Silence

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Silence   Dvd Silence   Blu-Ray Silence  
Un film di Martin Scorsese. Con Andrew Garfield, Adam Driver, Liam Neeson, Tadanobu Asano, Ciarán Hinds.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 161 min. - USA 2016. - 01 Distribution uscita giovedì 12 gennaio 2017. MYMONETRO Silence * * * 1/2 - valutazione media: 3,68 su 90 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Non ci siamo Valutazione 2 stelle su cinque

di Jack Beauregard


Feedback: 1988 | altri commenti e recensioni di Jack Beauregard
lunedì 16 gennaio 2017

Spiace, ma non ci siamo proprio. Non bastano le buone intenzioni per fare un buon film, anche se sei uno dei registi più bravi del mondo.
Due ore e quaranta minuti per veicolare un messaggio che si può riassumere in: "fino a che punto vale la pena di difendere e diffondere la propria fede religiosa?" Perché stringi stringi è questo il succo del film.
Ma non sarebbe niente, se ci fosse alla base una storia un po' più corposa, variegata, dei personaggi costruiti meglio, almeno minimamente approfonditi, dialoghi e riflessioni leggermente più elevate di quattro nozioni del catechismo o del bignami teologico che ci viene propinato nel finale sul buddismo, uno straccio di descrizione dei rapporti sociali nel Giappone di allora, un accenno di analisi sulle fasce di popolazione che aderivano al cristianesimo.
Niente di tutto ciò in quasi tre ore di film. Dobbiamo invece ciucciarci per quasi tutto il tempo l'estenuante dilemma iniziale, i dubbi sulla fede del nostro eroe protagonista, intervallato, da una parte dalle torture e uccisioni di poveri giapponesi, per i quali fatichiamo a nutrire il minimo sindacale di empatia (non essendoci alcun approfondimento per nessuno di questi personaggi, più o meno allo stesso livello degli indiani nei western o dei vietcong), e dall'altra dal continuo ritorno del piccolo giuda alla ricerca dell'assoluzione, comportamento reiterato fino allo sfinimento, tanto da svilire la tragicità vera del personaggio e ridurlo a ridicola macchietta.
L'apparizione finale di Neeson, di cui per quasi due ore ci si era scordati che fosse presente nel cast del film, e la cui ricerca aveva dato inizio alla storia, non serve a risollevare le sorti di un'opera troppo debole e inutilmente lunga, impreziosita solo da qualche bella immagine naturale (suggestive soprattutto le scene con la nebbia), senza però particolari tocchi di regia come eravamo abituati ad apprezzare in altri film del regista.
Poco convincente anche la scelta dell'attore protagonista, che non riesce a coinvolgere a livello drammatico quanto servirebbe, ma probabilmente non è solo colpa sua. È tutto il film che non riesce mai a decollare, a coinvolgere emotivamente, nè sul piano religioso e spirituale.

Un'ultima considerazione che esula dal contesto del film: sono perfettamente cosciente che quanto ho scritto non sarà comprensibilmente condiviso da chi ha apprezzato questa pellicola. Ho letto quasi tutti gli altri commenti e recensioni presenti e posso capire le motivazioni che hanno portato a critiche positive, che rispetto anche se non condivido. Ma una cosa in particolare, che ho letto in parecchi commenti, mi ha lasciato perplesso: il riferimento alla spiritualità e alla ricerca del divino che sarebbe presente anche in tutti gli altri film di scorsese. Beh, questa mi sembra veramente una grossa boutade! 


[+] lascia un commento a jack beauregard »
Sei d'accordo con la recensione di Jack Beauregard?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
31%
No
69%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
maurizio d'anna martedì 17 gennaio 2017
il silenzio suggerisce, non le parole...
0%
No
0%

Mi dispiace, na temo sia sfuggito qualcosa di più profondo del "val la pena difendere la propria fede". Credo che dentro quel finale falsamente scontato ci sia tutto l'universo filosofico di Scorsese e della sua poetica. Sta a noi cercare di coglierlo nei silenzi tra le parole che non spiegano ma distraggono.

[+] lascia un commento a maurizio d'anna »
d'accordo?
martedì 17 gennaio 2017
0%
No
0%

Quello che lei descrive è il contesto in cui è calato il film e concordo pienamente che come trama non sia un gran che, ma questo è usato solo come contorno, come pretesto per raccontare uno stato della natura umana, una stato d''animo di chi crede in Dio: il Silenzio. Il tema principale, a parer mio, è il silenzio di Dio nel momento del bisogno. Quando tutto è dolore Dio risponde con il silenzio e, per la prima volta tra i film che ho visto sull''argomento, non è la storia di un santo, ma di uomini deboli che si interrogano su un silenzio così assordante. Il contorno parla del Giappone, ma poteva benissimo essere una guerra, della morte di un parente caro, di una qualsiasi ingiustizia. Scorsese, a parer mio, vuole parlare di come si sente l''uomo "normale", non il santo, quando in momenti difficili ottiene come risposta solo il Silenzio.

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
fabry08 domenica 22 gennaio 2017
condivido pienamente!!!!
0%
No
0%

Ottimo commento condivido pienamente tutto.

[+] lascia un commento a fabry08 »
d'accordo?
sabato 28 gennaio 2017
0%
No
0%

Il commento di Jack Beauregarde merita di essere discusso, perché coglie acutamente alcuni nodi centrali del film, ma la valutazione che egli dà dovrebbe essere cambiata di segno: a mio parere, ciò che egli considera difetti sono i principali pregi del film. Il succo del film può anche essere considerato – come lui dice – “fino a che punto vale la pena di difendere e diffondere la propria fede religiosa?”. Ma questo è un tema gigantesco, che vale bene un film di quasi tre ore! A condizione, ovviamente, di considerare la diffusione di una fede che vuole essere universale un problema interessante. Jack dice poi che il film è superficiale: manca di approfondimento sui personaggi, sui contenuti religiosi cristiani e buddisti, sui rapporti sociali nel Giappone feudale, sulla condizione dei giapponesi divenuti cristiani. [+]

[+] lascia un commento a »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di Jack Beauregard:

Silence | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | writer58
  2° | loland10
  3° | zarar
  4° | ashtray_bliss
  5° | nanni
  6° | sergio dal maso
  7° | elpanez
  8° | andrea1974
  9° | lgiulianini
10° | samanta
11° |
12° | cristian
13° | alberto
14° | filippo catani
15° |
16° | silvana
17° | liuk!
18° |
19° | angelo umana
20° | maopar
21° |
22° | maumauroma
23° | blackcoconight
24° |
25° |
26° |
27° |
28° |
29° | onufrio
30° | roberto
31° | astromelia
32° | ghigs2000
33° | juri moretti
34° | super2davide
35° | uppercut
36° | mauridal
37° |
38° | kaipy
39° | dinoroar
40° |
41° | evildevin87
42° | catapulta
43° | kimkiduk
44° |
45° |
46° | cinefilorosso
47° | goldy
48° |
49° | enzo70
50° | iuriv
51° | flyanto
52° | filippotognoli
53° |
54° |
55° |
56° | andreagiostra
57° |
58° | francesco izzo
59° | jack beauregard
60° |
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Sito ufficiale
Facebook
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità