Io vi troverò

Film 2008 | Azione +13 93 min.

Titolo originaleTaken
Anno2008
GenereAzione
ProduzioneFrancia
Durata93 minuti
Regia diPierre Morel
AttoriLiam Neeson, Maggie Grace, Famke Janssen, Xander Berkeley, Katie Cassidy, Olivier Rabourdin Leland Orser, Jon Gries, David Warshofsky, Holly Valance, Gérard Watkins, Marc Amyot, Arben Bajraktaraj, Radivoje Bukvic, Mathieu Busson, Camille Japy.
Uscitagiovedì 14 agosto 2008
Distribuzione20th Century Fox
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,76 su 214 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Pierre Morel. Un film con Liam Neeson, Maggie Grace, Famke Janssen, Xander Berkeley, Katie Cassidy, Olivier Rabourdin. Cast completo Titolo originale: Taken. Genere Azione - Francia, 2008, durata 93 minuti. Uscita cinema giovedì 14 agosto 2008 distribuito da 20th Century Fox. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,76 su 214 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Io vi troverò
tra i tuoi film preferiti.




oppure

La figlia minorenne di un ex agente segreto viene rapita da un'organizzazione che commercia in prostitute. L'uomo ha le ore contate per mettersi sulle tracce dei criminali. In Italia al Box Office Io vi troverò ha incassato nelle prime 7 settimane di programmazione 1,4 milioni di euro e 889 mila euro nel primo weekend.

Io vi troverò è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,76/5
MYMOVIES 1,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,95
CONSIGLIATO NÌ
Un thriller che sconfina nell'action movie tanto amato da Luc Besson.
Recensione di Tirza Bonifazi Tognazzi
Recensione di Tirza Bonifazi Tognazzi

L'agente segreto Bryan, dopo tanti anni di servizio nei quali ha più e più volte sacrificato la famiglia per amore della patria, si è dimesso per poter stare vicino alla figlia diciassettenne che vive con la madre e il facoltoso patrigno in una lussuosa villa a Los Angeles. Quando Kim gli chiede il permesso di poter andare a Parigi con un'amica lui, da prima un po' titubante, acconsente a patto che la figlia lo chiami ogni giorno e lo informi dei suoi spostamenti. Giunte nella capitale francese le due ragazze vengono rapite da un'organizzazione che commercia in prostitute per venderle al miglior offerente. Bryan ha le ore contate per mettersi sulle tracce dei criminali e ritrovare Kim.
L'operatore e direttore alla fotografia di Luc Besson, Pierre Morel, torna a dirigere un film scritto e prodotto dal maestro francese a quattro anni da District B13, il rocambolesco esordio in lungo. Quando non si è seduto dietro la macchina da presa, Besson ha sempre prediletto l'ironia dell'action movie (fatta eccezione forse solo per Danny The Dog). Tuttavia, con Io vi troverò tenta la carta del thriller e insieme allo sceneggiatore di Karate Kid Robert Mark Kamen, già al suo fianco in Transporter 1, 2 e 3 (di prossima uscita), confeziona uno script "accidentalmente" paradossale. Se, infatti, la presenza nel cast di Liam Neeson e il soggetto gravoso del film fanno sperare in un prodotto autentico, il personaggio interpretato dall'ex Oskar Schindler - che è ritratto come una sorta di antieroe imbattibile e incorruttibile neanche fosse Jack Bauer in 24 - e l'evolversi della trama ne compromettono la natura espropriandolo del diritto di appartenenza al genere. Io vi troverò torna così ad assumere le sembianze del popcorn action movie amato da Besson e trova nella figura di Neeson un volto poco credibile e un corpo impreparato all'azione tutta cazzotti e sparatorie. Se Bryan fosse stato portato sullo schermo da un Bruce Willis i conti sarebbero tornati, ma senza l'ironia di un attore abituato ai tempi "comici" e alla leggerezza del genere finisce per sembrare un prodotto geneticamente modificato.

Sei d'accordo con Tirza Bonifazi Tognazzi?
IO VI TROVERÒ
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
-
iTunes
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 20 febbraio 2011
onil79

Il ritmo incalzante, senza un attimo di respiro e con il cuore in gola, rispecchia tutto quello che si desidera in un film di azione misto a thriller. A volte alcune scene possono sembrare esagerate ma di grande impatto senza mai scendere nel ridicolo. I dialoghi son ben curati e di grande effetto come il "Ti prenderanno" nella scena del rapimento. Nel complesso il lavoro è ottimo e immedesima completamente [...] Vai alla recensione »

lunedì 28 giugno 2010
STIZZO

Un film ben escogitato sull'adrenalina e l'azione. L'attore irlandese Liam Neeson dà prova di essere un attore poliedrico, energico, profondo e vendicativo. Il film inizia con il solito rapimento furtivo della figlioletta che vuole fare la vacanzina in Europa poi segue la scena madre che segna tutto il film(con l'anatema io vi troverò e poi vi ucciderò)e infine seguono in un'ottimo ordine le scene [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 agosto 2012
tonysamperi

Bryan è un ex agente in pensione, che cerca di ricostruire un rapporto con la figlia Kim. Dopo una breve panoramica sulla situazione di Bryan e di Kim, la figlia parte e viene rapita. Da qui il film assume un ritmo incalzante, imponendo un countdown di 96 ore per ritrovarla. Questa pellicola ci mostra una realtà che purtroppo è presente non solo, ma notoriamente nell'est [...] Vai alla recensione »

giovedì 30 dicembre 2010
Luca Amicizia

se avete voglia di un film leggero che sia in grando di catturarvi emotivamente e che vi tenga attaccati allo schermo fino all ultimo secondo questo è il film che cercate. la trama è estremamente lineare, un ex agente governativo lascia il suo lavoro e va in pensione per stare più vicino alla figlia che vive con la madre e con un nuovo compagno, quando la figlia decide di voler [...] Vai alla recensione »

sabato 12 settembre 2009
wynorski guiaz '80s

L'ex agente speciale Bryan Mills(Liam Neeson) è divorziato dalla moglie(Famke Janssen) e vive con la paura che alla figlia(Maggie Grace) possa accadere qualcosa. Quando decide di farle trascorrere una vacanza a Parigi insieme alla amica del cuore, un'organizzazione criminale albanese che spaccia prostitute, rapirà le due ragazze scatenando però, in Bryan, un senso di vendetta che lo porterà alla resa [...] Vai alla recensione »

domenica 13 marzo 2011
Kildem

Liam Neeson torna sullo schermo nelle vesti di un padre allontanato dalla figlia, ignorato dalla moglie che preferisce il classico uomo insignificante ma con i soldi, e viene dall'altro capo del mondo per salvare proprio la sua bambina (la classica diciottenne americana col cervello siliconato) rapita ed inserita nel giro di prostituzione Europeo.

venerdì 29 aprile 2016
Luigi Chierico

Sebbene tutto il film tenga in continua ansia e tensione, un thriller in cui la suspense ti attanagli,tuttavia alla fine, allorché Bryan l’invincibile, “l’incubo della gente”, avrà trovato sua figlia Kim e si è tirato un sospiro di sollievo, si tirano i conti. Al risveglio ci si chiede se il regista abbia voluto scherzare o fare sul serio. Mentre il fatto è tragico e rispecchia quanto ancora accade [...] Vai alla recensione »

sabato 9 luglio 2011
Heldoras

Un uomo con i mezzi e le capacità per salvare la figlia non lo fermi cercando di scendere a patti. Liam Neeson in questa pellicola ci offre uno spettacolo e un azione che fanno ricordare di lui come al Dark Man di Sam Raimi e ricopre senza dubbi la figura dell'uomo freddo e determinato che rivuole sua figlia. Non ci sono tempi morti, non ci sono scappatoie, non ci sono ne se e ne ma per [...] Vai alla recensione »

martedì 13 novembre 2012
Alucard666

Questo film ha un buon ritmo, l'azione e l'adrenalina non si abbassa mai durante il film. La trama non e' complessa, un padre che " ha delle abilita' molto particolari" fa andare in Francia la figlia, anche se non e' molto d'accordo, ma alla fine cede alle pressioni della figlia e dell'ex moglie ( rompipalle). La ragazza viene rapita per poi essere drogata e fatta [...] Vai alla recensione »

venerdì 8 aprile 2011
Dandy

Un remake non dichiarato di "Commando":azione pressochè ininterrotta,violenza,political scorrect(per non dire vero e proprio razzismo)e amoralità malcelata.Fin qui sembra la descrizione di un qualsiasi film con Steven Seagal.Ma c'è più di una cosa da salvare:lo spettacolo è innegabile,gli inseguimenti e le sparatorie sono girate con professionalità, [...] Vai alla recensione »

sabato 25 maggio 2013
Paolo Salvaro

Quando si parla di film d'azione uno dei titoli che mi viene più spesso in mente è Speed ....  non ho una grande cultura in materia e quello è uno dei titoli che prendo spesso come punto di riferimento.   Anche a distanza di parecchi anni ricordo come quella pellicola fosse straordinaria, adrenalinica e a tratti sconvolgente, forse addirittura meno famosa di quanto [...] Vai alla recensione »

giovedì 3 febbraio 2011
tonipilato

Ci sarebbero alcune cose da rivedere. A cominciare dal cantiere: lui lì una ragazza la salva, non è vero che non si cura di nessuno, ma dopo aver avuto l'informazione la suddetta ragazza scompare!! Non si saprà niente di lei, come non si verserà mai una laacrima per Amanda. Forse il finale avrebbe avuto bisogno di più tempo, si liquida il tutto con troppa superficial [...] Vai alla recensione »

giovedì 6 ottobre 2011
brian77

Ritmo furibondo, azione incalzante, un'ironia sottotraccia e pure qualche sequenza da ricordare.  Finalmente un thriller-action che non annoia, un'ironia mai invadente, nessun giochetto metafilmico, nessuna prosopopea fintamente teorica.  Siamo nell'ambito di un cinema molto "B", ma fatto come va fatto: pensando a costruire bene le sequenze, e provocando [...] Vai alla recensione »

mercoledì 6 maggio 2009
Mario Sconamila

Se si volesse dimostrare la profonda crisi che investe il cinema contemporaneo, questo sarebbe uno dei titoli da portare come esempio. Esempio in senso negativo, s'intende. Si dirà: pellicole come queste sono la precisa rappresentazione della società odierna, intrisa di violenza e che hanno la caratteristica, oltrettutto, di riversare la patente dei cattivi di turno in quelle società che fanno capo [...] Vai alla recensione »

giovedì 14 luglio 2011
Prayant

Un film senza grandi pretese, ma che comunque si presenta sempre vivo, non annoia mai. Inoltre va anche detto che, purtroppo, il tema trattato è anche piuttosto realistico

lunedì 30 marzo 2009
MiPiaceIlCinema

Bel film d'azione ti lascia col fiato sospeso dall'inizio alla fine. Grande Liam Neeson!

martedì 30 marzo 2010
germi86

nel suo genere(action movie),uno dei migliori che ho visto in questi ultimi tempi. Liam neeson si cala bene nei panni di un padre giustiziere che supera ostacoli su ostacoli con forza e naturalezza per raggiungere l'amata figlia rapita insieme all'amica da un giro di malviventi albanesi sfruttatori di donne giovani che vivono e "lavorano" in quel di parigi sotto la custodia pure  [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 luglio 2009
Vittorio

Adrenalina pura, azione, un film a 200 all'ora dall'inizio alla fine, una storia che ti tiene incollata alla sedia.... Da non perdere!!

lunedì 5 marzo 2012
frankx86

Vorrei avere il piacere di conoscere i raffinati gusti della gente che ha dato 1 stella a questo bellissimo film! i dizionari su mymovies fanno ridere dal piangere ( senza senso )

mercoledì 5 maggio 2010
Reiver

Quando ho l'influenza guardo di tutto. Di tutto, davvero... I titoli più assurdi non mi fanno paura, servo stoicamente la causa cinefila. Riesco a sorbirmi anche 4 o 5 film di seguito, senza battere ciglio. Anche perchè lo stato febbrile facilita l'immedesimazione nel film. E' una specie di 3D gratuito; e se la febbre è alta è ancora meglio, ricordo un memorabile "I gangsters" con Ava Gardner e una [...] Vai alla recensione »

sabato 12 settembre 2009
Liuk

Che ritmo! e che pessima recensione fa MyMOvies stavolta..

giovedì 30 luglio 2009
Terminator

Uno dei più bei film d'azione che abbia mai visto. L'ho rivisto più volte e la senzazione è sempre quella di un gran capolavoro. L'ho consigliato a tanti amici e tutti ne sono rimasti soddisfattissimi. Un film da vedere assolutamente per chi è amante del genere AZIONE. Così come gli altri film di Luc Besson, Leon, la trilogia Transporter, tanto per citarne qualcuno, anche questo è fatto benissimo e [...] Vai alla recensione »

sabato 16 aprile 2011
alemrg

Ottimo film d'azione, ha tutti gli ingredienti per incollare il pubblico alla poltrona dall'inizio alla fine. Come si fa a dare una stella ad un film del genere, a qualcuno non viene il dubbio di avere sbagliato mestiere? E poi una domanda: quante possibilità ci sono che qualche critico, svergognato dal giudizio del pubblico, cerchi di aggiungere dei giudizi negativi per abbassare la media del Forum? [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 luglio 2009
ilga13

e bello film

lunedì 11 aprile 2011
nerazzurro

Frenetico, coinvolgente, spassoso...Un action con un Liam Neeson che interpreta un personaggio dallo spessore inaudito. Una trama semplice ma narrata con precisione magistrale. Diffidate dai critici: E un gran film!

martedì 12 ottobre 2010
stevellu

E' il genere di film che piace a me. Azione e avvincente. Niente di stupefacente ma passi volentieri una serata a vederlo. Un po da supereroe ma tanto i film che finiscono male fanno tristezza.

mercoledì 2 dicembre 2009
eccomi800

NEL SUO GENERE E'...FANTASTICO, EMOZIONANTE!!!

giovedì 16 maggio 2013
Senoncapiscidicinema

Non è possibile per un (?) critico cinematografico invocare l'ironia di Bruce Willis nel contesto di questo film! Non è Die Hard dove si abbatte un elicottero usando un'auto facendola correre su una rampa di cemento e si commenta "avevo finito le pallottole"! L'atmosferà è completamente diversa, molto più drammatica e tesa, siamo molto più, [...] Vai alla recensione »

lunedì 15 ottobre 2012
kiwina89

Trama avvincente, Liam Neeson eccezionale... Non potrete staccare gli occhi dallo schermo!!

venerdì 15 ottobre 2010
Miguel22

Che dire Liam Neeson padre meraviglia,film che tiene attaccato davanti lo schermo per tutto il tempo,belle le scende d'azioni e i dialoghi, la Francia e Besson non si smentiscono mai

domenica 5 giugno 2011
pensionoman

con tutto il rispetto per la critica della Tognazzi, sono certo che Io vi troverò (Taken in originale) sia una delle opere forse migliori del besson visto a 360 gradi, che richiama in un certo qual modo le sue prime, e insuperate, opere Nikita e Leon, aggiungendo però un tocco di action decisamente più moderno per lo spettatore contemporaneo.

venerdì 2 aprile 2010
giusy7813

bellissimo film d'azione!!!!

domenica 5 giugno 2011
pensionoman

forse certi "critici" dovrebbero amare veramente il cinema... satis est!

lunedì 2 agosto 2010
Alberto Gavazza

MAI VISTO UN FILM COSI..DAVVERO FANTASTICO E ISTRUTTIVO..IL PIU BELLO IN ASSOLUTO.

domenica 7 aprile 2013
opidum

veramente un bel film

giovedì 31 maggio 2012
joker 91

Un film targato Morel sufficiente. Buon action movie interpretato egregiamente da un bravissimo attore quale Liam Neeson,un ottimo successo negli states,poco in Italia. Un film senza grandi pretese ma che si rifà a tanti action del passato ,relega comunque buon intrattenimento

mercoledì 16 giugno 2010
girolamolonardo

"Io vi troverò" non è solo il titolo del film, ma anche il messaggio che il protagonista manda ai rapitori della figlia. Figlia che si comporta come qualunque ragazza diciassettenne. Una vacanza con l'amica del cuore, in cerca di divertimento e forse una qualche scappatella con un ragazzo conosciuto in discoteca. Sembra tutto perfetto! ma inizialmente, si ci mette di mezzo [...] Vai alla recensione »

domenica 25 ottobre 2009
Galvanor

La frase di lancio redatta, a onor del vero, era più incisiva: "Dedicato a tutte le mamme che giocano a fare le amiche con le figlie. Rovinandole". Evidentemente era troppo lunga e nel mondo moderno, è noto, si "prescrive" d'imperio, quasi ovunque, la brevità. Non ribadisco la trama, facilmente reperibile, né entro nel merito di quanto letto nell'unica recensione presente, per la quale basta ed avanza [...] Vai alla recensione »

domenica 17 settembre 2017
pedro

Uno dei più brutti film della storia del cinema (riferito al genere). Completamente incongruente, nei ruoli, nella recitazione, nella storia, nelle lingue (l’inglese è la lingua ufficiale in Francia, anche per gli albanesi...), anche il ruolo di supereroe de Neeson. Tutto cosi irritante ed inverosimile che fa perdere anche i (pochi) lati positivi.

sabato 27 maggio 2017
vighi

Film non particolarmente impegnato; trama semplice..ma fa perfettamente il proprio dovere di attanagliare lo spettatore allo schermo. Ultimamente il bravo Neeson ci ha abituato a questo genere di film, che gli calzano a pennello. Godibile per gli appassionati del thriller-Action.

giovedì 6 marzo 2014
brucemyhero

Se togliamo lo stucchevole preludio, il film e' un ottimo film d'azione con un Liamm Neason perfetto. Tanto che viene da chiedersi se abbia veramente fatto quel mestiere nella vita reale. Il film toccavl'apice quando recatosi a casa di un vecchio "amico", ora seduto dietro una poltrona SPORCA, lo incalza fino a gettargli in faccia le pallottole: "ecco cosa succede quando [...] Vai alla recensione »

sabato 7 settembre 2013
viktor von doom

diciamocelo chiaramente,dopo questo film liam neeson è entrato nelle grazie di molti di noi.perchè la verità è che non solo il film è piacevole ma se al suo posto come citato ci fosse stato bruce willis,probabilmente il film sarebbe finito nel dimenticatio.e invece?invece ha avuto un buon successo e perfino un seguito(per il quale il buon liam si è beccato un pauroso cachet)perchè,diciamocelo,inaspettatamen [...] Vai alla recensione »

giovedì 9 maggio 2013
dario

E' un film senza pretese. Si lascia guardare, eccome, per l'ottima regia e la sapiente sceneggiatura. Il resto è di una modestia persino imbarazzante. Parecchie scene apprezzabili: un godimento per gli occhi.

venerdì 1 giugno 2012
el gato

La lex talionis viene qui"giustificata"dall'orrenda natura dei crimini perpetrati(né"importa"che i criminali nella fattispecie siano albanesi). Liam Neeson non è Bronson(la serie dei"GIustizieri della notte"...)ma le "pietre d'appoggio" sono più solide, con l'aggiunta, non certo accidentale, di una polizia corrotta.

lunedì 18 ottobre 2010
cristianmayers

Premetto che volevo dare un cinque stelle, ma poi penso che questo film si merita un 4,5 per il modo in cui mi ha trattenuto davanti allo schermo e per le emozioni che mi ha suscitato. Amo il cinema, soprattutto i film di azione e devo dire che la storia di un padre che vuole ritrovare la figlia rapita e fa di tutto per riaverla mi ha veramente entusiasmato.

sabato 7 marzo 2015
giuseppetoro

Film molto bello da seguire, fatto bene e con tanta adrenalina. La rabbia e la preparazione del padre vinceranno. Da non perdere!

lunedì 19 gennaio 2015
Jessepinkman

ma come si fa a dare solo una stella? ottimo film ottimo attore! in attesa del terzo!!!

domenica 9 marzo 2014
djfilippo

Da vedere...

martedì 25 settembre 2012
Luca V.

Un padre che tutti vorrebbero avere... e che tutti vorremmo essere...

giovedì 12 maggio 2016
giuseppetoro

film da seguire dall'inizio alla fine..con suspence..vendicativa

Frasi
Non ti ricordi di me? Abbiamo parlato due giorni fa. Ti avevo detto che ti avrei trovato...
Una frase di Bryan (Liam Neeson)
dal film Io vi troverò - a cura di dario82ct
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alberto Castellano
Il Mattino

Dopo i primi film del cosiddetto «neobarocco francese», Luc Besson da anni punta sul gigantismo produttivo per dimostrare che anche gli europei, con grandi budget, sono in grado di tener testa agli americani. Sia come regista, sia come produttore, spesso esce a testa alta dalla sfida. A partire dal 1998, quando produsse «Taxi» che aprì il filone dei film francesi d'azione di ispirazione Usa, Besson [...] Vai alla recensione »

Kenneth Turan
The Los Angeles Times

To his divorced wife and estranged 17-year-old daughter, Bryan Mills is Mr. Worry Wart. Propose an idyllic summer vacation in Paris for the little miss and all he can do is whine about the risk and worry that "you have no idea what the world is like." Telling him not to fret, he says, is "like telling water not to be wet." It turns out, however, that Bryan Mills has his reasons.

Peter Travers
Rolling Stone

What's a father to do when his virginal teen daughter (Maggie Grace) is kidnapped in Paris and sold off to a white slavery market? If the father in question is Liam Neeson as CIA agent Bryan Mills he becomes a one-man killing machine, going medieval on the ass of every fool who stands in the way of his personal rescue mission. It's fun for about 15 minutes seeing Neeson do James Bond as Daddy Dangerous. [...] Vai alla recensione »

Manohla Dargis
The New York Times

“Taken” stars a dour Liam Neeson as a big bad papa bear on the rampaging hunt for his baby cub, a virginal Los Angeles teenager — the first of many dubious plot points — who has been snatched while vacationing in Paris by hairy and scary Albanians who put her on the auction block. The movie was produced by the international hitmaker Luc Besson, who is best known for bankrolling action fare like the [...] Vai alla recensione »

Anthony Lane
The New Yorker

The conundrum posed by "Taken" is as old as cinema itself. Do stars degrade themselves when they take a role in trash, or does their very presence redeem the folly, turning up something that glitters amid the dross? A trenchcoated Robert Mitchum, for instance, sauntered through the villainous Europe of "Foreign Intrigue" (1956), but his saunter is pretty much all that remains; the rest of the movie [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati