Sissignore

Film 1968 | Commedia 105 min.

Regia di Ugo Tognazzi. Un film con Ugo Tognazzi, Franco Fabrizi, Maria Grazia Buccella, Gastone Moschin, Ferruccio De Ceresa. Cast completo Genere Commedia - Italia, 1968, durata 105 minuti. - MYmonetro 2,54 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Sissignore tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

L'autista di un industriale carogna accetta di far tre anni di carcere per un incidente provocato dal padrone. Uscito, sposa l'amante del capo e conti...

Consigliato nì!
2,54/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA
PUBBLICO 3,07
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
News
Premi
Cinema
Trailer

L'autista di un industriale carogna accetta di far tre anni di carcere per un incidente provocato dal padrone. Uscito, sposa l'amante del capo e continua ad esserne l'uomo di paglia. Tornerà in carcere e si sentirà annunciare che la moglie (con cui non ha mai avuto rapporti) aspetta un figlio.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Autista di un ricco industriale detto "l'Avvocato" accetta tutte le responsabilità del padrone: finisce in prigione al suo posto, fa un matrimonio in bianco con la sua amante, paga per le sue truffe. 3° film di U. Tognazzi regista. Onesto, simpatico ma fuori fuoco. La storia (T. Guerra, L. Malerba) è bella, ma manca equilibrio tra amarezza e grottesco.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 26 agosto 2012
mikonos

Visto oggi il film interpretato e diretto da Ugo Tognazzi, merita una rivalutazione attenta, peccato che i critici come sempre quando sbagliano non tornano mai indietro dimenticando l'umiltà di ammettere i propri errori, ma l'umiltà è solo dei grandi. Per quanti parlarono all'epoca di "grottesco", voglio ricordare che il film è del 1968 e le ottime penne che l'hanno scritto hanno previsto il futuro, [...] Vai alla recensione »

sabato 18 novembre 2017
elgatoloco

Ex-autista di un fantomatico"avvocato"(più Mussolini che Agnelli, pur se beninteso, il"duce"non era avvocato, ma la"pelata"di Gastone Moschin, perfetto come sempre nel ruolo, è proprio quella del maestro-giornalista-dittatore di Predappio, finisce in galera al posto dell'"Avvocato", subisce pur godendo qualche lusso, diventa ragioniere e poi [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 marzo 2017
blackandwhite

Un ritratto amaramente comico della società capitalista: una sporca società dove col denaro si compra tutto, piena donne frivole e stupide, imprenditori disonesti, truffaldini e intrallazzatori che la fanno in barba alle leggi e mancano del tutto di coscienza e moralità. Corruzione, prestanomi, sporchi giochetti d'alta finanza, scarico di responsabilità.

sabato 17 novembre 2018
Arnaldo CANZIANI

Ritratto paradossale del big business d'ogni tempo - definito <paradossale> con gli occhi dell'epoca, giacché all'epoca occhi ancora liberisti e ciecamente filo-padronali (1968, appena prima del disastro). Certo, in fine un po' insistito e e ridondante (persino il trapianto d'orecchio, e il ritorno definitivo in prigione) nonché leggermente profuso (10 minuti [...] Vai alla recensione »

domenica 14 giugno 2015
elgatoloco

Pur se meno interessante, anche a livello formale, del precedente"Un fischio al naso", questo film di Ugo Tognazzi ne ribadisce le capacità a livello attorale(un aspetto, credo, sul quale nessuno, almeno dalla"Grande Guerra"in poi nessuno eccepisce), ma anche quelle registico, in quanto le soluzioni sono sempre intelligenti: Tognazzi regista non indugia su aspetti inutili, [...] Vai alla recensione »

Frasi
La hostess americana: "Se ha caldo puo' levarsi la giacca... Faccia come se fosse a casa sua... anche con me..."
Oscar: "Ah..."
...
Oscar: "Posso... togliermi anche questo?"
La hostess americana: "Ma certo..."
L'avvocato: "'Si', cara... si', cara...' C'È TUA MOGLIE MARY DA MILANO: TI VUOLE PARLARE! ...Ma non ti vergogni! Sei sposato da pochi giorni... e già ti... Eeh... ma e' una 'fissa', la tua... non pensi ad altro..."
Oscar: "Mi ci lasci almeno pensare, avvocato!"
L'avvocato: "Tu proprio non te la meriti una moglie come Mary: ti farebbe piacere se anche lei andasse con un altro, eh?"
Una frase di Oscar Scarpetti (Ugo Tognazzi)
dal film Sissignore - a cura di Mery V.
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Un film sconcertante: amaro, pur nell’ambito della caricatura, triste, anche tra le pieghe della farsa. L’ha diretto e interpretato Ugo Tognazzi, ma l’hanno scritto tre autori di serio impegno, Tonino Guerra, Gigi Malerba, Franco Indovina e la loro presenza spesso è evidente.Chi dice “Sissignore?” L’autista di un magnate dell’industria che accetta un giorno, per abitudine al servilismo, di prendere [...] Vai alla recensione »

SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati