Lo Hobbit - La desolazione di Smaug

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Lo Hobbit - La desolazione di Smaug   Dvd Lo Hobbit - La desolazione di Smaug   Blu-Ray Lo Hobbit - La desolazione di Smaug  
Un film di Peter Jackson. Con Ian McKellen, Martin Freeman, Richard Armitage, Benedict Cumberbatch, Orlando Bloom.
continua»
Titolo originale The Hobbit: The Desolation of Smaug. Fantastico, Ratings: Kids+13, durata 161 min. - USA, Nuova Zelanda 2013. - Warner Bros Italia uscita giovedì 12 dicembre 2013. MYMONETRO Lo Hobbit - La desolazione di Smaug * * * 1/2 - valutazione media: 3,49 su 132 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
stefano94 giovedì 12 dicembre 2013
jackson aggiusta il tiro e centra il bersaglio Valutazione 5 stelle su cinque
80%
No
20%

Chi diceva che il primo film della trilogia "Lo Hobbit" era solo un piccolo antefatto per qualcosa di più epico non sbagliava. Chi criticava tutte le differenze dal libro (e bisogna ricordarci che è pur sempre un libro per BAMBINI) si è trovato spiazzato nel vedere il magnifico lavoro di ampliamento fatto dal regista, tutte le storie che si intrecciano (tra cui la fantastica e incredibilmente dark missione di Gandalf a Dol'Guldur). In favore di una durata minore della trilogia di ISDA, (qua siamo a "solo" 2 ore e mezza) sono state tagliate e accorciate alcune cose, come l'incontro con Beorn, che non può non deludere. Fantastica la parte di Bosco Atro con i ragni che saltano da tutte le parti. [+]

[+] tolkien (di sbabinicobianchi)
[+] lascia un commento a stefano94 »
d'accordo?
randle mcmurphy venerdì 13 dicembre 2013
ritorno alle origini, innovando! Valutazione 4 stelle su cinque
77%
No
23%

Già dalla prima scena ambientata nella lugubre e piovosa cittadina di Brea, ho compreso di trovarmi davanti ad un'opera migliore della prima. La desolazione di Smaug ha nella narrazione un evidente filo conduttore- evidentemente voluto dal regista - con la precedente, e migliore, saga dell'anello. Lo spettatore scettico, troppo affezionato al Signore degli anelli, già dai primi fotogrammi percepisce che la musica è cambiata. grazie al sistema delle epifanie e di meticolosi flashback avverte una maggior ponderatezza sui contenuti, e un'attenzione alll'intreccio più avvertita rispetto a un viaggio "inaspettato". Se nel primo film della nuova trilogia si avvertiva una sensazione di lentezza, frammentazione, nel secondo si scopre un montaggio impeccabile e una sequenza di immagini perfettamente orchestrata (la colonna sonora parzialmente innovativa favorisce quest'aspetto) Il primo tempo è una sequenza di scene spettacolari che danno vita a una vera e propria esperienza visiva. [+]

[+] lascia un commento a randle mcmurphy »
d'accordo?
tommyf14 venerdì 13 dicembre 2013
peter jackson: un'apoteosi scenografica Valutazione 4 stelle su cinque
84%
No
16%

 Stavolta Peter Jackson ha decisamente esagerato.

Se molti erano rimasti un po’ delusi dal primo capitolo del prequel (“Un viaggio inaspettato”), dai toni molto più fiabeschi rispetto ai tre capitoli de “Il Signore degli anelli”, qui ci si trova subito immersi in un’atmosfera totalmente diversa.

Il film è un continuo scontro tra orchi, mannari e ragni giganti, senza quasi un attimo di tregua, per arrivare alla “Montagna solitaria”, dove il grande e potente Smaug dorme ricoperto da monete d’oro appartenenti ai nani di Erebor.

Peter Jackson porta sul grande schermo una storia originale rispetto all’opera di Tolkien, non solo arricchendo i particolari ma anzi aggiungendo intere nuove situazioni, per poter creare un collegamento diretto con la successiva storia de “Il Signore degli anelli”; e mostra così ad ogni spettatore cosa voglia dire immaginare prima e raccontare poi una storia dai connotati epici!

La perfezione dell’immagine, talmente vicina al reale che sembra di essere sul set ad osservare la scena mentre viene girata, le immense scenografie, la nuova impronta oscura che il regista ha voluto conferire all’ambientazione complessiva, in aggiunta alla perfezione degli effetti speciali e delle interpretazioni, rendono quest’opera un gioiello autentico. [+]

[+] lascia un commento a tommyf14 »
d'accordo?
iroh10 sabato 14 dicembre 2013
io sono fuoco, io sono ... morte Valutazione 4 stelle su cinque
81%
No
19%

 Il secondo capitolo della Trilogia inizia da dove eravamo rimasti con la Compagnia dei 13 nani, Bilbo e Gandalf in fuga dagli orchi. Faremo la conoscenza di nuovi personaggi come Beorn( un uomo mutapelle), Bard e l’elfa Tauriel, inoltre rincontreremo Legolas e Thranduil( già incontrato, anche se brevemente, nel primo capitolo). [+]

[+] lascia un commento a iroh10 »
d'accordo?
sebastian13 venerdì 13 dicembre 2013
la fantasia al potere Valutazione 4 stelle su cinque
78%
No
22%

Quanto sia importante il ruolo che l'esercizio della fantasia, per ogni essere umano, sia salvifico e aiuti a superare i momenti difficili della vita reale, quanto ciò sia importante viene ancora una volta dimostrato da Peter Jackson in questo ultimo suo lavoro. Egli ne è talmente invaso da travalicare le basi del testo originario, e anzi da sfaldarle, romperle e ricomporle per arrivare ad un prodotto finale che ci induca esattamente a riflettere sulla importanza di vivere esercitando il cervello. La 2a parte de Lo Hobbit è decisamente basata sul concetto di Gesamtkunst, l'arte totale Klimtiana, estesa in questo caso al concetto di libera espressione della fantasia; la tensione è sempre ai massimi livelli che decisamente vengono sublimati nella scena finale di circa 30 minuti che si svolge dentro la montagna d'oro dove il grande Smaug regna ormai sovrano sui preziosi degli. [+]

[+] lascia un commento a sebastian13 »
d'accordo?
giulioct venerdì 13 dicembre 2013
dos: vola e spazza via ogni cosa Valutazione 4 stelle su cinque
80%
No
20%

L'avventura della compagnia di Thorin Scudodiquercia prosegue per un lungo tratto in questo secondo episodio della saga cinematografica di "Lo Hobbit". Da casa di Beorn, alla tana dei ragni giganti, fino a cospetto di re Thranduil, alla magnificenza di Pontelagolungo e a quella di Erebor. "La desolazione di Smaug" risente di un drastico cambio di rotta rispetto al primo film. "La desolazione di Smaug" di Peter Jackson non si può dire sia un bel vedere per i puristi che vanno al cinema con libro e appunti alla mano. Il lunatico Jackson ha decisamente reimpostato il tono fiabesco del libricino che ha ispirato queste pellicole, nel tentativo di riadattare la trilogia come un vero e proprio prequel al Signore degli Anelli. [+]

[+] concordo! lo hobbit n. 2 ridona dignità alla saga (di antonio montefalcone)
[+] lascia un commento a giulioct »
d'accordo?
elothen. venerdì 13 dicembre 2013
un bel film che farà storcere il naso ai puristi. Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Il film merita davvero la menzione di ottimo film. Sicuramente il punto di forza, già visto nella prima parte e nei film del Signore degli Anelli, è la capacità di Peter Jackson di sorprendere, meravigliare e tenere sempre alta l'attenzione dello spettatore. Una trasposizione cinematografica di un libro come lo Hobbit, fatta trasponendo pagina per pagina il libro nel grande schermo sarebbe di una noia mortale. E bisogna riconoscere al regista di aver reso molto fluido il film, tanto da lasciare spiazzato tutto il pubblico della sala, che - così come giù avvenuto per "Un viaggio inaspettato" - boffonchia un "nooooo", "ma come", "ma dai" alla fine del film. [+]

[+] lascia un commento a elothen. »
d'accordo?
no_data giovedì 19 dicembre 2013
film che esaltò il mito Valutazione 5 stelle su cinque
80%
No
20%

Alcuni di quelli che leggeranno questa "recensione" storceranno il naso per la scelta di avere attribuito cinque stelle a la desolazione di Smag, ma io voglio rischiare per alcune ragioni.
1. Prima di tutto, voglio sottilineare l'importanza dell'interpretazione cinematografica. Il film sta facendo discutere per le sue "inutili" aggiunte rispetto alla versione originaria e per la grande libertà presa nell' adattare una sceneggiatura non originale. Ora, questo lavoro decisamente discutibile nel primo film, visto che cozzava con la scelta di mantenere l' epicità delle scene, nonostante la leggerezza e l'ironia di alcuni personaggi tra cui Bilbo e i nani. [+]

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
claudiofedele93 lunedì 16 dicembre 2013
un'incredibile desolazione (di smaug)! Valutazione 4 stelle su cinque
81%
No
19%

Dopo aver concluso un primo capitolo non del tutto soddisfacente, ma ad ogni modo gradito dai fan del regista e da chi professa di amare Tolkien e le sue opere, Peter Jackson torna, ad un anno preciso di distanza da Un Viaggio Inaspettato, al cinema portando sul grande schermo il secondo atto di quella che è la nuova trilogia ambientata nella vecchia (e amata)Terra di Mezzo. [+]

[+] lascia un commento a claudiofedele93 »
d'accordo?
randle mcmurphy venerdì 13 dicembre 2013
ritorno alle origini, innovando! Valutazione 4 stelle su cinque
77%
No
23%

Già dalla prima scena ambientata nella lugubre e piovosa cittadina di Brea, ho compreso di trovarmi davanti ad un'opera migliore della prima. La desolazione di Smaug ha nella narrazione un evidente filo conduttore- evidentemente voluto dal regista - con la precedente, e migliore, saga dell'anello. Lo spettatore scettico, troppo affezionato al Signore degli anelli, già dai primi fotogrammi percepisce che la musica è cambiata. grazie al sistema delle epifanie e di meticolosi flashback avverte una maggior ponderatezza sui contenuti, e un'attenzione alll'intreccio più avvertita rispetto a un viaggio "inaspettato". Se nel primo film della nuova trilogia si avvertiva una sensazione di lentezza, frammentazione, nel secondo si scopre un montaggio impeccabile e una sequenza di immagini perfettamente orchestrata (la colonna sonora parzialmente innovativa favorisce quest'aspetto) Il primo tempo è una sequenza di scene spettacolari che danno vita a una vera e propria esperienza visiva. [+]

[+] lascia un commento a randle mcmurphy »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 »
Lo Hobbit - La desolazione di Smaug | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | stefano94
  2° | randle mcmurphy
  3° | tommyf14
  4° | iroh10
  5° | sebastian13
  6° | giulioct
  7° | elothen.
  8° | no_data
  9° | claudiofedele93
10° | randle mcmurphy
11° | michele marconi
12° | alebucio
13° | freddie lee
14° | miroforti
15° | harry manback
16° | rukahs
17° | petercinefilodoc
18° | pisa93
19° | lory08
20° | matteo mantoani
21° | artamir
22° | joshbig
23° | andrea1967
24° | antix90
25° | scosco
26° | mafree
27° | andrewlake
28° | parieaa
29° | byakuran91
30° | simonk92
31° | paolp78
32° | mati :d
33° | mickey97
34° | jacopo b98
35° | van cristal lee
36° | spiz97
37° | eleonora panzeri
38° | themaster
39° | no_data
40° | connor hawk
41° | steo89
42° | lore64
43° | franco svizzero
44° | tom86
45° | conte orlok
46° | steo89
47° | steo89
48° | davidalcor
49° | steo89
50° | nick16
51° | hollyver07
52° | paolo salvaro
53° | lonsk
54° | acreide
Premio Oscar (9)
BAFTA (7)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità