30 giorni di buio

Film 2007 | Horror 113 min.

Titolo originale30 Days of Night
Anno2007
GenereHorror
ProduzioneNuova Zelanda, USA
Durata113 minuti
Regia diDavid Slade
AttoriJosh Hartnett, Melissa George, Danny Huston, Ben Foster, Mark Boone Junior Mark Rendall, Amber Sainsbury, Manu Bennett, Megan Franich, Joel Tobeck.
Uscitavenerdì 8 febbraio 2008
DistribuzioneMedusa
MYmonetro 2,25 su 237 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di David Slade. Un film con Josh Hartnett, Melissa George, Danny Huston, Ben Foster, Mark Boone Junior. Cast completo Titolo originale: 30 Days of Night. Genere Horror - Nuova Zelanda, USA, 2007, durata 113 minuti. Uscita cinema venerdì 8 febbraio 2008 distribuito da Medusa. - MYmonetro 2,25 su 237 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi 30 giorni di buio tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La storia è ambientata a Barrow, in Alaska, il punto più a Nord della terra dove durante l'inverno per 30 giorni il sole non si fa vedere, motivo di attrattiva per un gruppo di vampiri assetati di sangue. In Italia al Box Office 30 giorni di buio ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 2,5 milioni di euro e 906 mila euro nel primo weekend.

30 giorni di buio è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,25/5
MYMOVIES 2,25
CRITICA 2,00
PUBBLICO 2,56
CONSIGLIATO NÌ
Un horror senza pretese che si lascia guardare e dimenticare in fretta, con un'estetica tra fumetto e videoclip.
Recensione di Matteo Treleani
domenica 20 gennaio 2008
Recensione di Matteo Treleani
domenica 20 gennaio 2008

Alaska, uno dei villaggi più a nord del mondo, dove ogni anno, per trenta giorni, il sole non si leva. Un gruppo di vampiri ne approfitterà per attaccare gli abitanti, decimandoli e costringendo i superstiti a una terribile lotta per la sopravvivenza, nel buio e nella neve.
30 giorni di buio si basa sull'avvincente idea di ambientarsi in un villaggio isolato nella notte, con un gioco di cromatismi sul bianco della neve e il rosso del sangue. Un'estetica reduce dalla commistione tra il fumetto da cui è tratto e i videoclip che il regista David Slade ha nel curriculum, permette uno svolgimento senza intoppi, almeno nella prima parte del film. I vampiri hanno un certo charme dovuto più che altro al look curiosamente metropolitano (non si capisce perché indossino cappotti e gessati scuri, ma il risultato non stona), e paiono una reinterpretazione malefica degli abitanti del villaggio. Sono invece questi ultimi ad essere particolarmente mal riusciti, imbambolati di fronte a una situazione che richiederebbe un po' di vigore, costretti a mozzare teste con le accette (al buio non si va troppo per il sottile cercando di colpire il cuore o amenità simili) e impegnati a trovare tutti i modi più idioti per mettersi nei pasticci: il che fa rimpiangere il divertente Feast (purtroppo mai uscito in Italia) parodia di serie B, esagerata ed efficace del genere survival. I dialoghi sono d'altronde di tale inutilità, da ottenere un singolare effetto di straniamento: lo spettatore ne sa sempre più dei personaggi e questi sembrano non credere molto alla storia che si raccontano, quasi coscienti del loro ruolo di finzione.
30 giorni di buio è uno di quegli horror che scorrono rapidamente senza lasciare troppe tracce, si lasciano guardare e anche dimenticare piuttosto in fretta.

Sei d'accordo con Matteo Treleani?
30 GIORNI DI BUIO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD

-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 3 maggio 2009
Fluturnenia

L'atmosfera c'è tutta: azzeccatissima. La desolazione e l'isolamento di quei luoghi aggravati dalla situazione venutasi a creare vengono trasmessi allo spettatore in maniera egregia. Forse è vero che il tutto dopo un po' diventa un tantino ripetitivo e meccanico e sicuramente per i più c'è la necessità di capire il come e il xkè di tutto questo. Allora faccio questa considerazione: La cosa di Carpenter, [...] Vai alla recensione »

giovedì 7 gennaio 2010
chriss

Ho visto per ben tre volte questo film e più lo guardo e più mi piace. Certo, non sarà il pluripremiato Dracula di Stoker o l' ottimo Intervista col Vampiro di N.Jordan, ma, questo film, è quello che tiene meglio testa a tanti horror- splatter che si sono visti al cinema ultimamente. Mi è piaciuto il fatto che uno sceriffo, con un manipolo di uomini e donne, [...] Vai alla recensione »

sabato 2 gennaio 2010
stego

Barrow cittadina dell' alaska tutti gli anni rimane senza il sole per 30 giorni, e i pochi che rimangono se la dovranno vedere con un gruppo di vampiri in giacca e cravatta preannunciati da un misterioso forestiero. Il film colpisce per ambientazione molto suggestiva, per alcune scene(che però un amante del genere si aspetta) e per i vampiri davvero ben fatti, unica pecca è che nessuno ne all' inizio [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 febbraio 2011
Marco Glerean

  30 giorni di buio è un film che prende spunto da un fumetto, come accade sempre più frequentemente nelle produzioni Usa. Si tratta dell’eterna lotta fra umani e vampiri, tema assai di moda negli ultimi anni. Tutto accade a Barrow, Alaska,  cittadina agli estremi limiti del mondo. Così agli estremi che ogni anno per un mese nemmeno il sole si fa vedere.

martedì 16 giugno 2009
wynorski guiaz '80s

A Barrow, isolata cittadina nel Nord più estremo dell'Alaska, l'inverno dura esattamente trenta giorni. La popolazione si prepara ad affontare il mese di buio ma improvvisamente, al calare delle tenebre, spuntano dalle desolate lande ghiacciate dei cannibali/vampiri assetati di sangue che saccheggiano e mettono sotto assedio la piccola cittadina lasciando, solamente, uno sperduto gruppo di superstiti [...] Vai alla recensione »

venerdì 5 aprile 2013
amandagriss

Nuova vita ai vampiri! Un po' bistrattati(vedi i fantocci in digitale di Io sono leggenda),un po'dimenticati dal cinema horror degli ultimi tempi,che a loro ha preferito mostri siderali(Aliens vs Predator),zombie di nuova generazione(28 giorni dopo),congreghe di sadici assassini fai da te(Hostel),ingegnosi uccisori dalle inattaccabili motivazioni etiche(Saw),invasati rifiuti dell'umanit&agr [...] Vai alla recensione »

venerdì 13 gennaio 2017
giacomino

Sarò breve. Rivisto solo il finale stasera, l'avevo già visto due volte. Trama interessante, buona suspance, CREDIBILE nelle azioni dei protagonisti (indispensabile per un Horror). Un film molto ben riuscito e FA PAURA, tenendo conto che non è il genere di film che ti toglie il sonno. Unico vero neo, e mi spiace di rovinare il finale a chi non l'ha ancora visto e mi legge, è l'impresa suicida del [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 giugno 2011
horrorman

Nonostante il soggetto di questo horror sia più che utilizzato, i vampiri, questo film riesce comunque ad essere abbastanza avvincente. sicuramente non il top degli horror con troppa poca tensione che non fa altro che annoiare. Il film, comunque, si rivela dinamico e con un minimo di drammaticità alla fine che lo rendono, secondo me, appena sufficiente anche se manca la paura e la tensione che in un [...] Vai alla recensione »

venerdì 8 ottobre 2010
berrino86

Secondo me l'attore più bravo nel film è Ibrahimovic nella parte di uno dei vampiri...Complimentoni Zlatan!WAI WAI,PU PU... WAI WAI...

domenica 17 luglio 2011
adcoca2000

non sono d accordo a me ha tenuto in tensione parecchio e non sono una che ama gli horror 4 soldi o splatter per me è un buon film

sabato 28 maggio 2011
Alex_23

Da non appassionato del genere.. mi è piaciuto abbastanza. I vampiri sono stati riprodotti in maniera superba, la storia è bella e l'ambientazione è magnifica. Qualcosa stona, ma non essendo in film di alta levatura ci può stare no?

giovedì 10 dicembre 2009
Mandrake

Ho visto tantissimi films nella mia vita e questo per ben 2 volte.Se il Dracula di F.F.Coppola, che vinto 3 oscar, è un capolavoro, possiamo affermare che "3o giorni di buio" sia un film di serie b? Io direi proprio di no...Adoro gli horror, ma a parte Vampires, Blade 2 e Dracula e qualche altro buon film vampiresco, credo che questo meriti un voto discreto per i seguenti motivi: ambientazione, vampiri [...] Vai alla recensione »

mercoledì 10 ottobre 2012
giac1

Non capisco tutto questo attaccarsi alle informazioni che mancano.."ma chi è quello,ma da dove viene,come sono arrivati lì,chi gli avrà suggerito di comprarsi quel cappotto...". Il non dare alcuna informazione è una scelta precisa, invece di perdere mezzo film in inutili dettagli e spiegazioni (per far cosa,rendere credibile la vicenda?in un film con tema soprannaturale [...] Vai alla recensione »

venerdì 9 luglio 2010
chriss

Trenta giorni di buio è un film horror che mi ha particolarmente colpito, sia nella trama che nella sceneggiatura. Forse non merita 4 stelle, ma almeno il rispetto! Quello si! Sfido qualunque critico di cinema e tutti quelli che scrivono su My Movies che non avallano la mia tesi. Parliamo degli errori del film e poi di cosa si sarebbe potuto aggiungere od omettere.

giovedì 20 maggio 2010
re sole

uno dei peggiori horror prodotti

venerdì 19 febbraio 2010
tomcat75

Classico survival horror tratto da una graphic Novel. La vicenda si svolge in un paesino dell’Alaska, che per un mese rimane al buio. Quale miglior occasione per dei vampiri di succhiare un po di sangue? Per aiutarsi in questa faticosa operazione, ci sarà chi provvederà ad eliminare tutti I mezzi per fuggire dalla cittadina. L’incipit non è certo dei più nuovi e se si esclude quello, si tratta della [...] Vai alla recensione »

mercoledì 22 aprile 2009
giulia_mb

film godibile per una serata non impegnativa, ma decisamente lontano dall'essere degno di nota, soprattutto per il finale. peccato, perchè l'idea dei vampiri che sfruttano i giorni di buio tipici delle zone polari era davvero una bello spunto!

martedì 29 ottobre 2013
brando fioravanti

30 giorni di incubo per una cittadina a nord dell'Alaska invasa dai vampiri. Efficace horror, girato discretamente, ma che cade in un finale facile e in facili trovate splatter. 

mercoledì 2 gennaio 2013
dian71cinema

HO VISTO QUESTO LAVORO QUALCHE ANNO FA MA NON EBBI IL TEMPO DI SCRIVERE UN COMMENTO. MA RAMMENTO CHE MI ERA PIACIUTO MOLTO E MI PARE DOVEROSO LASCIARE TESTIMONIANZA CON UNA BUONA VALUTAZIONE IN QUANTO E' UN FILM CHE MERITA DI ESSERE VISTO. EFFETTI SONORI GIUSTI, UNA CAPACITA' DI MANTENERE ALTA LA TENSIONE GRAZIE ANCHE A SAPIENTI PAUSE BREVI ALTERNATE A SEQUENZE DI ALTO RITMO E MOVIMENTO. ED [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 luglio 2010
horror O_O

come film non è completamente da buttare via, l'idea è ottima, ma la realizzazione no... forse il regista ha voluto eccedere con gli effetti speciali, sta di fatto che i vampiri sembrano dei pupazzi/robot, quasi dei personaggi dei cartoni giapponesi, e gli attori non rendono bene l'idea della paura... ci sono film con tema i vampiri molto migliori

sabato 25 aprile 2009
eminem 1

e' un film ottimo direi conun po di paura e suspans ma niente di piu' qualche scena un po paurosa e basta piu' ciao eminem

lunedì 14 aprile 2014
toty bottalla

Tanto sangue per niente, uno spettacolo di zombie o vampiri se preferite, in una storia di scarsa caratura che non desta emozioni rilevanti, una trama prevedibile e scontata con il solito eroe e la sua bella. Saluti.

lunedì 11 ottobre 2010
Sixy89

Uno degli horror più brutti che io abbia mai visto...l'unica cosa di positivo che si può dire è che lo sceneggiatore ha dato un'atmosfera perfetta alla città, cupa e infestata, gelida e isolata nei ghiacci..per il resto è pura spazzatura. La trama è completamente PIATTA come l'elettrocardiogramma di un sasso.

lunedì 22 febbraio 2010
sere89

Veramente spettacolare....subito all'inizio non ti dice niente, ma poi quando cominci a vedere qualcosa che passa nella notte senza che tu riesca a vedere che cos' è comincia ha essere intrigante, bellissimi gli effetti speciali, e sopratutto i vampiri fatti alla perfezione e diversi dal normale vampiro con i canini lunghi...complimenti anche agli attori

martedì 7 luglio 2009
MarlaSinger

Noioso e per niente spaventoso, dopo 10 minuti l'angoscia lascia spazio all'ilarità. Guardarlo è tempo perso.

Frasi
- Ho visto i loro denti… erano… come quelli dei vampiri...
- I vampiri non esistono Jack…
Dialogo tra Stella Oleson (Melissa George) - Jake Oleson (Mark Rendall)
dal film 30 giorni di buio - a cura di giuli@depp
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Francesco Alò
Il Messaggero

Era dai tempi di Blade 2 di Guillermo Del Toro che non si vedevano dei vampiri così belli al cinema. Si aggirano famelici in Alaska pronti a sfruttare un mesetto di buio pesto per bersi una cittadina di poveri diavoli isolati tra i ghiacci. 30 giorni di buio di David Slade (autore del disturbante Hard Candy, da noi inedito) è il loro show: denti marci aguzzi, spasmi incontrollati che creano ghigni [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Ancora vampiri. Con una variante. Che di solito si lasciano imperversare solo per una notte dato che al sorgere del sole, il giorno dopo, la luce li annienterà. Qui invece, nella cittadina dell'estremo nord dell'Alaska, in inverno, il buio si prolunga addirittura per trenta interi giorni con la possibilità, per quei mostri assetati di sangue, di muoversi liberamente, senza limiti di tempo.

Andrea Fornasiero
Film TV

Una notte artica lunga un mese è per i vampiri un paese dei balocchi, ma ben diversa impressione suscita negli abitanti di Barrow, il più nordico degli insediamenti d’Alaska. Stella, moglie dello sceriffo Eben, non vede infatti l’ora di andarsene (anche dal coniuge), ma rimane bloccata assieme a tutti i cittadini, divenuti banchetto per le creature.

Alberto Castellano
Il Mattino

Tornano i vampiri ma stavolta la fonte sono i comics. «30 giorni di buio» adatta l'omonimo fumetto horror di Steve Niles per ricreare le tensioni e le atmosfere di un tempo, anche se dal punto di vista della contaminazione dei linguaggi aggiunge ben poco. I nuovi nosferatu scelgono come terreno di caccia la remota e isolata cittadina di Barrow, in Alaska, che ogni inverno resta avvolta dalle tenebre [...] Vai alla recensione »

Kyle Smith
New York Post

Ci sono film horror con storie allucinanti, dai risvolti imprevedibili e terrificanti. E poi ci sono film horror in cui ci sono solo mostri con denti aguzzi che saltano di qua e di là, facendo un sacco di rumore. Chi è interessato al secondo tipo apprezzerà sicuramente questo film, ambientato in un angolo dell'Alaska, dove d'inverno il sole scompare per un mese intero.

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Per quel che concerne i vampiri al cinema c'è la linea classica, ovvero la serie inglese della Hammer con il Conte Dracula-Christopher Lee; la linea nobile che va da Dreyer a Coppola passando per Neil Jordan, la linea comico-ironica alla Polanski e la banale linea di genere, cui appartiene 30 giorni al buio, prodotto da Sam Raimi e diretto dal regista di videoclip David Slade.

Maurizio Cabona
Il Giornale

L'Alaska di 30 giorni di buio di David Slade è... la Nuova Zelanda con neve artificiale. Eppure l'ambientazione - un paese di 150 abitanti, per un mese l'anno senza sole - è la vera trovata di una storia che mescola il polare La cosa da un altro mondo al vampiresco Van Helsing. Nell'epoca dei telefonini, gli sceneggiatori devono trovar un pretesto per isolare una comunità: qui sarebbe bastato distruggere [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Le tenebre avvolgono Barrow, cittadina dell'Alaska, trenta giorni all'anno. Cosa potrebbe desiderare di meglio un vampiro, che succhiar sangue per un mese intero senza doversi guardare dal sorgere del sole? Non la pensano allo stesso modo gli abitanti del paese, a partire dallo sceriffo Eben e da sua moglie Stella, che ha appena deciso di lasciarlo.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati