Paper Moon

Film 1973 | Commedia Film per tutti 102 min.

Anno1973
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Durata102 minuti
Regia diPeter Bogdanovich
AttoriMadeline Kahn, Ryan O'Neal, Tatum O'Neal, John Hillerman, P.J. Johnson, Burton Gilliam .
TagDa vedere 1973
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 4,17 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Peter Bogdanovich. Un film Da vedere 1973 con Madeline Kahn, Ryan O'Neal, Tatum O'Neal, John Hillerman, P.J. Johnson, Burton Gilliam. Genere Commedia - USA, 1973, durata 102 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 4,17 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Paper Moon tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Il titolo del film riecheggia una canzonetta in voga negli anni Trenta. Un uomo e una bambina (nella vita la figlia di O'Neal), che lo supera nell'art... Il film ha ottenuto 3 candidature e vinto un premio ai Premi Oscar, ha vinto un premio ai David di Donatello, 5 candidature a Golden Globes,

Paper Moon è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,17/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,00
CONSIGLIATO SÌ

Il titolo del film riecheggia una canzonetta in voga negli anni Trenta. Un uomo e una bambina (nella vita la figlia di O'Neal), che lo supera nell'arte di campare di espedienti, compiono un viaggio avventuroso attraverso gli States e la loro umanità inquieta alla ricerca di identità. Girato in bianco e nero con una pellicola che presentava volutamente un'abbondante "pioggia", il film è un tenero ricordo delle vecchie storie hollywoodiane.

Francesco Rufo
venerdì 10 luglio 2009

Commedia e road movie insieme, Paper Moon è incentrato sulla storia di un rapporto padre-figlia, sul racconto della creazione e dell’evoluzione di questo rapporto. All’inizio Moses vuole essere libero, rifiuta le responsabilità, non vuole compiere scelte definitive, rigetta ogni forma di stabilità. La piccola Addie, pur essendo abituata a sopravvivere da sola, con la morte della madre non ha più nessuno che si prenda cura di lei, con cui possa scambiare affetto, e trova in Moses un padre, putativo o naturale che sia. Nel corso del viaggio, Moses, pur non esitando a mostrare le proprie fragilità, diventa la guida di Addie: le insegna a vivere in un mondo dominato dalla povertà, materiale e sentimentale, e intanto compie una graduale accettazione del ruolo di padre. Addie, da parte sua, realizza un percorso di crescita: segue gli insegnamenti di Moses, s’impegna a conoscere e comprendere il mondo degli adulti, imparando a difendersene e arrivando anche ad assumerne alcuni tratti, nell’ottica di un atteggiamento ribelle e trasgressivo mirato a risvegliare le attenzioni di Moses. Bogdanovich, critico cinematografico passato alla regia, celebra con questo film la sua passione, il suo legame viscerale con il cinema classico hollywoodiano. Paper Moon costituisce infatti un’operazione di critica amorevole, ripensamento filologico, ricreazione nostalgica del cinema statunitense degli anni ’30 e ’40. Emerge il ricordo di Shirley Temple, rispecchiata nel personaggio di Addie, nella sua dolce e infantile furbizia. La fotografia in b/n e la regia ricreano l’atmosfera degli anni ’30 e dei film degli anni ’30, restituiscono il modo in cui gli americani degli anni ’30 vedevano e volevano vedere il proprio tempo.

Sei d'accordo con Francesco Rufo?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Nel Kansas degli anni '30 un venditore ambulante di bibbie si mette in società con una orfanella di 9 anni. Gli affari prosperano. Scritta benissimo e diretta con garbo, è una commedia "sulla strada" che fece epoca. La piccola Tatum ruba il film al padre. Fu premiata con un Oscar. Bogdanovich conferma il suo amore per il vecchio cinema americano. Nominati agli Oscar Alvin Sargent per la sceneggiatura (tratta da un romanzo di Joe David Brown) e M. Kahn (1942-1999) come attrice non protagonista. Diede origine a una serie TV.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
PAPER MOON
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+

-
-
-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
NOW
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 18 luglio 2013
Fedson

Deliziosa e sentimentale commedia di carattere nostalgico e sulla strada firmata Bogdanovich. Anni '30, Kansas, il venditore ambulante di Bibbie, Moses (Ryan O'Neal), entra in affari con la giovane orfana Addie (Tatum O'Neal), la quale si rivelerà una brillante e validissima collaboratrice. Le loro vendite e i loro affari li condurranno in un viaggio dove i due soci si conosceranno. [...] Vai alla recensione »

mercoledì 5 ottobre 2011
Andrea Levorato

Paper Moon – Luna di carta ****1/2 Produzione: USA 1973 Genere: Commedia Attori principali: Tatum O’Neal, Ryan O’Neal, Madeline Kahn, Randy Quaid Regia: Peter Bogdanovich Trama: Moses, insieme all’orfanella Addie, gira l’America truffando in svariati modi e sfruttando la piccoletta, che è più furba di quello che può sembrare.

sabato 12 maggio 2018
elgatoloco

"Paper Moon", delizioso ritratto degli States negli anni '30, tra il"New Deal"rooseveltiano e la grande crisi mai superata è la storia di un'amicizia(vera, tra litigi e riconciliazioni)tra un venditore truffaldiano di Bibbie, sositanzialmente un"arrangione"e una bambina di nove anni, incontrata per caso e affidatagli da un parente e l'eterno dream USA [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 novembre 2011
DarkOmen98

Per me è davvero difficile recensirlo in quanto il mio film preferito. Non so cosa dire tra "Il monello" di Chaplin e un film di Shirley Temple. Magnifico. Un capolavoro e potrei non aggiungere altro. Ma lo farò. Attori bravissimi, Tatum, meglio del padre (e infatti se lo è meritata l'oscar). Dolce, cinico, divertentissimo. Forse il miglior film di Bogdanovich che più di tutti nella storia ha dimostra [...] Vai alla recensione »

Frasi
Io no degli scrupoli, sai. Lo sai cosa sono gli scrupoli?
No, non lo so. Ma se tu li hai, scommetto che appartengono a qualcun altro.
Dialogo tra Moses Pray (Ryan O'Neal) - Addie Loggins (Tatum O'Neal)
dal film Paper Moon
winner
miglior attrice non protag.
Premio Oscar
1974
winner
miglior attrice straniera
David di Donatello
1974
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati