Tracks - Attraverso il deserto

Film 2014 | Drammatico 112 min.

Regia di John Curran. Un film con Mia Wasikowska, Adam Driver, Rainer Bock, Roly Mintuma, John Flaus, Robert Coleby. Cast completo Titolo originale: Tracks. Genere Drammatico - Gran Bretagna, Australia, 2014, durata 112 minuti. Uscita cinema mercoledì 30 aprile 2014 distribuito da Bim Distribuzione. - MYmonetro 2,65 su 32 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Tracks - Attraverso il deserto tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La vera storia di Robyn Davidson che attraversò lo sterminato bush australiano in un viaggio lungo mesi. In Italia al Box Office Tracks - Attraverso il deserto ha incassato 225 mila euro .

Tracks - Attraverso il deserto è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,65/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,59
PUBBLICO 2,86
CONSIGLIATO NÌ
Il film esplora il reportage fotografico più del cuore di tenebra narrativo.
Recensione di Marianna Cappi
giovedì 29 agosto 2013
Recensione di Marianna Cappi
giovedì 29 agosto 2013

Robyn Davidson ha venticinque anni e un progetto folle: attraversare a piedi il deserto centrale australiano, da sola. Da Alice Springs all'Oceano Indiano, camminerà per 2700 kilometri, in compagnia di tre cammelli e del suo cane Diggity. Dopo un paio d'anni di preparazione, passati a prendere confidenza con gli animali e ad indurirsi i piedi in vista della fatica, e dopo i saluti alla famiglia e ai pochi amici, nel 1977 Robyn dice no all'inazione e alla mancanza di concretezza che guida le vite di tanti suoi coetanei e muove i primi solitari passi, con la sponsorizzazione del National Geographic e l'accordo di incontrare periodicamente lungo la strada il fotografo Rick Smolan, per permettergli di documentare l'epica impresa.
Il regista John Curran, americano trasferitosi in Australia all'età del viaggio della protagonista, ispirandosi al reportage della Davidson sulla rivista internazionale e al bestseller che ne è seguito, spinge Mia Wasikowska "into the wild", convinto, a ragione, che quell'esperienza di solitudine estrema possa avere ancora -e di più- un impatto significativo oggi, nel tempo della connessione perpetua e della socialità virtuale.
Fin dove la motivazione del viaggio resta inespressa e ignota ("A chi mi domanda: "Perché?", io rispondo: "Perché no?"), esattamente come il cammino a venire, il film dispiega le sue carte migliori, lasciando intravedere la circumnavigazione di un cuore di tenebra, che però non avvicinerà mai veramente. Man mano, infatti, che il passare dei giorni avanza verso la perdita del conto, Tracks sembra soffrire di ciò che invece la sua protagonista non conosce, e cioè la paura dell'ignoto. Curran si preoccupa così di marcare le tappe con il ricorso a scampoli di eventi e di motivazioni psicologiche, che affondano nel tragico passato di Robyn, ma anche nel rischio di tesi. E il difetto (anche per eccesso) di scrittura, proprio nel racconto del personaggio di una scrittrice, non è l'unica contraddizione formale e sostanziale del film: basti pensare al peso riservato alla colonna sonora, melodica e insistente, che impedisce di fatto l'esperienza del silenzio, ancora una volta addomesticando il mistero che invece sbucava dal primo incontro con i cammelli e con la loro selvaggia vocalità.
Nonostante l'interesse di Curran si concentri evidentemente sulle belle riprese del paesaggio australiano e dell'attrice (impegnata, al contrario, nella finzione, a lamentare lo sguardo invasivo del fotografo che l'assiste), il regista centra l'obiettivo nel restituire la natura obbligatoriamente individuale dell'impresa: il film è tutto sulle spalle scottate ma resistenti della Wasikowska, che dà una prova di determinazione e talento -questa sì- coerentemente eccezionale.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
TRACKS - ATTRAVERSO IL DESERTO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 9 maggio 2014
sara kavafis

In "TRACKS", il regista Jhon Curran, racconta la storia vera di una giovane donna , Robyn Davidson, che attraversò nel 1977 il deserto australiano da Alice Springs all'Oceano Indiano in compagnia solo di tre cammelli e del suo amato cane. Il film è incentrato sulla figura della protagonista , interpretata da una talentuosa Mia Wasikowska , che in apparenza sembra una ragazza [...] Vai alla recensione »

martedì 6 maggio 2014
Melvin II

 Il biglietto d’acquistare per “Tracks-attraverso il deserto” è : Di Pomeriggio    Tracks - attraverso il deserto è un film del 2013 diretto da John Curran con protagonista Mia Wasikowska.e Adam Driver: La pellicola è stata presentata in concorso alla 70ª edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

martedì 20 maggio 2014
pepito1948

Nel 1977 Robyn Davidson, giovane ragazza australiana in cerca di avventura, di distacco dalle incrostazioni convenzionali del mondo civilizzato e di esperienza di vita, intraprese un viaggio nel deserto occidentale di quel continente, da est ad ovest verso l'Oceano Indiano (2.700 km). Sola, con l'unica ed indispensabile compagnia di 4 cammelli e di un cane e la sponsorizzazione del National [...] Vai alla recensione »

mercoledì 21 maggio 2014
Luca Brisotto

Alla fine del film mia figlia di anni dieci mi dice "e adesso?". La guardo, ci penso e le rispondo "appunto, e adesso?". Premessa: non amo le avventure estreme, tantomeno se corredate dal servizio fotografico, dal libro e infine dal film; il viaggio purificatore in solitaria, dovrebbe essere appunto un'esperienza a tu per tu con se stessi, non vedo perché poi, [...] Vai alla recensione »

lunedì 12 maggio 2014
Filippo Catani

Australia 1977. Robyn Davidson, dopo essersi preparata duramente negli ultimi due anni, decide di attraversare da sola e per giunta a piedi il deserto centrale australiano. La donna percorrerà 2700 chilometri a piedi in compagnia di tre cammelli, il suo cane e qualche occasionale accompagnatore tra cui un fotografo della rivista National Geographic.

lunedì 18 maggio 2015
Barolo

La vera storia di Roby Davisson, che nel 1977 attraversò l'Australia a piedi per 2.700 km,in compagnia di un cane e quattro cammelli.Film solido,asciutto, essenziale a tratti anche lento,trova nell'interpretazione della protagonista il suo punto di forza,estremamente espressiva nel dare vita ad un personaggio fuori dagli schemi,misantropo, solitario ma che soffre la solitudine, supplendo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 6 maggio 2015
Transatlanticism

Storia vera della fantastica e particolare esperienza on the road della scrittrice Robyn Davidson. Nel 1977, la allora ragazza, Robyn, decise di attraversare il deserto australiano partendo da Alice Springs fino a raggiungere l'Oceano Indiano, in solitaria, a piedi e con la sola compagnia del proprio cane e dei suoi 4 cammelli. Per poter finanziare questa impresa, Robyn scrisse una lettera al National [...] Vai alla recensione »

mercoledì 3 settembre 2014
Alexander 1986

Australia, 1977. La giovane Robyn Davidson (Mia Wasikowska) vuole dare una svolta alla sua vita e decide di compiere una traversata del deserto australiano in compagnia di un cane e tre cammelli. L'impresa desterà grande eco in tutto il Paese e sarà immortalata da un reportage sul National Geographic. Il tema del giovane ribelle che cerca se stesso mediante uno strappo rispetto alla società [...] Vai alla recensione »

venerdì 9 maggio 2014
Flyanto

 Film tratto dalla reale esperienza vissuta e raccontata poi in un suo libro da Robyn Davidson, una giovane donna australiana di venticinque anni che volle e riuscì ad attraversare da sola (accompagnata solo da tre cammelli e dal proprio cane) l'ampio deserto dell' Australia sino all'Oceano Indiano  Questa pellicola prende in considerazione e rappresenta tutte le difficolt&a [...] Vai alla recensione »

venerdì 30 agosto 2013
Peer Gynt

Un altro film, alla 70. Mostra del cinema di Venezia, che si regge quasi completamente sulle spalle di un'attrice e di un personaggio femminile: in Gravity la Ryan Stone di Sandra Bullock, qui la Robyn Davidson di Mia Wasikowska. Film che si concentra sull'ansia di isolamento e di silenzio della protagonista, che si immerge nel desolato e lungo viaggio piu' per una sorta di misantropia [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 maggio 2014
veritasxxx

Se mai vi capitasse di avere sei mesi di ferie e vi venisse la malsana idea di attraversare il deserto australiano a piedi, vedendo questo film vi passerà ogni ansia di avventure estreme. Il film è tratto da un romanzo vero basato su una storia vera di un'esploratrice vera nell'Australia vera e sembra più un documentario che altro.

sabato 3 maggio 2014
Fabius33

Semplice e. Intenso

lunedì 5 maggio 2014
brian77

Datemi un parere, perché a me sembrano dromedari!

lunedì 28 novembre 2016
enzo70

  John Curran presenta un lungo viaggio attraverso l’immensità del deserto australiano; la protagonista è Robyn Davidson, una giovane ragazza australiana che ha deciso di attraversare il deserto a piedi; gli unici compagni di viaggio saranno tre cammelli ed il cane Diggity. E’ una storia vera, la spedizione ci fu, e fu finanziata dal National Geographic che ottenne [...] Vai alla recensione »

lunedì 2 maggio 2016
Harvest60

Il desiderio del viaggio, della scoperta, della solitudine, del silenzio, della natura, della sfida. Un viaggio unico e irripetibile. Necessario per se stessi. Perche' farlo? ...Perche' no? Questa e' la risposta che fornisce la protagonista a chi gli chiede la motivazione che la spinge a realizzare un'impresa folle e molto rischiosa.

venerdì 15 gennaio 2016
Liuk

Storia vera di un'esploratrice alle prime armi che nel 1977 si avventura in un viaggio all'interno del deserto australiano in compagnia di alcuni dromedari ed un cane. Nel viaggio incontrerà saggi aborigeni, un fotografo del National Geographic, i suoi parenti ed animali selvatici. Interessante? No non molto. Effettivamente per tutta la pellicola non accade nulla di particolarmente rilevante [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 gennaio 2015
rampante

John Curran racconta una storia vera, la storia di una giovane donna, la venticinquenne Robyn Davidson, che nel 1977 animata da voglia di solitudine e sfida prende la decisione più pazza della sua vita: fare la traversata del deserto australiano a piedi partendo dalla cittadina dove  vive nel centro dell'Australia. Un viaggio ai confini del mondo, nove mesi e 2700 km sola, a spasso [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 agosto 2014
Andrelibero

Film bello e appassionante per chi apprezza il genere

giovedì 22 maggio 2014
melania

il film mi è piaciuto ma non molto,mi sembra che voglia semplicemente raccontare l'esperienza del viaggio della protagonista,senza approfondire nulla o quasi sulle ragioni che hanno spinto la ragazza a un viaggio cosi' estremo.Di conseguenza lo spettatore segue le vicende,le difficoltà a cui la protagonista va incontro,tutto quella che succede,ma sente che manca qualcosa,che forse il film non è completo.... [...] Vai alla recensione »

lunedì 12 maggio 2014
francesca50

Non credevo che il film mi sarebbe piaciuto tanto! Sono andata per vedere il deserto australiano e invece sono rimasta colpita non solo dagli straordinari paesaggi, ma anche e soprattutto  dall'umanità di una storia che ha "ritmo" e che affascina se si pensa a quanto sia straordinaria una certa umanità: quella degli uomini/donne avventurosi,che non esitano di fronte [...] Vai alla recensione »

Frasi
Mi piace pensare che una persona qualunque sia capace di una qualsiasi cosa.
Una frase di Robyn Davidson (Mia Wasikowska)
dal film Tracks - Attraverso il deserto - a cura di Gianluca G.
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

Oggi nota scrittrice e antropologa, nel 1977 Robyn Davidson era una giovane donna che «non sentendosi di casa da nessuna parte» decise di perdersi nella solitudine di quel nowhere che è il deserto. Ispirandosi al suo libro Tracks - straordinaria cronaca della traversata dell'outback australiano (circa duemila miglia) in compaqnia di quattro cammelli e un cane - il cineasta americano John Curran [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

Un personaggio complesso, la venticinquenne protagonista di «Tracks» che si lancia in una missione impossibile nell'Australia del 1977. L'autobiografica vicenda di Robyn Davidson, infatti, è ricostruita dal regista americano trasferitosi tra gli aussies Curran senza troppi abbellimenti e con il minimo di retorica indispensabile facendo sì che la protagonista appaia spesso più fanatica che eroica, più [...] Vai alla recensione »

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Quanti cammelli vivono in Australia? Se la domanda è bizzarra, la risposta è sorprendente: 50.000. Più che in qualsiasi altro paese al mondo. Merito dei primi esploratori di quelle terre, Burke e Wills, che li importarono nel 1860 perche ideali per il clima arido. Con l'arrivo delle auto però le bestie furono lasciate in libertà. E si moltiplicarono.

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Dopo il passaggio a Venezia, arriva nelle sale un film che fa a pugni con i blockbuster. Tratto da una storia vera, racconta il viaggio compiuto, nel '77, da Robyn Davidson, animata da voglia di solitudine e sfida, attraverso il deserto australiano, per 2700 chilometri. In un ambiente così spazioso, la donna è alla ricerca di una sua interiorità, spesso tormentata.

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Dopo il paese delle meraviglie di Tim Burton, Mia Wasikowska riscopre le durezze della sua Australia, nello specifico l'Outback. Sulle spalle una storia vera, quella della temeraria Robyn Davidson (la sua autobiografia è Tracce, Rizzoli), che a fine anni '70 percorse 2700 kilometri a piedi in nove mesi, accompagnata da un cane e quattro cammelli, da Alice Springs all'Oceano Indiano.

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Donne sole e altrettanto ostinate nell'altro film ieri in concorso, "Tracks", australiano, ispirato a una storiavera di cui negli anni Settanta era stata protagonista una ragazza, Robyn Davidson, che un giorno, per amore dei grandi spazi, aveva deciso di attraversare a piedi, con quattro cammelli e un cane, 2700 chilometri di deserto raggiungendo, dopo ben nove mesi, 1' Oceano Indiano partendo dalla [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Dalla disfida alla sfida di attraversare 2000 miglia di outback australiano in compagnia di quattro cammelli e un cane come fece nel 1977 Robyn Davidson, oggi nota scrittrice e antropologa. Ma allora era una giovane vulnerata che «non sentendosi di casa da nessuna parte» aveva deciso di perdersi nella solitudine di quel nowhere che è il deserto. Sulla base del suo libro Tracks, il regista americano [...] Vai alla recensione »

Pedro Armocida
Il Giornale

«Non ne posso più della negatività autocompiaciuta della mia generazione, del mio sesso, della mia classe sociale». Detto, fatto. 1975, Australia, la giovane Robyn Davidson prende la decisione della sua vita, attraversare da sola mezzo continente fino all'Oceano Indiano. Nove mesi e 2700 km di deserto, spettacolare e spietato, alla ricerca di se stessa.

Silvana Silvestri
Il Manifesto

Una elegante signora bionda dal sorriso smagliante prende posto al tavolo delle conferenze stampa: non si riesce a credere che sia proprio lei «la signora dei cammelli» , la Robin Davidson che abbiamo appena visto interpretata da Mia Wasikowska in Tracks di John Curran, in concorso, per percorrere a venticinque anni 2.700 chilometri di deserto australiano, un viaggio in solitaria della durata di nove [...] Vai alla recensione »

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Cammelli, canguri, labrador, tende, aborigeni, una viaggiatrice solitaria nel deserto australiano. Quasi tremila chilometri da percorrere in nove mesi. Meno male che un fotografo di National Geographic ogni tanto viene a trovarti, con la scusa del reportage. Siccome lui è Adam Driver - impresentabile eppure super sexy fidanzato di Hannah-Lena Dunham in "Girls" - abbiamo resistito fino alla fine.

Roberto Nepoti
La Repubblica

Nel 1977 la venticinquenne Robyn Davidson partì da Alice Springs per raggiungere l'Oceano Indiano. Con i suoi quattro dromedari (come resistere alla citazione della poesia di Apollinaire?) e il suo cane Diggity come soli compagni di viaggio, traversò 2700 miglia di deserto, in un'impresa che fu narrata dal National Geographic , poi da un libro e ora da questo film.

NEWS
VIDEO
lunedì 24 marzo 2014
 

Il regista John Curran spinge Mia Wasikowska "into the wild", convinto, a ragione, che quell'esperienza di solitudine estrema possa avere ancora - e di più - un impatto significativo oggi, nel tempo della connessione perpetua e della socialità virtuale. [...]

NEWS
venerdì 30 agosto 2013
Annalice Furfari

Debutto positivo per l'Italia alla Mostra del Cinema di Venezia. Il primo film nostrano in concorso, Via Castellana Bandiera di Emma Dante, ha convinto la critica e il pubblico. Ieri sera la regista siciliana, pluripremiata per la sua attività teatrale [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati