Eterno Femminile

Film 2017 | Drammatico +13 85 min.

Titolo originaleThe Eternal Feminine
Anno2017
GenereDrammatico
ProduzioneMessico
Durata85 minuti
Regia diNatalia Beristáin
AttoriKarina Gidi, Daniel Giménez Cacho, Tessa Ia, Pedro de Tavira, Ari Albarrán Raúl Briones.
Uscitagiovedì 8 marzo 2018
DistribuzioneAhora! Film
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Regia di Natalia Beristáin. Un film con Karina Gidi, Daniel Giménez Cacho, Tessa Ia, Pedro de Tavira, Ari Albarrán. Cast completo Titolo originale: The Eternal Feminine. Genere Drammatico - Messico, 2017, durata 85 minuti. Uscita cinema giovedì 8 marzo 2018 distribuito da Ahora! Film. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Condividi

Aggiungi Eterno Femminile tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un film sulla vita di Rosario Castellanos, sicuramente una delle più importanti scrittrici messicane del Novecento.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Un'opera che si carica d'intensità grazie agli attori principali, le scenografie perfette e una fotografia magnifica.
Recensione di Tirza Bonifazi
martedì 6 marzo 2018
Recensione di Tirza Bonifazi
martedì 6 marzo 2018

Messico, anni Sessanta. Rosario Castellanos, celebre scrittrice e femminista, evidenzia le incongruenze delle pari opportunità tra uomini e donne. Ama Ricardo Guerra, un professore di Filosofia che amava in gioventù, negli anni universitari, e che è tornato da lei in età adulta e con un matrimonio fallito alle spalle. Autrice convulsa, Rosario non smette di scrivere e di essere ammirata dal mondo di fuori, dando luogo in casa alle gelosie del marito filosofo che, invece, non è posseduto dalla stessa febbre, né dalla stessa ispirazione.

Si sarebbe potuto intitolare Interno femminile questo libero ritratto biografico di Rosario Castellanos, una delle più grandi scrittrici messicane del ventesimo secolo divenuta figura chiave della letteratura messicana e del movimento femminista latinoamericano.

Si tratta, infatti, di un dramma introspettivo ambientato per lo più nella casa in cui Chayo viveva con il marito, dove l'autrice si dedicava senza sosta all'arte della scrittura trascurando il suo matrimonio e soffrendo i continui tradimenti del compagno.
L'opera seconda di Natalia Beristáin (già alla regia di No quiero dormir sola), non è un classico biopic. Si concentra infatti sulla dualità della scrittrice, un'anima fatta di contrasti, che da una parte esortava le donne a liberarsi del giogo patriarcale e dall'altra finiva per sottomettersi emozionalmente a un uomo che non la rispettava e che non tollerava i suoi successi e al quale finì per dare un figlio - dopo innumerevoli tentativi - salvo poi criticare una società in cui il corpo della donna era "riservato per un processo alieno dalla sua volontà".
Se da una parte si sente la mancanza di uno sguardo più approfondito sul lavoro della Castellanos, che lungo il film viene citato attraverso qualche poesia e scritto ma del quale non vengono rivelate le origini, né le sue radici politiche, dall'altra è chiaro che il taglio scelto dalla regista e dagli sceneggiatori sia proprio quello di un interno femminile con tutte le sue contraddizioni, i suoi limiti e le sue paure. "Giurami che non mi lascerai da sola", chiede a un certo punto Chayo a suo marito, con in mano le prove di un suo tradimento.

Interessanti alcune sfumature: lui, che da giovane la scopre leggendo in bagno e le offre un angolo della casa, una sedia e l'illuminazione di una lampada quasi a volerla osservare nell'atto della lettura, come un bell'oggetto. E poi quell'ultima scena, che inizia nella vasca da bagno e finisce con gli occhi puntati alla camera, è una delle cose più delicate e struggenti di un'opera tutto sommato elementare e piuttosto scarna, ma che si carica d'intensità grazie agli attori principali, Karina Gidi e Daniel Giménez Cacho, le scenografie perfette e una fotografia magnifica.
E sebbene il film si chiuda sull'eco di Ajedrez (Scacchi), una delle tante poesie della Castellanos che viene letta fuori campo poco prima dell'ultima scena, il titolo originale, Los adioses, fa riferimento a Gli addii. Che recita così: "Volevamo imparare l'addio/e abbiamo rotto l'alleanza/che ci univa come amici./E abbiamo alzato la distanza/tra le amicizie divise./Per imparare a partire, abbiamo camminato./Abbiamo lasciato dietro di noi le colline, le valli,/i prati verdi./Abbiamo osservato la loro bellezza/ma noi siamo rimasti".

Sei d'accordo con Tirza Bonifazi?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 12 marzo 2018
dietrichstar

 Al suo secondo lungometraggio, la regista Messicana Natalia Beristáin si conferma una delle voci piú promettenti dell´attuale panorama cinematografico latinoamericano. Eterno femminile, infatti, ritrae con straordinaria sensibilitá una delle figure cardine della letteratura messicana configurandosi al tempo stesso come un sentito e stratificato omaggio sia alla [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 9 marzo 2018
Rafael Rosales Santos
Konexion

Il film di Natalia Beristain presenta un'interpretazione della vita della scrittrice, drammaturga e poeta Rosario Castellanos. Fin da giovanissima l'intellettuale messicana dimostrò grande talento, passione e carisma, ma nonostante tutto fu costretta a subire maltrattamenti e vessazioni nella sua vita matrimoniale, e il film prende una piega decisa sul tema dell'emancipazione femminile.

giovedì 8 marzo 2018
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Chi non ha mai sentito nominare Rosario Castellanos deve fidarsi di questa appassionata biografia. Dove si raccontano le battaglie di una famosa scrittrice messicana del Novecento. In prima linea per far valere i diritti delle donne, anche nel tempestoso rapporto con il filosofo Ricardo Guerra. Brave le due attrici che incarnano la protagonista. Ma è possibile che in età matura il grazioso nasino giovanile [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati