L'ultima risata

Film 1924 | Drammatico 75 min.

Titolo originaleDer lezte Mann
Anno1924
GenereDrammatico
ProduzioneGermania
Durata75 minuti
Regia diFriedrich Wilhelm Murnau
AttoriEmil Jannings, Maly Delschaft, Emilie Kurz .
TagDa vedere 1924
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 7 recensioni.

Regia di Friedrich Wilhelm Murnau. Un film Da vedere 1924 con Emil Jannings, Maly Delschaft, Emilie Kurz. Titolo originale: Der lezte Mann. Genere Drammatico - Germania, 1924, durata 75 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 7 recensioni.

Condividi

Aggiungi L'ultima risata tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,00
CONSIGLIATO SÌ

KKammerspiel del grande regista tedesco, scritto da Karl Mayer e fotografato da Karl Freund, è uno dei capolavori del cinema muto, innovativo nell'uso della macchina da presa. Emil Jannings (L'angelo azzurro) è intenso ed efficace. Il vecchio portiere di un grand hotel è fiero del proprio lavoro e della sua divisa. Vive in una casa popolare ma è riverito da tutto il vicinato. Quando, a causa dell'età, gli cambiano incarico e gli tolgono la divisa, lui ne soffre. Nottetempo la ruba e con essa festeggia il matrimonio della figlia. Scoperto il suo segreto, il genero lo caccia di casa. L'uomo si rifugia nei gabinetti dell'hotel, ma grazie ad un'improvvisa eredità, diventa milionario.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Il vecchio portiere di un albergo di lusso a Berlino viene declassato a inserviente alla toilette e perde il diritto d'indossare la livrea gallonata che gli dava prestigio e potere. Umiliato, deriso, emarginato. L'apparente happy end - un'eredità lo trasforma in un cliente milionario dello stesso albergo - ha, invece, una durezza tutta brechtiana. Gli spetta l'ultima risata, titolo italiano ma anche inglese ( The Last Laugh ). Tolte le due scritte, ironiche e sprezzanti, all'inizio e alla fine ("un improbabile epilogo"), il racconto è svolto senza l'ausilio di didascalie. Prodotto da E. Pommer, scritto da Carl Mayer e fotografato da Karl Freund, è una delle vette del cinema muto e del kammerspiel (teatro di camera) tedesco, un film rivoluzionario nell'uso della cinepresa che, montata sul carrello o sulla gru, acquista una straordinaria libertà di movimento e diventa personaggio dell'azione e produttrice di senso. In questa pessimistica elegia del destino umano, affidata all'enfasi narcisistica di Jannings, Murnau "non nutre speranze, né nella storia né nella trascendenza. Conosce solo la realtà, e il potere, dell'immaginazione" (F. Di Giammatteo). Musica originale di Giuseppe Becce (1877-1973). Rifatto nel 1955 da Harold Braun con Hans Albers in un film senza interesse inedito in Italia.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

L'ULTIMA RISATA disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 15 luglio 2010
Paola Di Giuseppe

Nella Repubblica di Weimar,in una fase di ripresa economica parziale e ingannevole dopo la depressione dell’immediato dopoguerra,Murnau produce un capolavoro di sontuosa forza visiva e poetica,pietra miliare nella storia della cinematografia tedesca,sia per l’audacia nell’uso della macchina da presa,sia per il superamento degli stilemi espressionisti in nome di un “nuovo realismo” che punta l’attenzione [...] Vai alla recensione »

lunedì 12 ottobre 2009
valeriamonti

Fedele alla filosofia del teatro da camera (Kammerspielfilm), "L’ultima risata" è un autentico gioiello della produzione tedesca di quegli anni. Filosofia che vuole spazi scenici circoscritti e piu’ sobri ma soprattutto realistici, rispetto alla tradizione dell'espressionismo tedesco, allo scopo di mettere in scena drammi esistenziali in cui prevale il carattere intimistico e psicologico rispetto [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 marzo 2013
Onufrio

Emil Jannings interpreta un baffuto portiere di un grande albergo, ma i primi acciacchi della vecchiaia pongono il direttore d'albergo a sollevarlo dall'incarico per dargli un ben più misero posto di lavoro ai gabinetti dell' hotel; l'ex portiere ne fa una malattia per questo suo declassamento, deriso anche dai propri vicini di casa, si avvia verso una morte ingloriosa in [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati