Finalmente a casa

Film 2007 | Commedia, Film per tutti 92 min.

Titolo originaleAre We Done Yet?
Anno2007
GenereCommedia,
ProduzioneUSA
Durata92 minuti
Regia diSteve Carr
AttoriIce Cube, Nia Long, John C. McGinley, Aleisha Allen, Philip Bolden .
Uscitavenerdì 3 agosto 2007
DistribuzioneSony Pictures Italia
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 1,82 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Steve Carr. Un film con Ice Cube, Nia Long, John C. McGinley, Aleisha Allen, Philip Bolden. Titolo originale: Are We Done Yet?. Genere Commedia, - USA, 2007, durata 92 minuti. Uscita cinema venerdì 3 agosto 2007 distribuito da Sony Pictures Italia. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 1,82 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Finalmente a casa tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Nick Persons si è sposato ed è andato a vivere in periferia: invece di trovare pace, serenità e relax, si trova a dover affrontare numerosi problemi. In Italia al Box Office Finalmente a casa ha incassato 16,9 mila euro .

Finalmente a casa è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato no!
1,82/5
MYMOVIES 1,00
CRITICA
PUBBLICO 2,63
CONSIGLIATO NO
Una sceneggiatura sconcertante per un mediocre film per famiglie interpretato da Ice Cube.
Recensione di Andrea Chirichelli
giovedì 19 luglio 2007
Recensione di Andrea Chirichelli
giovedì 19 luglio 2007

Nick Persons si è sposato ed è andato a vivere in periferia: invece di trovare pace, serenità e relax, si trova a dover affrontare numerosi problemi derivanti dallo stato di assoluto degrado in cui versa la sua nuova magione e per l'asfissiante presenza di un bislacco imprenditore. Fortunatamente, si può sempre contare sull'aiuto della famiglia...o no?
Forse in molti non potrebbero nemmeno immaginarlo, ma Finalmente a casa è il remake di un film degli anni '40 interpretato da uno dei più eleganti, intelligenti e magnetici attori di quel periodo: Cary Grant. Già con queste premesse, il fardello gravante sulle spalle di Ice Cube, passato in scioltezza da mediocri action movie (Torque) a mediocri film per famiglie, appare insostenibile. Se poi aggiungiamo anche una sceneggiatura a dir poco sconcertante, la frittata è fatta. Sbertucciato in America oltre la soglia della decenza e del pudore, Finalmente a casa è oggettivamente un vero e proprio oggetto misterioso: non si capisce infatti né la ragion d'essere del film, sequel di un flop, né come ci si possa essere messi a girare senza avere uno straccio di script o dialogo che valga la pena di essere trasposto sullo schermo.
Un'ora e mezza di nulla assoluto attende minacciosa lo spettatore: tutte le gag, che si contano sulle dita di una mano monca, sono presenti nel trailer del film, mentre ciò che rimane sono dialoghi da serie tv di quart'ordine e slapstick trite e ritrite. Normalmente in questi casi a salvare il salvabile dovrebbe accorrere la simpatia del protagonista. Che il rapper ci metta della buona volontà, è indubbio: certo, se non trascorresse quasi tutta la durata del film con l'espressione di uno a cui hanno rigato la portiera della macchina appena comprata, forse la verve ne guadagnerebbe, ma il problema di Finalmente a casa non sta certo (o meglio, non solo) nella recitazione degli interpreti, ma anche nella sceneggiatura, nella regia o, più prosaicamente, in tutto.

Sei d'accordo con Andrea Chirichelli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

È il seguito di Io, lei e i suoi bambini . La divorziata Suzanne, madre di due bambini e ora incinta di due gemelli, sposa Nick che compra una casa in periferia più grande ma piena di inconvenienti. Iperattivo com'è, vuole ristrutturarla da solo. Anche lo sceneggiatore - Hank Nelken - ha lavorato da solo, ma tenendo d'occhio, e da vicino, La casa dei nostri sogni (1948), deliziosa commedia con Cary Grant. Qui c'è poco da stare allegri: film di serie B destinato al pubblico americano di colore.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
FINALMENTE A CASA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Amazon Prime Video
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 18 agosto 2011
BloodyDreadnought

Banale e insipido

lunedì 30 maggio 2011
BloodyDreadnought

Patetico

venerdì 20 maggio 2011
BloodyDreadnought

Mi aspettavo di piu da Ice Cube

NEWS
RUBRICHE
giovedì 2 agosto 2007
Nicoletta Dose

Teen-comedy in arrivo Il fine settimana in arrivo offre un panorama vario che va incontro alle più improbabili esigenze del pubblico. Per gli adolescenti amanti del gossip e della bella vita, esce Material Girls, prevedibile teen-story che, strizzando [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati