Due fratelli

Acquista su Ibs.it   Dvd Due fratelli   Blu-Ray Due fratelli  
Un film di Jean-Jacques Annaud. Con Guy Pearce, Freddie Highmore Titolo originale Deux frères. Avventura, durata 109 min. - Francia, Gran Bretagna 2004. uscita venerdì 1 ottobre 2004. MYMONETRO Due fratelli * * * 1/2 - valutazione media: 3,53 su 16 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,53/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * 1/2 - - -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
Guy Pearce
Guy Pearce (48 anni) 5 Ottobre 1967 Interpreta Aidan Mcrory
Freddie Highmore
Freddie Highmore (24 anni) 14 Febbraio 1992 Interpreta Raoul
   
   
   
Due tigri e un cacciatore, negli anni venti del secolo scorso, si amano e e si sfidano, fra i sentimenti dell'amicizia e della libertà, fino a uno scontro finale che metterà in gioco i valori di una vita.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Realizzato con grande passione e mestiere, il fim di Annaud non può non coinvolgerepur nella banalità della trama
Mattia Nicoletti     * - - - -

Jean Jacques Annaud è rimasto affascinato dallo sguardo delle tigri, fin da quando stava girando L'orso. Realizzare Due fratelli, è stato, per il regista francese, il coronamento delle sensazioni di libertà e dell'amicizia che si esprimono nella vita di due tigri, Kumal e Sangha, icone di un vita ancora lontana dalla civiltà, immersa nella giungla.
Negli ani venti, tra le rovine dei templi di Angkhor due tigri, una timida e timorosa, l'altra impavida e coraggiosa, nascono sotto la protezione dei loro genitori. Un cacciatore, Aidan McRory, rispettoso della natura ma convinto del proprio lavoro, cambierà la loro vita, e, indipendentemente dalla propria volontà, farà si che i due fratelli si debbano affrontare a viso aperto in un'arena gremita di pubblico.
Realizzato con grande passione e mestiere, il fim di Annaud non può non coinvolgere con i due piccoli tigrotti, gattoni morbidi e dolcissimi, ma è criticabile per la banalità dello sviluppo della trama, troppo lineare e fondata solamente sulla personalità e l'affabile aspetto dei due spettacolari felini. Se L'orso era più documentario e meno costruito, Due Fratelli riesce ad essere più film, con il rischio di non coinvolgere totalmente lo spettatore. Certamente l'ambientazione e la basica e accorata intepretazione di Guy Pearce, può rubare qualche lacrima e qualche forte emozione, al punto che ai bambini e ai genitori dal cuore tenero potrà assolutamente piacere.

Premi e nomination Due fratelli MYmovies
Due fratelli recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Due fratelli
Primo Weekend Italia: € 282.000
Incasso Totale* Italia: € 1.032.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 6 marzo 2005
Sei d'accordo con la recensione di Mattia Nicoletti?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
30%
No
70%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * *

Bella fiaba verso un'auspicabile futura realtà

sabato 28 gennaio 2012 di Antonello Chichiricco

Da sempre la tigre nell’iconografia cinematografica è metafora, simbologia, soprannome, sinonimo. Finalmente un film (e quindi non un documentario) che propone immagini proprie rendendo giustizia visiva e morale a questo splendido animale di cui vale la pena riassumere alcune caratteristiche. La tigre è un bestia di straordinaria adattabilità ambientale: dai climi molto caldi e umidi come quelli delle foreste subequatoriali indonesiane fino alle altezze di oltre 4000 metri sulle montagne del Buthan continua »

* * * * -

Film da non perdere!

domenica 29 aprile 2007 di estranged

E' la storia di 2 tigrotti che vengono separati e tenuti in cattività dopo essere stati catturati da dei cacciatori, e che reincontrandosi, si aiutano a vicenda e tornano al loro habitat naturale... Storia banale si potrebbe pensare, ma non lo è, in quanto questo film fa riflettere sulla prepotenza e la crudeltà degli uomini che per il denaro distruggono gli habitat naturali saccheggiandoli e uccidendo gli animali che li abitano... La mancanza di rispetto dell'uomo nella natura e nei valori della continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Due fratelli adesso. »
Shop

DVD | Due fratelli

Uscita in DVD

Disponibile on line da lunedì 21 gennaio 2013

Cover Dvd Due fratelli A partire da lunedì 21 gennaio 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Due fratelli di Jean-Jacques Annaud con Guy Pearce, Freddie Highmore. Distribuito da Warner Home Video. Su internet Due fratelli (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,50 €
Aquista on line il dvd del film Due fratelli

di Roberto Nepoti La Repubblica

Il nome di due tigri nel cast è tutto fuorché casuale. Sedici anni dopo "L'orso", Annaud si conferma l'unico regista in circolazione capace di far recitare attori non-umani, rendendoli protagonisti di un "film di fiction" animale lontano le mille miglia dal documentario. Indocina, durante il dominio coloniale. Due tigrotti, Kouma, e Sangha, giocano beatamente nel sublime scenario di Angkor, protetti dalla jungla e dai grandi felini. Finché un ex-cacciatore, riciclato in tombarolo di antiche statue, non arriva a perturbare la quiete facendo precipitare gli eventi. »

di Sasha Carnevali Ciak

Anni 20, Indocina. L’avventuriero Aidan McRory (Guy Pearce) irrompe con la sua spedizione in un tempio dimenticato, regno di una splendida famiglia di tigri. il padre viene ucciso, mentre la madre e uno dei due piccoli riescono a fuggire. McRory adotta il tigrotto Kumal, ancora incapace di cacciare per sopravvivere, ma poi è costretto a lasciarlo nelle grinfie del cinico circense Zerbino. Nel frattempo, durante una battuta di caccia del viscido Principe locale, la tigre-madre viene ferita e il suo piccolo Sangha finisce nella famiglia del governatore francese (chissà perché doppiato come l’ispettore Clouseau). »

di Valerio Caprara Il Mattino

Divertimento puro. Qualcuno direbbe per bambini. Ma siccome il buonismo verde è una caramella che non fa male a nessuno, perché non raccomandare «Due fratelli» anche a chi non crede alla formuletta della natura pacioccona sempre alla mercé degli uomini (che mascalzoni)? A favore del film di Jean-Jacques Annaud gioca, inoltre, il solito jolly del cinema francese: con la differenza che l'alta qualità di recitazione non è stavolta patrimonio degli attori, bensì del formidabile team di trenta esemplari di tigri addestrate per le esigenze del copione dallo specialista Thierry Le Portier. »

di Antonio Cianciullo La Repubblica

Da una parte la devastazione impietosa degli antichi templi abbandonati, le grandi statue di Buddha decapitate per facilitare il saccheggio; dall’altra lo sterminio delle tigri che abitavano le rovine immerse nella giungla. Queste due immagini simbolo dell’ultimo film di Jean Jacques Annaud, presentato ieri a Roma, sintetizzano un secolo di storia ma contengono anche una proposta per ribaltare il percorso che ha portato al massacro sistematico dei grandi predatori della foresta tropicale. Delle 100 mila tigri che popolavano il mondo all’inizio del ventesimo secolo solo una piccola pattuglia è sopravvissuta; si calcola che siano sfuggiti al massacro circa 6 mila esemplari. »

Due fratelli | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 1 ottobre 2004
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità