Touch of the Light

Film 2012 | Drammatico 110 min.

Anno2012
GenereDrammatico
ProduzioneTaiwan
Durata110 minuti
Regia diJung-Chi Chang
AttoriSandrine Pinna, Yu-Siang Huang, Lee Lieh .
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Jung-Chi Chang. Un film con Sandrine Pinna, Yu-Siang Huang, Lee Lieh. Genere Drammatico - Taiwan, 2012, durata 110 minuti. Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Touch of the Light tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

L'incredibile storia di un pianista cieco e di una ragazza che sognava di fare la ballerina.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Con approccio documentaristico, il film commuove senza scadere mai nel pietismo.
Recensione di Paolo Bertolin
Recensione di Paolo Bertolin

Yuhsiang è cieco dalla nascita. Fin da giovanissimo, però, ha dimostrato un talento non comune per il pianoforte che l'ha portato a vincere concorsi pianistici per ragazzi. Nonostante le preoccupazioni della madre, Yuhsiang decide di partire per la città, per frequentare il conservatorio. Chieh è invece un'aspirante ballerina che lavora in un chiosco di bibite. L'incontro con Yuhsiang l'ispirerà a perseguire il suo sogno con determinazione.
Ci sono davvero pochi generi di storie più rischiosi di quelle che vedono come protagonisti disabili o disadattati dotati di geniale talento artistico. I film che vi si basano forniscono certo sovente materiale 'da Oscar', ma inducono altrettanto spesso a racconti che colano melassa e talvolta sfiorano l'ipocrisia e valicano il poco raccomandabile confine del cattivo gusto e dell'explotation melodrammatica. Fortunatamente, nonostante le premesse azzardate, Touch of the Light evita i trabocchetti più ovvi del genere. Lo fa mantenendo in primis una giusta distanza di sguardo - quello semi documentario che osserva la recitazione vera del pianista cieco Huang Yuhsiang, che interpreta se stesso. E poi lo fa mai calcando il facile pedale del pietismo o del vittimismo: le difficoltà e le discriminazioni cui deve far fronte Yuhsiang sono nel film, ma lo sono pure le soddisfazioni e le sfide vinte.
Queste ultime, grazie pure alla forza interiore e allo spirito pervicace di Yuhsiang prevalgono costantemente, caricando l'opera di Chang Jung-chi di una risoluta carica ottimista e motivazionale. Quella che si riversa sul personaggio di Chieh, che funziona da interessante contraltare per la parabola di Yuhsiang: è la luce che quest'ultimo emana a illuminare la via che conduce alla possibile realizzazione del sogno della ragazza.
L'accostamento ha indubbiamente un che di macchinoso e programmatico - e la verità di Yuhsiang eclissa la storia di Chieh, ma a Touch of Light bisogna riconoscere il merito raro di saper commuovere il pubblico senza bassi ricatti e disoneste manipolazioni. Il che non è davvero poco.

Sei d'accordo con Paolo Bertolin?
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati