Frank Gehry - Creatore di sogni

Film 2005 | Biografico, +13 83 min.

Titolo originaleSketches of Frank Gehry
Anno2005
GenereBiografico,
ProduzioneUSA
Durata83 minuti
Regia diSydney Pollack
Uscitavenerdì 30 marzo 2007
TagDa vedere 2005
DistribuzioneBim Distribuzione
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,44 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Sydney Pollack. Un film Da vedere 2005 Titolo originale: Sketches of Frank Gehry. Genere Biografico, - USA, 2005, durata 83 minuti. Uscita cinema venerdì 30 marzo 2007 distribuito da Bim Distribuzione. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,44 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Frank Gehry - Creatore di sogni tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Gehry è un grande poeta umanista, un pittore che anima i movimenti dell'abitare. Un artista capace di cambiare il mondo con il suo lavoro e i suoi sogni. In Italia al Box Office Frank Gehry - Creatore di sogni ha incassato nelle prime 9 settimane di programmazione 153 mila euro e 25,5 mila euro nel primo weekend.

Frank Gehry - Creatore di sogni è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,44/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA 3,33
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO SÌ
Trailer in italiano

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Un emozionante ritratto di un genio creativo del nostro tempo.
Recensione di Andrea Chirichelli
sabato 31 marzo 2007
Recensione di Andrea Chirichelli
sabato 31 marzo 2007

Sarà forse merito di Michael Moore, che ne ha rilanciato il format, ma è evidente che il genere dei documentari al cinema sta vivendo un periodo felice e fecondo, sia in termini qualitativi, sia quanto a diffusione nelle sale internazionali. Con un certo ritardo sulla sua uscita originale arriva anche in Italia Frank Gehry - Creatore di sogni, omaggio di un grande (regista) a un altro grande (architetto).
Da un punto di vista prettamente cinematografico, l'opera di Pollack oscilla tra l'omaggio appassionato e la chiacchierata tra amici, ma scade a volte nella devozione acritica: il fatto che sia lo stesso Gehry, piuttosto disinvolto, a raccontare aneddoti ed eventi salienti della sua lunga vita, senza che sia necessario pungolarlo in alcun modo, dà bene la misura del rapporto di forza esistente tra intervistante e intervistato.
Dalle parole dell'architetto emergono verità elementari, ma proprio per questo spesso dimenticate: dietro a un'opera titanica come può essere il Museo Gugghenheim di Bilbao, la Disney Concert Hall o la Loyola Law School di Los Angeles, c'è sempre una semplice idea e l'oculata scelta del materiale da utilizzare. Il resto è lavoro, lavoro e fantasia. Curiosa, tra le tante voci ascoltate da Pollack, quella dell'analista di Gehry, forse unico personaggio a rivelare alcune gustose "chicche" a proposito del suo assistito.
Frank Gehry - Creatore di sogni è un documentario interessante e utile, forse più per i benefici effetti che potrebbe avere sul pubblico (impossibile non essere affascinati dal processo di creazione delle opere) che per le sue qualità intrinseche. In ogni caso, visto che di architettura si parla poco, e troppo spesso a sproposito, ben venga Pollack e il suo deferente omaggio a una delle icone più discusse di questo affascinante e, per certi versi, misterioso universo, capace di ricordarci che, nonostante i tempi bui che viviamo, stupirsi è ancora possibile.

Sei d'accordo con Andrea Chirichelli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Gehry (1929) e Pollack sono amici da molti anni. Quando Frank gli propose di girare un documentario su di lui, Sydney gli rispose: "Sei matto. Non ho mai fatto un documentario in vita mia e non so nulla di architettura". E l'altro: "Perciò sei perfetto". Pollack impiegò 5 anni a farlo. Canadese, ebreo (vero cognome Goldberg), Frank O. Gehry è architetto di una originalità che sfiora la perversione. È famoso - si fa per dire - per il Museo Guggenheim di Bilbao, da anni un'attrazione turistica, ma anche per il mega-albergo The Fish di Barcellona, la Walt Disney Concert Hall di Downtown (L.A.), la D.G. Bank di Berlino. Ama costruire edifici che inventino spazi, accolgano e riflettano la luce, sfidino la pesantezza dei materiali con forme mosse e inquiete. Pur nella complessità della struttura temporale, è un film semplice: Pollack riprende l'amico con una telecamera digitale, insieme chiacchierano, scherzano, ricordano, si divertono. Gehry risponde quando ne ha voglia, oppure disegna i suoi sketch e costruisce un modellino di carta, come un ragazzino che gioca con carta e forbici. Come contrappunto, c'è uno specialista che non ama il suo lavoro, lo critica, gli rimprovera gli sprechi, l'esibizionismo, le nevrotiche fantasticherie. Anche lo spettatore, incantato, sta bene in compagnia dei due.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
FRANK GEHRY - CREATORE DI SOGNI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€16,90
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Raffaella Giancristofaro
Rolling Stone

Uno dei nomi più originali dell'architettura contemporanea, autore di vere e proprie meraviglie come il museo Guggenheim di Bilbao, il protagonista di questo affettuoso medaglione lascia entrare Pollack nel processo creativo del proprio lavoro, e nel terrore che ne accompagna il percorso. Dall'idea ispiratrice alla fase dell'abbozzo fino ai tentativi di visualizzarlo, coadiuvati dalla tecnologia tridimensio [...] Vai alla recensione »

Roberta Bottari
Il Messaggero

Quell'uomo mite, cartesiano, che cammina con le spalle curve e ostenta un profilo basso, nasconde qualcosa di geniale, lo si capisce subito. Questa volta, però, non si tratta del tenente Colombo, ma di Frank Gehry, l'architetto che ha creato il Guggenheim di Bilbao. L'unico uomo che Sydney Pollack ha giudicato così interessante da dedicargli un documentario.

Alberto Crespi
L'Unità

A parte «Centochiodi» il miglior film del week end è «Frank Gehry creatore di sogni» del regista hollywoodiano Sidney Pollack: un documentario sull'architetto che ha creato il Guggenheim di Bilbao e si diverte tantissimo. Attenzione: a parte Centochiodi di Ermanno Olmi (come potete leggere in questa pagina), il miglior film del week-end è un documentario.

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Ancora non mi piace. Ci vorrebbe un plissé". Non è un costumista sul set di Marie Antoinette, ma l'architetto Frank Gehry, che guarda un modellino di cartone argentato e chiede la modifica. L'assistente esegue, piegando il cartoncino (un po' di più, un po' di meno). Il boss finalmente approva. E urla come un ragazzino che abbia appena vinto la gara di biglie.

Todd McCarthy
Variety

Lucido e accattivante Frank Gehry. Creatore di sogni dà la gratificante possibilità di passare un'ora e mezza con un grande artista. Pollack, al suo debutto nel documentario, sfrutta a dovere i vantaggi offerti dalla sua lunga amicizia con Gehry per mettere a punto un ritratto incisivo del noto architetto puntando l'obiettivo su ciò che ispira un'opera e rende possibile la sua realizzazione.

Mariuccia Ciotta
Il Manifesto

La carta è l'unico materiale per cambiare il mondo, fogli accartocciati, piegati a soffietto per simulare colonne maestose, strisce come architravi, frammenti, ritagli... «Preferisco la qualità delle forme abbozzate, l'aspetto esitante, confuso, la sensazione di un lavoro in corso piuttosto che la convinzione di una finalità totale, risolutiva», Frank O.

Alessandra Levantesi
La Stampa

Intervistato da Fabio Fazio su RaiTre, Ermanno Olmi ha confermato che ormai ha voglia di realizzare solo documentari. Non sappiamo se Sydney Pollack (il maestro di cui in questi giorni il festival di Alba e il Museo del Cinema di Torino offrono una ricca personale) stia maturando una scelta altrettanto definitiva: ma certo Frank gehry, creatore di sogni testimonia il grado massimo di validità e perfino [...] Vai alla recensione »

Stefano Lusardi
Ciak

«Ho avuto lo stesso rapporto con i documentari classici di quello che Frank ha avuto con l'architettura classica», dice ironicamente Pollack del suo film. Grande autore hollywoodiano (Corvo rosso ... , I tre giorni del Condor), il regista usa infatti l'idea documentario, semplicemente per cancellare ogni regola produttiva e girare libero, guidato solo dalla sua curiosità culturale.

Irene Bignardi
La Repubblica

L'architettura e il cinema hanno in comune almeno due caratteristiche: sono arti da vedere e, soprattutto, sono arti collettive. Certo, ci sono sempre il regista, e l'architetto, la cui visione unifica e rende coerente l'opera finale ma sono tante le esperienze e le specificità che contribuiscono a formare il film e l'opera architettonica. Era inevitabile, dunque che prima o poi un grande regista (Sydney [...] Vai alla recensione »

Mauro Gervasini
Film TV

Gli ultimi film prodotti o diretti da Sydney Pollack (Il paziente inglese, Destini incrociati, The Interpreter...) non sono all'altezza di ciò per cui lo amiamo (Tootsie, Yakuza, Corvo rosso non avrai il mio scalpo, I tre giorni del Condor) ma va detto che il nuovo lavoro, questo documentario dedicato a uno del più geniali architetti del mondo, riconferma la sua entusiasmante intelligenza e la sua [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Esistono diversi punti in comune tra architettura e cinema, come ha messo in rilievo l'estetica del post-moderno. Sarà forse per questo se Sydney Pollack, il grande cineasta americano che rifondò i generi negli anni 70, ha realizzato un film così in sintonia col talento dell'architetto d'origine canadese Frank Gehry pur non (lo ha dichiarato lui stesso) capendo niente di architettura né avendo mai [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati