Espiazione

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Espiazione   Dvd Espiazione  
Un film di Joe Wright. Con Keira Knightley, James McAvoy, Romola Garai, Brenda Blethyn, Vanessa Redgrave.
continua»
Titolo originale Atonement. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 123 min. - Gran Bretagna 2007. - Universal Pictures uscita venerdì 21 settembre 2007. MYMONETRO Espiazione * * * - - valutazione media: 3,27 su 163 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
simdiesel sabato 28 settembre 2013
bello ma... lento all'inizio Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Ambientazione e fotografia appassionevoli,  attrice e attore protagonisti bravi e insostituibili.

L'inizio risulta un pò lento ma poi si riprende e appaga lo spettatore.

[+] lascia un commento a simdiesel »
d'accordo?
luigi chierico giovedì 13 giugno 2013
l'espiazione. 77 anni senza conoscere l’amore Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

L’eterno dilemma meglio il libro o il film ? La risposta è sempre la stessa: meglio il libro. La ragione di base sta in questo : quel che devi dire dei sentimenti, degli stati d’animo, dei paesaggi, del dolore lo devi dire con tante, tantissime parole per pagine e pagine, mentre col cinema lo devi esprimere con una sola immagine, è lo spettatore che deve…immaginare con la sua fantasia. Si legge ad esempio : “Anche gli alberi avevano qualcosa di insolito, almeno per quanto riusciva a scorgerne. La quercia era troppo gibbosa , l’olmo troppo rado, e in quella loro stranezza parevano alleati”, e sullo schermo una veloce, anonima fotografia senza voce. Tantissime le parole in questo libro, tre episodi in 380 pagini. [+]

[+] lascia un commento a luigi chierico »
d'accordo?
luigi chierico martedì 11 giugno 2013
l'espiazione. 77 anni senza conoscere l’amore. Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

L’eterno dilemma meglio il libro o il film ? La risposta è sempre la stessa: meglio il libro. La ragione di base è quel che devi dire dei sentimenti, degli stati d’animo, dei paesaggi, del dolore lo devi dire con tante, tantissime parole per pagine e pagini, col cinema lo si esprime con una sola immagine, ed è lo spettatore che deve…immaginare con la sua fantasia. Es. “Anche gli alberi avevano qualcosa di insolito, almeno per quanto riusciva a scorgerne. La quercia era troppo gibbosa , l’olmo troppo rado, e in quella loro stranezza parevano alleati”. Tantissime le parole in questo libro, tre episodi in 380 pagini. Dei 78 anni di Briony narrati pochi giorni. Impossibile trasferire sullo schermo una montagna di parole, parole, parole. [+]

[+] lascia un commento a luigi chierico »
d'accordo?
vjarkiv lunedì 11 marzo 2013
secondo lungometraggio per il talentoso... Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Secondo lungometraggio per il talentoso e giovane regista Joe Wright. Sua precipua caratteristica è quella di adattare per il cinema romanzi più o meno noti. E' successo con "Orgoglio e pregiudizio", lo ha fatto con questo "Espiazione", lo farà con "il solista" e "Anna Karenina". Meticoloso nella ricerca delle "location", nell'ambientazione storica e nella scelta dei costumi, ha una sua valenza stilistica ben riconoscibile, anche se (questo l'unico neo) non sempre la mantiene nell'ambito della narrazione.
Una curiosità tecnica è data dal lungo piano sequenza (circa cinque minuti!) nella scena in riva al mare dove i soldati inglesi attendono l'imbarco. [+]

[+] lascia un commento a vjarkiv »
d'accordo?
jayan venerdì 8 marzo 2013
un capolavoro, una storia drammatica d'amore Valutazione 5 stelle su cinque
20%
No
80%

Un altro capolavoro di Joe Wright, dal romanzo omonimo di Mac Evan. Sorprende la capacità creativa del regista che, pur tenendosi fedele al romanzo, riesce a creare un capolavoro di immagini, interpretazioni straordinarie, una scenografia spettacolare, una sceneggiatura ottima, una storia che ti entra nel cuore e ti commuove fino in fondo.
Briony trascorre la sua adolescenza nella noia della grande mansione inglese dei genitori, insieme alla sorella Cecilia e al suo fidanzato Robbie. Ha la passione della scrittura e una grande immaginazione. Comprende male ciò che Robbie fa a Cecilia, immagina che sia uno psicopatico che violenta le donne, scambiando un'altra persona per lui come colui che aveva violentato la cugina e accusandolo alla polizia. [+]

[+] lascia un commento a jayan »
d'accordo?
eugenio giovedì 17 gennaio 2013
il deleterio potere della parola Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

La parola rappresenta il mezzo d’eccellenza per esprimere i nostri punti di vista, i pensieri, le occasioni di dialogo, costituisce istanza di confronto, istituzione per l’uso della vita, un forte segnale che trasmette i nostri versi, la nostra storia, le nostre emozioni. La parola che trova il suo naturale mezzo di espressione nella scrittura è testimonianza del tempo che viviamo, memoria di eventi passati ma anche prova di astrazioni creative e esercizi di immaginazione, di fantasia,di estro. Tuttavia, ogni scrittore sa che quando sfrutta la forza della parola per fini personali alterando l’ordine naturale degli avvenimenti, rischia di percorrere una strada inesorabilmente senza ritorno…
Inghilterra, primi anni 30. [+]

[+] lascia un commento a eugenio »
d'accordo?
giulio dispenza mercoledì 16 gennaio 2013
la storia di un legame infinito Valutazione 4 stelle su cinque
33%
No
67%

 Diversi avvenimenti visti da una visione razionale e realistica e gli stessi visti da una visione ingenua e fantasiosa di una ragazzina appena adolescente, porteranno alla distruzione di un amore nascente. Nell'Inghilterra negli anni precedenti al secondo conflitto mondiale, viene raccontata la storia di Cecilia e Robbie, che dopo essersi innamorati sono costretti a separarsi e a non rivedersi mai più. Il regista racconta la storia di Briony, divisa in tre tappe principali che rappresentano il suo cammino verso la maturità e infine verso il rimorso che proverà per tutta la vita avendo incriminato Robbie, per un reato che non aveva mai commesso. Sul punto di morte decide di scrivere un romanzo per dare un finale alternativo alla storia d'amore che aveva distrutto anni addietro. [+]

[+] lascia un commento a giulio dispenza »
d'accordo?
ralphscott sabato 8 settembre 2012
diffidate delle bionde Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

E' indubbio che uno degli elementi di maggior interesse e che più caratterizzano l'opera sia l'uso del tempo. Senza traumi nella costruzione del racconto,allo spettatore viene mostrato ciò che accade e ciò che sembra accadere agli occhi di Briony. La sceneggiatura si confronta con scelte radicali: villa e giardini rasserenanti sono scalzati,con il conflitto mondiale,da sequenze belliche ricche di comparse. Se l'espiazione della giovane aspirante scrittrice,tra i feriti a morte,risulta di fortissimo impatto,mi lascia perplesso lo sbarco a Dunkerque,che nonostante l'evidente impiego di risorse,o forse anche per questo,risulta decisamente meno coinvolgente,meno credibile. [+]

[+] lascia un commento a ralphscott »
d'accordo?
queen251 lunedì 6 agosto 2012
espiazione... Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Per me un film pacato, tranquillo, abbastanza scorrevole; salvo, a tratti, impennarsi in sequenze di una lunghezza esasperante. Convincente la prova della ragazzina gelosa. Sempre in forma Keira Knightley. Bello, simpatico e bravo James McAvoy... Ma io sono in qualche maniera di parte, quindi il mio giudizio su di lui deve essere tenuto in poco conto dagli altri lettori.

[+] lascia un commento a queen251 »
d'accordo?
hanzo sun giovedì 14 giugno 2012
siamo uomini e siamo capaci di tutto Valutazione 4 stelle su cinque
14%
No
86%

un ottimo film drammatico!!! ci mostra sentimenti nobili e sentimenti oscuri. noi Uomini siamo capaci di grandi gesti e di cose orribili.
il film é ben girato e ben montato, gli attori sono bravissimi. keira stupenda come al solito. la bambina davvero inquietante.

p.s. ho visto pessime recensioni da una parte del pubblico, vorrei dare un consiglio a costoro: usate mymovies anche prima di vedere un film.
dalle vostre recensioni si capisce che é il genere di film che non vi aggrada. ora, liberi tutti di avere generi preferiti, ma andare a vedere film alla cieca e rimanere delusi é un po come cercarsela. ripeto usate mymovies vi garantisco che mi ha risparmiato la visione di innumerevoli c----e che mi erano state consigliate.

[+] lascia un commento a hanzo sun »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 »
Espiazione | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (4)
Nastri d'Argento (1)
Golden Globes (9)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 | 3 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità