Almanya - La mia famiglia va in Germania

Acquista su Ibs.it   Dvd Almanya - La mia famiglia va in Germania   Blu-Ray Almanya - La mia famiglia va in Germania  
Un film di Yasemin Samdereli. Con Vedat Erincin, Fahri Yardim, Lilay Huser, Demet Gül, Denis Moschitto, Aylin Tezel.
continua»
Titolo originale Almanya - Willkommen in Deutschland. Commedia, Ratings: Kids+16, durata 101 min. - Germania 2011. - Teodora Film uscita mercoledì 7 dicembre 2011. MYMONETRO Almanya - La mia famiglia va in Germania * * * - - valutazione media: 3,05 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   

Apprezzabile tentativo, ma è dura abbattere i muri Valutazione 2 stelle su cinque

di Murat Bay


Feedback: 208 | altri commenti e recensioni di Murat Bay
mercoledì 14 dicembre 2011

Commedia leggera e amichevole facile da seguire. Gli ingredienti ideali per accontentare il palato del pubblico di massa italiano e mitteleuropeo, che in questa pellicola trova esattamente quel che vuol vedere, senza uscire mai, se non per qualche avventuroso momento che è solo in apparenza rivoluzionario, dal sicuro percorso ben scavato dentro il proprio background culturale. Anche in questa occasione si ha infatti l’impressione, anzi ben più, il messaggio, che i migliori conoscitori della turchia e del popolo turco siano quei paesi del vecchio continente che ne hanno “accolto” i figli che la “terra delle madri”, Anadolu appunto, non riusciva a sfamare, materialmente, moralmente e culturalmente. E così diviene merito della colta Europa, e in particolare della sua locomotiva economica, quello di aver elevato, o meglio, assimilato, al rango di cittadini occidentali, queste povere masse oppresse da troppi divieti e timori così arcaici da apparirci addirittura simpatici. In questo contesto si incastrano alla perfezione i soliti luoghi comuni della cultura eurocentrica verso il mondo musulmano in generale, che per il solo fatto di avere un culto religioso assume i connotati di uno stereotipo incancellabile, rendendoci incapaci di andare a cogliere quelle peculiarità che contraddistinguono nettamente dei popoli accomunati solo da uno stesso dio da pregare. Banali errori di geografia scaturiscono da una visione eurocentrica del mondo, che vuole Istanbul in europa (forse perché l’antica Costantinopoli?), mentre l’anatolia viene ridotta alla sola porzione più orientale della turchia, quando invece la penisola anatolica è tutto ciò che sta a destra del bosforo, Istanbul compresa per metà quindi. Il povero paesino sperduto fra inospitali montagne, dove si vive in baracche e si allevano polli e capre, così diverso dalle prosperose città tedesche che guidano il progresso, diventa la patria di quella famiglia con la tara delle proprie radici, pur se elevata dall’incontro pluridecennale con la raffinata cultura mitteleuropea. Il maschilismo estremizzato, che vuole la donna alla stregua di una schiava che obbedisce incondizionatamente all’uomo, tanto che il vecchio nonno (di cui ho letto definizioni del tipo “patriarca”) si rivolge alla sua consorte, compagna di una vita, chiamandola “donna”, malcelando così un naturale assoggettamento al "maschio". Forse una distorsione legata al doppiaggio italiano, così voglio credere, ma che mi fa sorridere, conoscendo molto bene, da dentro, la società turca che abbraccia persone dagli 80 agli 0 anni. L’amore che hanno per la famiglia, per tutti i suoi componenti, anche quelli “acquisiti”, e il rispetto di cui gode soprattutto la donna al suo interno, sono valori così puri e indiscutibili che forse le nostre società disgregate e infette da troppo consumismo (e sradicate ormai dal proprio passato) non sono neanche più in grado di comprendere. Impensabile per un marito turco (di media educazione) rivolgersi alla propria moglie con l'appellativo "donna".

[+] lascia un commento a murat bay »
Sei d'accordo con la recensione di Murat Bay?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
25%
No
75%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
francesca50 lunedì 25 giugno 2012
film positivo!
0%
No
0%

Non ritengo il film lontano dalla realtà. Inoltre non condivido il dargli un punteggio basso. Il film è piacevole...

[+] lascia un commento a francesca50 »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di Murat Bay:

Almanya - La mia famiglia va in Germania | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | osteriacinematografo
  2° | renato volpone
  3° | linus2k
  4° | giovanna
  5° | francesca meneghetti
  6° | enzo70
  7° | murat bay
  8° | murat bay
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 7 dicembre 2011
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità