Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
mercoled 25 aprile 2018

Dylan Minnette

21 anni, 29 Dicembre 1996 (Capricorno), Evansville (Indiana - USA)
Dylan Minnette

The Disaster Artist

* * * - -
(mymonetro: 3,26)
Un film di James Franco. Con James Franco, Dave Franco, Seth Rogen, Alison Brie, Ari Graynor.
continua»

Genere Commedia, - USA 2017. Uscita 22/02/2018.

Man in the Dark

* * * - -
(mymonetro: 3,03)
Un film di Fede Alvarez. Con Jane Levy, Dylan Minnette, Stephen Lang, Daniel Zovatto, Jane May Graves.
continua»

Genere Thriller, - USA 2016. Uscita 08/09/2016.

Piccoli brividi

* * * - -
(mymonetro: 3,05)
Un film di Rob Letterman. Con Jack Black, Dylan Minnette, Odeya Rush, Ryan Lee, Amy Ryan.
continua»

Genere Commedia, - USA 2015. Uscita 21/01/2016.

Blood Story

* * * - -
(mymonetro: 3,19)
Un film di Matt Reeves. Con Chloe Moretz, Kodi Smit-McPhee, Richard Jenkins, Elias Koteas, Cara Buono.
continua»

Genere Horror, - USA, Gran Bretagna 2010. Uscita 30/09/2011. 14

The Open House

Un film di Matt Angel, Suzanne Coote. Con Dylan Minnette, Piercey Dalton, Sharif Atkins, Patricia Bethune, Matt Angel.
continua»

Genere Thriller, - USA 2018.
Filmografia di Dylan Minnette »

venerd 20 aprile 2018 - Sul palco tanti ospiti, da Alessandro Borghi della seconda stagione di Suburra - La serie a Felix Cramer di Dogs of Berlin.

See What's Next, le star sotto le luci di Netflix

Andrea Fornasiero cinemanews

See What's Next, le star sotto le luci di Netflix Il secondo evento Netflix See What's Next, tenutosi nella lussuosa e storica cornice di villa Miani a Roma, stato un fuoco di fila di ospiti e star, a partire dal nostro Alessandro Borghi che, dopo un video con una divertente conversazione telefonica con il co-fondatore di Netlix Reed Hastings, salito sul palco e ha parlato di Suburra 2: Abbiamo appena iniziato le riprese, per certi aspetti per me pi facile della prima stagione, perch ho gi introiettato il personaggio, ma ora Aureliano affronta nuove dinamiche, dovute anche ai nuovi ingressi nella serie. Da una parte cerca di conquistare il potere e dall'altra cerca di dimostrare agli altri, ma soprattutto a s stesso e alla sorella Livia, di saperlo gestire. Ha poi chiarito in risposta a una domanda dal pubblico: Suburra ispirata a fatti reali, ma fiction: la realt un'altra cosa.
Insieme a lui erano sul palco Felix Kramer, uno dei due protagonisti di Dogs of Berlin, e agatay Ulusoy, che metter i panni di un negoziante a sua insaputa legato a un antichissimo ordine incaricato di proteggere Istanbul, insomma una sorta di supereroe turco al centro di The Protector.
Stiamo provando un nuovo genere, non mai stata fatta una serie cos per il mercato turco. a met tra fantasy e storie di supereroi. agatay Ulusoy Felix Kramer ha invece raccontato come il suo personaggio sia cresciuto sulla strada e abbia un debole per il gioco: Non pensava che sarebbe diventato un poliziotto.

stato poi il turno di spostarsi dietro la macchina da presa con Sigi Kamml, produttore di Dogs of Berlin, Agnieszka Holland & Kasia Adamik, registe di 1983, Javier Ambrossi & Javier Calvo sceneggiatori e registi del mockumentary Paquita Salas e Franois Florentini, produttore di Generation Q.

Holland e Adamik sono risultate affiatatissime, com' naturale visto che lavorano insieme da 25 anni, e pure simpatiche. La loro serie, 1983, un'ucronia in cui la cortina di ferro non mai crollata, la guerra fredda non mai finita e vent'anni dopo un attacco terroristico del 1983 una nuova cospirazione in atto. Ne hanno parlato in questi termini: di genere ma tra i generi, qualcosa di nuovo. il primo originale di Netflix polacco e credo che lo scenario delle nostre serie sia molto noioso, tra crime e telenovela, quindi qualcosa di politico e ucronico penso sar entusiasmante per il nostro pubblico. Hanno quindi scherzato sulla loro divisione del lavoro, con Kasia Adamik che avrebbe girato tutte le scene pi fredde mentre Agnieszka Holland avrebbe tenuto per s quelle di sesso. Quindi hanno parlato di come la serie sia da una parte tipicamente polacca, ma dall'altra molto attuale e tratti questioni importanti della contemporaneit. Holland teme di essere un'altra volta profetica: Mi gi successo in passato con Netflix, per House of Cards, quando poi arrivato un presidente americano che sembra ispirarsi a Frank Underwood. In 1983 non cerchiamo di essere direttamente politici, ma la serie pone comunque domande sull'identit della societ moderna, sulle istanze di sicurezza e come si scontrino con quelle di libert. Credo sia una battaglia politica caldissima in molti paesi europei.

Altre news e collegamenti a Dylan Minnette »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità