This Must Be the Place

Acquista su Ibs.it   Soundtrack This Must Be the Place   Dvd This Must Be the Place   Blu-Ray This Must Be the Place  
Un film di Paolo Sorrentino. Con Sean Penn, Frances McDormand, Eve Hewson, Harry Dean Stanton, Joyce Van Patten.
continua»
Drammatico, durata 118 min. - Italia, Francia, Irlanda 2011. - Medusa uscita venerdì 14 ottobre 2011. MYMONETRO This Must Be the Place * * * 1/2 - valutazione media: 3,59 su 278 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Alla Ricerca del Tempo Perduto Valutazione 4 stelle su cinque

di jaylee


Feedback: 12327 | altri commenti e recensioni di jaylee
domenica 16 ottobre 2011

Paolo Sorrentino, dopo Il Divo che lo ha di fatto reso noto al pubblico internazionale, scrive e dirige il suo primo film internazionale, che si estende dall’Irlanda agli Stati Uniti. Lo fa con un film di ricerca, nel senso che la pellicola narra di un ex pop star (interpretato da Sean Penn ed ispirato nel look a Robert Smith dei Cure), intrappolato nel suo personaggio (ed ossessionato dal suicidio di due suoi fan) ed ormai ritiratosi dalle scene da 20 anni, che scopre l’ossessione del padre appena morto: l’umiliazione ricevuta da un gerarca nazista durante la sua prigionia nel lager nazista. Decide così di chiudere il cerchio che il padre, con il quale non parlava da 30 anni, non era riuscito a chiudere ovvero, trovare il criminale nazista e vendicarsi…
 
Prende così vita la storia di Cheyenne, malinconica maschera che attraversa gli Stati Uniti più rurali ed impervi, con il suo trolley (simbolo di tutto il peso di rimorsi e rimpianti di una vita) alla ricerca della nemesi di suo padre, ed incontra i personaggi più disparati, ognuno con una sua visione delle cose… ed accompagnato da una voce fuoricampo che sarà rivelatrice alla fine. Cerca la vendetta? Cerca suo padre? Cerca sé stesso?
 
Gli elementi cruciali del film sono lo spazio ed il tempo… lo spazio dei luoghi che attraversa Cheyenne, quasi come fosse raffigurato nei quadri di Hopper, immobili eppure inquieti, riflettono l’assolutezza dello spirito e dell’anima, immemori. Il tempo come sostanza della vita delle persone, come investimento necessario. Il tempo vissuto come ossessione (dal padre di Cheyenne, dal cacciatore di nazisti), come noia (da Cheyenne stesso), ma soprattutto come attesa (dalla madre del figlio scomparso, o di quello impaurito dall’acqua, del nazista stesso). Il tempo ben speso come unico modo di vivere appieno la vita, come la dimensione in cui vivere o non vivere, come fanno i protagonisti. Emblematica la scena in cui un uomo incontrato in un bar del Michigan chiede stupito a Cheyenne “ed una volta che avrai trovato quel nazista, che ci farai?”. Ovviamente non c’è risposta. Il tempo deve essere speso oculatamente, o viene sprecato (così come le azioni sul mercato che ha investito lo stesso Cheyenne).
 
Solo quando Cheyenne impara ad usare il proprio tempo, allora cresce (anche da un punto di vista esteriore, come si vedrà nel film), e la vita torna a scorrere, ben spesa. E senza più trascinarsi nessun trolley.
Come sottolinea la canzone dei Talking Heads...
 
"Evviva ho un sacco di tempo
evviva i tuoi occhi brillano
e sei qui a fianco a me
adoro il passare del tempo
mai per il denaro
sempre per l’amore
copriti e dimmi buonanotte, buonanotte"
 
Molto bella la regia di Sorrentino, con ampie inquadrature che disegnano le scene e suggeriscono stati d’animo, alternate a primi piani intensi sulle rughe e le linee dei volti degli interpreti e con la musica di David Byrne che sottolinea i vari momenti...Ottimo Sean Penn, che dipinge il suo Cheyenne, bambino pop star mai cresciuto, che alterna momenti divertentissimi a momenti di lucidi aforismi.
Con tutta probabilità, non è un film al livello de Il Divo, e altrettanto probabilmente, questo film non incontrerà i gusti del pubblico d’oltreoceano, ma si tratta senz’altro di un’opera ottima e degna di nota nel panorama attuale degli autori italiani… 2 ore di tempo ben speso. 

[+] lascia un commento a jaylee »
Sei d'accordo con la recensione di jaylee?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
83%
No
17%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
croccodrilerockc lunedì 17 ottobre 2011
mi è rimasto un sassolino nella scarpa......
87%
No
13%

Sono sotanzialmente daccordo con la tua recensione, concordo con la tua analisi, il film mi è piaciuto moltissimo e non trovo sbavature, recitazione fantastica, fotografia emozionante: riempe gli occhi. Il taglio della cinepresa encomiabile.Ma io ho una parte razionale che devo soddisfare, e non sempre questo è giusto (anzi, può essere molto limitativo).La madre in attesa del figlio scomparso: come collochi questa cosa nell' economia generale del film?Come interpreti il passaggio di emozioni sul viso di questa madre nelle ultime sequenze:io leggo prima gioia (pensa che il figlio sia tornato), poi delusione, dolore, poi ancora gioia.Io nella mia testa mi sono già formata un' opinione, vorrei conoscere la tua. [+]

[+] ottima analisi (di areknames69)
[+] sassolini (di jaylee)
[+] lascia un commento a croccodrilerockc »
d'accordo?
weach sabato 22 ottobre 2011
sfuma la parola verso un salto non dimensionale
80%
No
20%

"Gli elementi cruciali del film sono lo spazio ed il tempo… lo spazio dei luoghi che attraversa Cheyenne, quasi come fosse raffigurato nei quadri di Hopper, immobili eppure inquieti, riflettono l’assolutezza dello spirito e dell’anima, immemori. Il tempo come sostanza della vita delle persone, come investimento necessario. Il tempo vissuto come ossessione (dal padre di Cheyenne, dal cacciatore di nazisti), come noia (da Cheyenne stesso), ma soprattutto come attesa (dalla madre del figlio scomparso, o di quello impaurito dall’acqua, del nazista stesso). Il tempo ben speso come unico modo di vivere appieno la vita, come la dimensione in cui vivere o non vivere, come fanno i protagonisti. [+]

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
weach lunedì 7 novembre 2011
il film nella sua dimensione non assimilabile
74%
No
26%

tua recensione "Con tutta probabilità, non è un film al livello de Il Divo, e altrettanto probabilmente, questo film non incontrerà i gusti del pubblico d’oltreoceano, ma si tratta senz’altro di un’opera ottima e degna di nota nel panorama attuale degli autori italiani… 2 ore di tempo ben speso." Qui proporrei una riflessione: il Divo è altro; non è miglioro o peggiore del "This Must Be the Place"; quindi il contenuto profondamente introspettivo riposiziona il film nella sua dimensione non assimilabile ne paragoabile. Per quel poco che può contare la mia opinione dico pure che avrà successo , anche importante , oltreoceano . Ciao

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
deadman lunedì 14 novembre 2011
aiuto
70%
No
30%

certo che se hai trovato tutto questo in questa cagata pazzesca potresti riabilitare i vanzina, complimenti

[+] lascia un commento a deadman »
d'accordo?

jaylee ha inoltre scritto commenti e recensioni per i seguenti titoli:

This Must Be the Place | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | jaylee
  2° | pepito1948
  3° | weach
  4° | immanuel
  5° | amazz
  6° | w smith
  7° | osteriacinematografo
  8° | lunetta
  9° | lettidude
10° | olgadik
11° | weach
12° | pierpi78
13° | eduardo
14° | 26watt
15° | fabrizioarno
16° | riccardotripodi
17° | giacomogabrielli
18° | carolinabruno
19° | aldo ricci
20° | flavia58
21° | claddfever
22° | ettoregna
23° | antonio trimarco
24° | filippo catani
25° | pozzo
26° | luca scialò
27° | antonio trimarco
28° | owlofminerva
29° | michela papavassiliou
30° | filmicus
31° | sandro roy
32° | intothewild4ever
33° | diego vitali
34° | maria giorgia
35° | luigi spagnolo
36° | stefano b
37° | angelo umana
38° | boffese
39° | melandri
40° | achab50
41° | alex99
42° | paolo assandri
43° | vecchiaragazza
44° | ernestoann1
45° | gianleo67
46° | teo '93
47° | peer gynt
48° | monicamontanari
49° | rosario velardi
50° | weach
51° | upbordello
52° | weach
53° | weach
54° | weach
55° | rescart
56° | great steven
57° | mauryt
58° | luke_90
59° | albert-1
60° | danko188
61° | pietroleone
62° | papaguena
63° | valeria
64° | henry90
65° | fablic83
66° | johnny veritas
67° | caligolaimperatormundi
68° | michela silla
69° | taxidriver
70° | mantraliulai
71° | owlofminerva
72° | poggi
73° | dernier
74° | omero sala
75° | weach
76° | giorpost
77° | stefano bruzzone
78° | mystic
79° | daniele frantellizzi
80° | amandagriss
81° | davidearte
82° | www.federicoremiti.com
83° | matthewbrown
84° | il fisio
85° | desgi
86° | molenga
87° | katamovies
88° | shanks
89° | lolligno69
90° | jayan
91° | paolo assandri
92° | ultimoboyscout
93° | clavius
94° | erixon
95° | iacio
96° | flyanto
97° | captainbeefheart
98° | derriev
99° | renato volpone
Nastri d'Argento (8)
David di Donatello (20)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 | 3 |
Video
1|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità