La maschera di cera [1]

Un film di Michael Curtiz. Con Glenda Farrell, Fay Wray, Lionel Atwill Titolo originale Mystery of the Wax Museum. Horror, b/n durata 77 min. - USA 1933.
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Uno scultore aveva allestito un museo di maschere di cera a Londra che è andato distrutto in un incendio doloso. Sconvolto, si trasferisce in America ...
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
    * * * - -

Uno scultore aveva allestito un museo di maschere di cera a Londra che è andato distrutto in un incendio doloso. Sconvolto, si trasferisce in America dove continua a fare maschere di cera, ma ricalcandole su cadaveri che si procura. Poi gli viene l'idea di colare la cera sulle persone vive.

Stampa in PDF

Premi e nomination La maschera di cera [1] MYmovies
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film La maschera di cera [1] adesso. »

di Filippo Mazzarella Ciak

Suvvia, si dica. House of Wax ha davvero poco a che vedere con La Maschera di Cera di De Toth o con l’originale di Curtiz: e come potrebbe, oggi che la memoria storica di autori e pubblico di rado va oltre i vent’anni? Ecco allora che il nuovo falso remake prodotto da Zemeckis abbandona la postmodernizzazione della serie B anni 50 (ricordate Il mistero della casa sulla collina?) per gettarsi sul new-horror putrido, morboso (e lucroso) alla Non aprite quella porta ultima versione (e dite che la Cuthbert in canotta non dona spietata la Biell). »

di Alessandra Levantesi La Stampa

Nei titoli di «La maschera di cera» si legge «da un soggetto di Charles Belden», un nome di cui oggi è difficile trovare traccia nelle enciclopedie del cinema. A questo milite pressoché ignoto della sceneggiatura va comunque riconosciuta l'invenzione di uno degli «horror» di maggiore durata: dal film di Michael Curtiz nel 1933, che a suo tempo terrorizzò il mondo intero, a quello in 3d di André De Toth nel 1953. Furono Lionel Atwill nel primo e il grande Vincent Price nel secondo a impersonare il personaggio dell'artista pazzo che realizza le sue sculture di cera servendosi di veri cadaveri umani. »

di Adriano De Carlo Il Giornale

Ci risiamo con i coatti dell’horrorsplatter. Pubblico giovanissimo in religioso silenzio, altro che ironia, ossa fracassate, torture indicibili, mutilazioni inimmaginabili.E naturalmente una citazione d’autore: Che fine ha fatto Baby Jane?, tanto per arruffianarsi la giovane critica. Quanto al titolo, i classici della Warner, prima con Lon Chaney poi con Vincent Price, nulla c’entrano. Ancora una volta si saccheggia il cinemadel passato, quello che aveva dignità e valore, cambiandone ambientazioni e regole, senza alcuno stile, senza neanche la pietosa bugia dell’orrore terapeutico. »

di Emanuela Martini Film TV

Una fascinazione vecchia quanto il cinema orrifico classico: uno scultore, maestro nel plasmare figure in cera, impazzisce e decide di utilizzare come “scheletro” delle sue statue cadaveri o, meglio ancora, esseri viventi (meglio se belle ragazze) immobilizzati dai sedativi. Il primo film intitolato La maschera di cera (basato sulla pièce di Charles S. Beiden) uscì nel 1933 (gli anni d’oro degli horror Universal), diretto da Michael Curtiz e interpretato da Lionel Atwill (un grande vilain dell’epoca), girato in technicolor bicromatico e memore dell’espressionismo. »

La maschera di cera [1] | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità