Secondo Ponzio Pilato

Film 1988 | Storico 108 min.

Regia di Luigi Magni. Un film con Nino Manfredi, Stefania Sandrelli, Lando Buzzanca, Antonio Pierfederici, Mario Scaccia. Cast completo Genere Storico - Italia, 1988, durata 108 minuti. - MYmonetro 2,81 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Secondo Ponzio Pilato tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Consigliato sì!
2,81/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,21
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
News
Premi
Cinema
Trailer

Tour de force per Nino Manfredi, nei panni del governatore della Palestina che mandò a morte Cristo. Pilato è visto come uno scettico signore romano, che cerca di dare una spiegazione terra terra a tutto (resurrezione compresa) ma non può. Si convince infine che sua è la colpa della morte di Gesù. E per autopunirsi (o meglio per troncare una vita ormai troppo travagliata dai dubbi e dai rimorsi) chiede all'imperatore di essere messo a morte. Verrà accontentato.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Crocifisso Gesù, Ponzio Pilato decide che la condanna di quell'innocente deve ricadere su chi l'ha decretata. Chiede a Tiberio imperatore di essere decapitato. Guidato dal vecchio complice, N. Manfredi fa un Pilato ciociaro, scettico e pigro, in un film serio, interessante e persino coraggioso. La parte storica è ineccepibile, il resto meno.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 1 maggio 2011
mondolariano

La parodia è il pezzo forte di quest’originalissimo film. Trattandosi di una caricatura, l’impostazione più giusta non poteva che essere teatrale, almeno secondo il significato che la teatralità assume al cinema (ossia il kitsch meramente esteriore, che in questo caso assume il valore dell’allegoria). Le scenografie degli interni sono visibilmente fasulle, talmente fasulle da essere fiabesche, col [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 gennaio 2016
Fabal

Ponzio Pilato condanna alla croce Gesù Cristo, che poi risorge e costringe il pragmatico governatore a ricredersi.  Rivisitazione della figura di Pilato in chiave libera e teatrale, ma con una schietta profondità da lasciare sbalorditi. Il romanesco partorito dalla bocca di Manfredi non è tanto satira evangelica quanto un'interpretazione saggiamente ironica del cambio [...] Vai alla recensione »

sabato 7 aprile 2012
Dario85

  Nino Manfredi ai livelli del Pinocchio di Comencini, inaspettatamente. Un regalo incredibile nell’unica parte importante di un film, che parte senza pretese, ma che merita, e non solo per l’interpretazione di Manfredi, di essere conservato e studiato (rilettura del cristianesimo come paganesimo radicalizzato, o, se si vuole, rilettura del paganesimo nel suo germe cristiano [...] Vai alla recensione »

lunedì 28 novembre 2016
elgatoloco

Luigi Magni andrebbe annoverato di diritto tra i grandi della tradizione filmica non solo italiana, ma almeno europea: ciò in virtù della sua capacità di essere veramente un autore(anche teatrale e letterario, nel senso della prosa), straordinaroamente attento alla storia(il che non vuol dire ricostruire pedissequamente quanto si è scritto , cioè prodotto nella storiografi [...] Vai alla recensione »

sabato 20 giugno 2009
Lara4

Nino Manfredi costruisce un Ponzio Pilato davvero strepitoso, mitica la scena in cui si lava le mani ,mentre deve decidere il destino del Messia, perchè il caldo del deserto gli fa battere i polsi delle mani

lunedì 13 aprile 2009
Manfredi 4ever

Luigi Magni ci regala un ennesimo capolavoro con Manfredi che fa un Pilato simpaticissimo con l'immancabile marcatura romana accerchiato da comprimari validi quali Buzzanca, Sandrelli, Bucci e Scaccia

Frasi
chi volete libero Gesu' o Barabba??
Una frase di Ponzio Pilato (Nino Manfredi)
dal film Secondo Ponzio Pilato - a cura di elia
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Chi era veramente Ponzio Pilato? Il simbolo stesso della mancanza di coraggio,l’uomo che pur avendo intuito la grandezza di Gesù ne permise la condanna a morte, oppure un personaggio totalmente diverso, scettico e mentalmente aperto, capace anche di grandi gesti di abnegazione? Luigi Magni propende per la seconda possibilità, in questo confortato dall’immagine di Pilato che esce dai Vangeli apocrifi: [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Ponzio Pilato secondo Luigi Magni: sulla scia dei Vangeli, canonici ed apocrifi, e con riferimenti espliciti a quella letteratura, non di rado d’autore, che ne ha già studiato il caso ed il carattere. Un magistrato romano che pensa di aver fatto il suo dovere condannando o lasciando condannare Gesù ma che alla fine dubita: per quella Resurrezione in cui credono sua moglie, i suoi soldati e quei cristiani [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati