Silence

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Silence   Dvd Silence   Blu-Ray Silence  
Un film di Martin Scorsese. Con Andrew Garfield, Adam Driver, Liam Neeson, Tadanobu Asano, Ciarán Hinds.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 161 min. - USA 2016. - 01 Distribution uscita giovedì 12 gennaio 2017. MYMONETRO Silence * * * 1/2 - valutazione media: 3,68 su 93 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
felicity mercoledì 24 febbraio 2021
film non immediato, di forte tensione ideologica Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Silence è un film veramente personale, la prova inconfutabile della tenuta del cinema di Scorsese, un cinema espressionista, estremo nei sentimenti e nella violenza, carico di religiosità, blasfemia, allucinazione, rigore, passione.
E' un film di pura precisione, di ragionato, inevitabile controllo. Non un esempio di ascetismo dell’immagine quanto, piuttosto, il risultato di un lungo lavoro di analisi e separazione della propria estetica; l’essenza del cinema di Scorsese, ciò che ne resta dopo anni di riflessioni più o meno esplicite sulla fede, la predestinazione, il legame fra umano e divino, l’appartenenza a un mondo e il dubbio sulla propria sopravvivenza al suo interno. [+]

[+] lascia un commento a felicity »
d'accordo?
dandy sabato 6 febbraio 2021
"e'' una semplice formalità" Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Dopo "L'ultima tentazione di Cristo" Scorsese torna dedicarsi a un progetto da lui fortemente sentito e voluto,covato per molti anni.Adattando fedelmente il romanzo "Silenzio" di Shushaku Endo(dal quale erano già stati tratti i film "Silenzio" del '71 e "Os Olbos da Asia" del '96,entrambi inediti da noi)il regista espone nuovamente i temi del sacrificio cristiano,dell'accettazione del proprio tragico destino e della consapevolezza tormentata di un destino di dolore sia tanto nel corpo quanto nello spirito,dal momento che qui l'estremo sacrificio non consiste nel martirio ma nell'apostasia.Un discorso indubbiamente potente e non di facile gestione,confezionato con impeccabile cura e suggestione visiva(di grande impatto le sequenze delle crocefissioni in mare e degli annegamenti che Garupe cerca invano di impedire)ma non sempre azzeccato nei momenti decisivi. [+]

[+] lascia un commento a dandy »
d'accordo?
giulio andreetta domenica 19 luglio 2020
capolavoro assoluto Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Ci troviamo indubbiamente di fronte ad un altro grande capolavoro di Martin Scorsese. Impossibile enumerare in modo sintetico tutti i pregi di questa pellicola, che contiene anche notevoli, profonde e raffinate considerazioni di carattere teologico ed etico. I dialoghi colpiscono per la loro intelligenza, e per l'acume con cui viene tratteggiata la testimonianza di vita del Vangelo. La vicenda è anch'essa concepita in modo originale e narra della spedizione di due preti missionari portoghesi in Giappone, alla ricerca di un altro padre, interpretato da Liam Neeson. In buona sostanza la pellicola descrive le persecuzioni che dovettero subire alcuni abitanti dei villaggi del Giappone a causa della fede cristiana. [+]

[+] lascia un commento a giulio andreetta »
d'accordo?
onufrio giovedì 24 gennaio 2019
questione di fede Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Giappone, 1633. Alla notizia che Padre Ferreira, in missione in Giappone per diffondere il cattolicesimo, si sia convertito, due giovani preti seguaci di Ferreira non credono alla notizia, decidono di partire per il Giappone alla ricerca dell'uomo. Inizia così un lungo e doloroso viaggio spirituale che metterà costantemente alla prova le certezza di Padre Rodrigues e Padre Garupe. Il rapporto di Scorsese con la fede venne già affrontato in altre suo opere come ad esempio "L'ultima tentazione di Cristo". Con questa pellicola il regista pone un'altra visione della religione, attuata in un mondo diverso da quello europeo, in quell'epoca infatti i giapponesi che si professano cristiani venivano perseguitati e torturati duramente per indurli alla conversione. [+]

[+] lascia un commento a onufrio »
d'accordo?
roberto giovedì 20 settembre 2018
finalmente un giudizio negativo! Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Sono d'accordo. Dissento dal tuo giudizio solo per quanto riguarda la fotografia che a mio avviso è banale e per quanto riguarda gli attori: io la penso esattamente al contrario. Anzi, l'inquisitore mi sembra il personaggio più azzeccato, più "umano" (non nel senso di un'ipotetica bontà, ma nel senso di "verosimiglianza" cioè con tutte le sfaccettature di una persona reale; perché gli altri hanno ben poco di "reale"). Se vuoi leggere la mia recensione è qua pubblicata a nome Roberto. Ciao e complimenti!

[+] lascia un commento a roberto »
d'accordo?
roberto mercoledì 19 settembre 2018
noiosissimo Valutazione 1 stelle su cinque
50%
No
50%

Lentissimo, noiosissimo, senza un appiglio emotivo accattivante sincero. Sembra tutto artificioso, anche se i sapidi contenuti avrebbero avuto la possibilità di essere "vibranti", direi molto vibranti. I grandi attori americani non riescono ad essere convincenti: bravissimi solo quelli giapponesi. Fotografia senza spicco. Ho visto tutto, a fatica, fino alla fine, solo per curiosità personale, certamente non indotta dalla narrazione del film, che non è riuscito a toccare minimamente il mio spirito. Che peccato! Secondo me Scorsese stavolta ha fatto fiasco, e mi dispiace!

[+] lascia un commento a roberto »
d'accordo?
xerox domenica 16 settembre 2018
il silenzio di un dio che non esiste. Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Il film è bello, e a me è piaciuto. Ben fatto. Ma entrando nel merito dei tormenti religiosi di Scorsese, riporto una mia considerazione che fa andare in tilt tutti i ferventi cattolici a cui la rivolgo, e cioè: ma vi rendete conto che se foste nati 2000 chilometri più in basso, invece che in una chiesa andreste a pregare in una moschea e avreste la testa infazzolettata? Che se foste nati qualche chilometro più a est, andreste ad accendere i bastoncini d'incenso in un tempio nel quale si venera un tizio accovacciato in evidente sovrappeso? Che senso ha tutto questo?
Ma è veramente così dura per l'uomo accettare l'idea che non esista NESSUN dio? Che si nasce e si muore, e poche chiacchiere?
Da laici non possiamo che provare infinita pietà per tutti quegli uomini e donne che si sono fatti uccidere per qualcosa che non esiste e che è avvolta nel silenzio di un dio inesistente. [+]

[+] e chi lo decide (di lindo)
[+] lascia un commento a xerox »
d'accordo?
liuk! martedì 2 gennaio 2018
pessimo Valutazione 1 stelle su cinque
67%
No
33%

Esco totalmente dal coro e mi distacco dagli entusiasti giudizi della critica su Silence. Il nuovo lavoro di Scorsese è terribilmente noioso, ridondante per quasi tre ore. La semplice trama di due gesuiti che vanno nel giappone seicentesco tentando l'inutile strada della conversione si esaurisce in meno di mezz'ora e quello che rimane sono torture ed inquisizioni sempre uguali. Buona la fotografia anche se l'utilizzo della computer grafica è molto banale ed imprecisa. Discreti gli attori occidentali mentre quelli asiatici sono dilettantistici. Il doppiaggio è scandaloso, soprattutto per quanto riguarda l'inquisitore che diventa una macchietta fumettistica. [+]

[+] lascia un commento a liuk! »
d'accordo?
rogerhopkins martedì 7 novembre 2017
grande scorsese
0%
No
0%

Ottimo film di Martin Scorsese che definirlo profondo sarebbe quasi scontato. La fotografia è qual cosa di sensazionale per non parlare della storia interessante quanto il significato che prende appunto molto dal titolo. Il silenzio appunto lo so capirá nel finale. Degne le interpretazioni di Andrew Garfyeld e Adam Driver mentre fantastica è stata quella di Liam Neeson. Buona la caratterizzazione dei personaggi anche se alcuni risultano più approfonditi di altri. Scenografie splendide di una terra come il Giappone e ottimi anche gli effetti visivi. Consigliato ma non per tutti.

[+] lascia un commento a rogerhopkins »
d'accordo?
silvana venerdì 29 settembre 2017
un profondissimo viaggio attraverso la fede! Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

“Silence”, contrariamente a quanto si pensa, non vuole far commuovere o inorridire di fronte alle pratiche di tortura spiattellate senza filtri; “Silence” vuole fare semplicemente RIFLETTERE. E non vuole far riflettere su pratiche anticristiane oramai anacronistiche o su problemi di spiritualità circoscritti ad un ben preciso arco cronologico. “Silence” fa riflettere su una questione universale, senza tempo: LA FEDE. È proprio la fede quell’impalpabile motore narrativo, senza il quale i due preti protagonisti non si sarebbero imbattuti nel periglioso cammino che li conduce a padre Ferreira. Padre Rodriguez e Padre Francisco sono a conoscenza delle spietate persecuzioni anticristiane in cui versa il Giappone, ciononostante ottengono a tutti i costi di approdarvi: il desiderio di rivedere il loro mentore, guidati dalla forza della fede (per l’appunto), surclassa la paura dell’inquisizione nipponica. [+]

[+] lascia un commento a silvana »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 »
Silence | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | writer58
  2° | loland10
  3° | zarar
  4° | ashtray_bliss
  5° | nanni
  6° | sergio dal maso
  7° | elpanez
  8° | samanta
  9° | andrea1974
10° | lgiulianini
11° |
12° | filippo catani
13° |
14° | silvana
15° | cristian
16° | alberto
17° |
18° | angelo umana
19° | maopar
20° |
21° | liuk!
22° |
23° | blackcoconight
24° | maumauroma
25° | ghigs2000
26° | felicity
27° | dandy
28° | giulio andreetta
29° | onufrio
30° | roberto
31° | juri moretti
32° | astromelia
33° |
34° |
35° |
36° |
37° | super2davide
38° | kaipy
39° | dinoroar
40° |
41° | uppercut
42° | mauridal
43° |
44° | evildevin87
45° | catapulta
46° | kimkiduk
47° |
48° |
49° | cinefilorosso
50° | goldy
51° |
52° | iuriv
53° | enzo70
54° | filippotognoli
55° | flyanto
56° |
57° |
58° |
59° | andreagiostra
60° |
61° | jack beauregard
62° | francesco izzo
63° |
Premio Oscar (1)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Sito ufficiale
Facebook
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
giovedì 16 settembre
Freaky
mercoledì 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedì 14 settembre
Black Widow
giovedì 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Morrison
mercoledì 8 settembre
Il cattivo poeta
Il sacro male
martedì 31 agosto
Amazing Grace
giovedì 26 agosto
The Conjuring - Per ordine del dia...
mercoledì 25 agosto
Crudelia
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità