Tess

Film 1979 | Drammatico 170 min.

Regia di Roman Polanski. Un film Da vedere 1979 con Nastassja Kinski, Peter Firth, John Collin, Arielle Dombasle, Leigh Lawson, John Barrett. Cast completo Genere Drammatico - Francia, Gran Bretagna, 1979, durata 170 minuti. - MYmonetro 3,40 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Tess tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento giovedì 20 agosto 2015

Una giovane, sedotta e abbandonata da un ricco presunto parente, sposa il figlio di un pastore che, dopo la rivelazione del suo passato, l'abbandona. Il film ha ottenuto 6 candidature e vinto 3 Premi Oscar, 3 candidature e vinto un premio ai Golden Globes,

Powered by  
Consigliato sì!
3,40/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA
PUBBLICO 3,80
CONSIGLIATO SÌ

Una giovane, sedotta e abbandonata da un ricco presunto parente, sposa il figlio di un pastore che, dopo la rivelazione del suo passato, l'abbandona. La ragazza, respinta persino dalla propria famiglia, diventa amante del seduttore, poi lo uccide e fugge col marito pentito. La polizia la cattura e la condanna a morte.

Stefano Lo Verme

Inghilterra, fine dell'Ottocento. Tess Durbeyfield è una bellissima ragazza di umili origini che vive nella campagna del Dorset; ma quando suo padre viene a sapere che la loro famiglia discende da una stirpe di antica nobiltà, i d'Urberville, Tess viene mandata a conoscere i loro parenti ricchi. Sedotta dal suo sedicente cugino Alec, Tess decide di lasciare la famiglia per recarsi a lavorare in una fattoria.
Tratto dal celebre romanzo Tess dei d'Urberville, un classico della letteratura inglese firmato da Thomas Hardy, Tess è stato il primo film diretto dal regista polacco Roman Polanski dopo la sua fuga dagli Stati Uniti in seguito all'imputazione per abuso di minore. Girato nel nord della Francia come una co-produzione internazionale ad alto budget, Tess ha ottenuto un grande successo in tutto il mondo ed ha riscosso numerosi consensi, aggiudicandosi tre premi Oscar (fotografia, scenografia e costumi) e tre premi César, fra cui quelli per il miglior film e la miglior regia. Polanski ha dedicato la pellicola alla memoria della sua defunta moglie Sharon Tate, che prima di morire gli aveva suggerito l'idea di portare sullo schermo il capolavoro di Hardy.
Ambientato nel Dorset alla fine del XIX secolo, il film è totalmente incentrato sulla figura di Tess Durbeyfield, una giovanissima contadina di rara bellezza interpretata dalla diciottenne Nastassja Kinski, attrice tedesca figlia di Klaus Kinski. La sceneggiatura, scritta da Polanski con John Brownjohn e Gerard Brach, si mantiene estremamente fedele al libro di Hardy, raccontando con dovizia di particolari la triste vicenda della sventurata Tess, che dopo essere stata sedotta e abbandonata dal ricco Alec d'Urberville (Leigh Lawson) si innamora, ricambiata, di Angel Clare (Peter Firth), il figlio di un pastore, che acconsente a prenderla in moglie ma in seguito scopre il suo segreto. Il film segue dunque la parabola di questa ragazza vittima di un destino avverso e delle ipocrisie di una società puritana e classista, fino a sfociare in un tragico ed inaspettato epilogo.
Roman Polanski dirige un melodramma raffinatissimo e formalmente impeccabile, impreziosito da un'eccellente ricostruzione d'epoca e dall'apporto della splendida fotografia di Geoffrey Unsworth (deceduto nel corso delle riprese), che riesce a rendere alla perfezione l'atmosfera nebbiosa della campagna inglese. Il film può risentire di una lunghezza forse eccessiva (circa tre ore di durata), ma resta un prodotto di altissimo artigianato non privo di momenti di grande suggestione; senza dubbio, una delle migliori trasposizioni letterarie viste al cinema negli ultimi decenni.

Sei d'accordo con Stefano Lo Verme?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Inghilterra, alla fine dell'Ottocento. Appassionata storia d'amore in forma di ritratto in piedi di una ragazza di campagna che cerca di dimostrare le sue nobili origini, ma finisce per ritrovarsi con un figlio illegittimo. Si ribella, uccide il seduttore, è punita. Dal romanzo Tess dei D'Urbervilles (1891) di Thomas Hardy. Tre temi centrali: natura, amore e destino. Lungo ma non prolisso. Troppo decorativo, sebbene squisito, nell'ultima parte trova la sua giusta combustione drammatica. Manca di sensualità e di slanci lirici. 3 Oscar: fotografia (Geoffrey Unsworth e Ghislain Cloquet), scene, costumi. Restaurato dalla Cineteca di Bologna.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

TESS disponibile in DVD o BluRay

DVD

BLU-RAY
€22,99
Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 6 aprile 2009
ALESSANDRA VERDINO

Una delle caratteristiche di Thomas Hardy, lo scrittore inglese del romanzo "Tess dei d'Ubervilles", era che dipingeva la vita. Così com'é. Dura e cruda. "Tess" di Roman Polansky, interpretato dalla bravissima Nastassia Kinsky, é uno dei pochi casi di un film che rende onore al romanzo. Ambientato nella campagna inglese, intriso di sottiglieze psicologiche e drammi sociali.

sabato 30 aprile 2011
weachilluminati

Tess 1979, di Roman Polanski Trasposizione cinematografica fedele dal romanzo di Thomas Hardy Sospesa fra il l vuoto e l’anelito di felicità ,è’ film in    vibrazione  sincronica con la filosofia del poeta e scrittore britannico. Ma non solo, !!E quasi documento storico di un’ epoca che fu , piena di risonanze  , di echi, di pensieri [...] Vai alla recensione »

domenica 31 luglio 2011
fedeleto

Vincitore di tre premi oscar,tess e' un film firmato dal celebre Roman Polanski( rosemary's baby,chinatown,che?),reduce dal successo dell'inquilino del terzo piano ,adatta per il grnade schermo il romanzo di thomas hardy,collaborando alla sceneggiatura con brach.Nell'inghilterra del 1800,un uomo viene a conoscenza grazie ad un esperto di mappe genealogiche,che la sua famiglia ha una [...] Vai alla recensione »

domenica 10 marzo 2013
gianmarco.diroma

Le stelle dovrebbero essere cinque, se si riuscisse ad arrivare ai presunti 180 minuti di durata del film. Perché il film, fin da subito, presenta questa particolarità, ovvero una durata di tre ore, a cui va sommato il ruolo di un ritmo decisamente lento e (forse) volutamente letterario. Elementi che, insieme, potrebbero condurre lo spettatore meno allenato ad abbandonare la visione di questo omaggio [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 novembre 2017
Francis Metal

La prima cosa che noti del film è la bellezza dell'attrice, e poi il contrasto tra la sua bellezza e la tragicità della sua storia. Sembra la ragazza perfetta, a tutti gli effetti, e tutti la vorrebbero, la molestano, ne approfittano, Angel la vuole sposare, e appena l'immagine di innocenza che si era fatto viene infranta se ne va di testa.

winner
miglior fotografia
Premio Oscar
1981
winner
miglior scenogr.
Premio Oscar
1981
winner
migliori costumi
Premio Oscar
1981
winner
miglior film straniero
Golden Globes
1981
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati