╚ stata la mano di Dio

Un film di Paolo Sorrentino. Con Toni Servillo, Filippo Scotti, Teresa Saponangelo, Marlon Joubert.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 130 min. - Italia 2021. - Lucky Red uscita mercoledý 24 novembre 2021. MYMONETRO ╚ stata la mano di Dio * * * 1/2 - valutazione media: 3,81 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Midcult travestito da Fellini. Valutazione 1 stelle su cinque

di mauro.t


Feedback: 4251 | altri commenti e recensioni di mauro.t
mercoledý 15 dicembre 2021

Sorrentino offre un omaggio alla sua città in un film autobiografico. E’ la Napoli degli anni ’80, quando arriva Maradona a muovere l’entusiasmo dei napoletani e a trascinarli in un riscatto che va oltre i confini del calcio. Il protagonista Fabietto guida lo spettatore tra i componenti della sua amata e particolare famiglia, e tra altri personaggi pittoreschi della Napoli di quegli anni. Ma la disgrazia arriva con la morte dei genitori per fuga di monossido di carbonio, che imporrà al protagonista di accelerare la sua crescita.  Il saluto del “munaciello” alla stazione sottolinea l’amore del regista per la città e il suo folklore.
Ricalcando Fellini, Sorrentino introduce figure bizzarre, che però non raggiungono lo status di rappresentazione simbolica e quasi onirica che avevano nel cinema felliniano e rischiano di rimanere delle macchiette, come l’obesa Annarella e il suo pretendente storpio senza corde vocali, o la nonna sboccata che indossa la pelliccia anche d’estate. Il regista Capuana poi, al quale Fabio confessa nella parte finale la sua intenzione di fare film, è di una aggressività e di un turpiloquio imbarazzanti. Difficile vedere in lui un maestro.
Ma c’è di peggio quando si scade nello stereotipo delle differenze nord-sud, come avviene con l’altoatesina rigida e credulona che non digerisce lo scherzo (cattivo) della burlona mamma del protagonista, e insulta tutti i napoletani. Stereotipo è anche quello delle ragazze che trascorrono in bagno tempi esagerati: la sorella che esce dalla toilette solo alla fine del film sembra più un personaggio da barzelletta che un elemento funzionale.
La scena dell’anziana baronessa che inizia Fabietto al sesso è più vicina al cinema horror che a Fellini, a allo spettatore viene legittimo chiedersi se al ragazzo basti pensare alla bellissima e conturbante zia Patrizia per avere un’erezione con quelle carni cadenti.  
In questo zoo di figure simpatiche ma un po’ finte, la comparsa a Capri di Kashoggi, l’uomo più ricco del mondo, con una escort, è puramente decorativa.
Sorrentino ci racconta un pezzo della sua vita, ma non riesce ad andare oltre la macchietta e il senso comune, cosa che un artista dovrebbe saper fare. Rimanere orfani è un trauma, ma l’amore per i genitori è un tema da italiano medio, è considerato da tutti ovvio. Sentirsi abbandonati dai genitori defunti è ovvio. Le cose interessanti da affrontare sono altre: il non detto, il rancore, ma nel film non ci sono. La rivelazione sconvolgente dell’esistenza di un fratello sconosciuto non ha seguito, cade subito.
A Fabietto non è stato permesso di vedere i corpi dei genitori e Sorrentino esaspera la reazione del ragazzo con l’intenzione di fare apparire incommensurabile il suo dolore, ma sembra così dimenticare la realtà recente del Covid e mancare di rispetto a tutti coloro che non hanno potuto vedere i loro parenti stretti dopo la morte e hanno accettato la situazione con dignità, senza distruggere la sala d’aspetto per la rabbia.
Sorrentino cerca di rendere interessante la sua storia usando lo stile di Fellini, ma questo film risulta un prodotto un po’ deludente di midcult, è cultura media che cerca di sembrare arte di alto livello.
“’A tieni ‘na cosa e dìcere?” gli chiede Capuana. No, Sorrentino non la teneva.
 

[+] lascia un commento a mauro.t »
Sei d'accordo con la recensione di mauro.t?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
53%
No
47%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
cojep mercoledý 15 dicembre 2021
parole inutili
55%
No
45%

A volte il cinema non e'' comprensibile a tutti...
Sorrentino non e'' per tutti, per fortuna

[+] lascia un commento a cojep »
d'accordo?
carloalberto mercoledý 15 dicembre 2021
azzeccatissima recensione
55%
No
45%

Circa il plauso universale di pubblico e di critica il Nerone di Petrolini commenterebbe forse cosý: "Lo vedi all''urtimo come Ŕ il popolo? Quando si abitua a dire che sei bravo, pure che non fai gnente, sei sempre bra- vo!"

[+] lascia un commento a carloalberto »
d'accordo?
uppercut venerdý 17 dicembre 2021
bravo mauro
63%
No
38%

Per chi ama il cinema (e quindi inevitabilmente Fellini) fa veramente male trovarsi circondati da giudizi o comprati o superficiali o rimbecilliti dal tam tam mediatico. Il tuo commento aiuta a sentirsi meno soli. Grazie.

[+] lascia un commento a uppercut »
d'accordo?
claire sabato 18 dicembre 2021
quasi perfetta
63%
No
38%

Quasi perchÚ il regista mentore Ŕ Capuano, non Capuana e non va storpiato. Per il resto l''elenco delle debolezze Ŕ correttissimo, forse incompleto, ci sono altri orrori come un cinismo bonario che oggi Ŕ insopportabile come quello al fidanzato storpio (siamo lontani da Risi non solo da Fellini) , la fotografia monolitica con contrasto in eccesso, solo per grande schermo (ma il film Ŕ anche netflix) e molto altro... come la musica quel facile finale con saluto al monaciello e Napul''Ŕ buono per tutte le stagioni. Ma il senso Ŕ quello che hai colto, il barzellettismo e il bozzettismo privo di spessore. La presenza di qualche buona inquadrature Ŕ il minimo e non Ŕ la chiave per gridare al capolavoro. [+]

[+] lascia un commento a claire »
d'accordo?
meuricof1 domenica 19 dicembre 2021
prevenuto o incomprensione?
54%
No
46%

Letta anche la precedente recensione di Youth chiunque si chiederebbe: lei o Ŕ prevenuto e/o non si sforza di capire la cifra artistica di Sorrentino. Se quest'' ultima ipotesi Ŕ giusta, ci provi, su!

[+] lascia un commento a meuricof1 »
d'accordo?
lulumassa venerdý 24 dicembre 2021
recensione obiettiva e che fa giustizia
75%
No
25%

In tutto questo mare di banalitÓ che tendono a giustificare il nulla di questo film spocchioso e egoico, ti sei preso il tempo di motivarne il perchÚ. Bravo Mauro.

[+] lascia un commento a lulumassa »
d'accordo?
paolo lunedý 11 luglio 2022
interessante per˛...
0%
No
100%

Amo Sorrentino, trovo che sia un regista fantastico. Riguardo a quest''ultimo per˛, anche se sei stato troppo severo (una stellina si da ai cinepanettoni) mi ha deluso. Un inizio interessante e alcuni spunti buoni come sempre nella descrizione dei personaggi di contorno. Quello che manca Ŕ lo spessore umano dell''alter ego del regista, che risulta piatto, ripetitivo e privo di emozioni. La morte dei genitori, la partenza da Napoli, l''incontro con il regista Capuana (che ritengo uno dei passaggi peggiori e meno riusciti del film), tutto passa sul protagonista senza lasciare traccia. Una sensazione di freddezza assoluta che blocca la trama e provoca solo distacco. Non c''Ŕ alcuno sviluppo. Detto questo, ho letto la tua recensione di Youth e secondo me dovresti rivederlo, perchÚ Youth Ŕ un capolavoro che si comprende passo dopo passo, rivedendolo. [+]

[+] grazie no (di mauro.t)
[+] lascia un commento a paolo »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di mauro.t:

Vedi tutti i commenti di mauro.t »
╚ stata la mano di Dio | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Venezia (2)
Satellite Awards (1)
Premio Oscar (1)
Nastri d'Argento (17)
Goya (1)
Golden Globes (1)
European Film Awards (3)
David di Donatello (21)
Critics Choice Award (1)
BAFTA (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 |
Link esterni
Uscita nelle sale
mercoledý 24 novembre 2021
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2024 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità