si sono prostrati come tappetini davanti al "venerato maestro" che firma il suo 65esimo e poco memorabile film. »

L'Africa dei soldati italiani con le scarpe di cartone

di Silvana Silvestri Il Manifesto

Nelle famiglie c'è sempre il padre o il nonno a rievocare i tempi della guerra, anche se nelle famiglie moderne spesso si è nati a guerra finita. Ma ecco che incontriamo nuovamente interi plotoni in divisa che un tempo si sarebbe detta coloniale, negli aeroporti o alle stazioni, oltre a quelli che quotidianamente vengono riportati dalla tv. Le rose del deserto di Mario Monicelli parla della Libia, ma anche dei conflitti contemporanei che si svolgono nei deserti. Avere un «padre spirituale» come Mario Monicelli che ci racconta la sua guerra è un regalo di cui essere fieri: quella generazione di ufficiali, cresciuta tra studi classici e irrisione della volgarità - soprattutto dei capi supremi - ci mostra con che stile affrontare e poi raccontare le situazioni. »

Le rose del deserto | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (4)


Articoli & News
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 1 dicembre 2006
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità