Salvatore - Questa è la vita

Un film di Gian Paolo Cugno. Con Enrico Lo Verso, Galatea Ranzi, Lucia Sardo, Giancarlo Giannini.
continua»
Drammatico, durata 90 min. - Italia 2006. uscita martedì 31 ottobre 2006. MYMONETRO Salvatore - Questa è la vita * * 1/2 - - valutazione media: 2,68 su 32 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,68/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
Trailer Salvatore - Questa è la vita
Il film: Salvatore - Questa è la vita
Uscita: martedì 31 ottobre 2006
Anno produzione: 2006
Un giovane maestro si trasferisce da Roma in un piccolo paesino della Sicilia. Qui conosce Salvatore.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un felice esordio
Marzia Gandolfi     * * * - -

Salvatore è orfano e vive in Sicilia con la nonna Maria e la sorellina Mariuccia. Perduto il padre in un tragico incidente di lavoro, Salvatore si fa carico delle responsabilità e degli oneri dimenticando molto presto il gioco e la scuola. Salvatore pesca in mare, coltiva i pomodori in campagna, gestisce le faccende domestiche e ogni notte racconta le favole alla sorellina. Marco Brioni, un giovane maestro trasferitosi da Roma, incuriosito dalle assenze frequenti decide di indagare. I sopralluoghi dell'insegnante, prima saltuari poi regolari, stabiliranno un contatto con il bambino, favorendo il suo apprendimento e la nascita di un sentimento filiale.
È la prima volta che la Buena Vista International produce un film italiano, è la prima volta che Gian Paolo Cugno dirige un lungometraggio ed è la prima volta che Alessandro Mallia, il piccolo Salvatore, ne interpreta uno. I meriti di questo film vanno naturalmente ben oltre il primato dei debutti e si combinano con altrettanti esordi felici e italiani sullo stesso tema, la relazione affettiva tra un adulto e un bambino, e sullo stesso valore, la difesa dei diritti dei bambini. Perché è attraverso i loro occhi che vede (chiaro) il nuovo cinema italiano, quello di Antonio Capuano con La guerra di Mario e quello di Kim Rossi Stuart col suo Anche libero va bene. Quasi volesse procedere con ordine ed essendo lui stesso "fanciullo" trovasse naturale cominciare proprio da un bambino. Il legame tra l'adulto e il bambino trascende il tipo di unione, sia questa naturale, come nel film di Rossi Stuart, o adottiva, come in quello di Capuano e Cugno, esprimendo esclusivamente un desiderio di libertà. Il maestro Brioni, interpretato da Enrico Lo Verso, già amorevole "ladro di bambini" per Amelio, educando alla libertà (della crescita) il piccolo Salvatore è a sua volta liberato (dalle pressioni sociali). Il suo personaggio rompe gli schemi, smette le regole del dovere per seguire l'istinto, lascia l'aula per portare la scuola a casa di Salvatore, sulla barca di Salvatore, tra i pomodori di Salvatore, tutelando la disposizione del fanciullo verso il mondo e verso se stesso. La prima stella a destra è per Alessandro Malli, la seconda per il regista e la terza per un cast di "adulti" eccellenti: il grossista Timpaliscia di Giancarlo Giannini, il bidello claudicante di Ernesto Mahieux e il direttore della scuola di Gabriele Lavia, giusto e indulgente come nel "Cuore" di De Amicis.

Stampa in PDF

* - - - -

La giostra dei buoni sentimenti

giovedì 9 novembre 2006 di Corrado

Certamente una vicenda come quella di Salvatore aveva da offrire diversi e interessanti spunti di riflessione : la precaria condizione sociale ed economica di certi contadini siciliani, l'assenza della scuola come ente educativo in grado di vigilare sulla crescita degli adulti del domani e, perchè no, anche una buona dose di sentimentalismo nel percorrere la strada già ampiamente calcata del bambino orfano che, giocoforza, si trova a dover vivere la vita di un "grande" a scapito della sua infanzia continua »

* * * * *

Lezioni di vita

giovedì 17 maggio 2007 di LILIANA

le lezioni di vita spesso valgono più del tempo trascorso a scaldare i banchi. corre sul filo dell'emozione legata a un'infanzia negata, ambientato nella sicilia d'oggi, ma provoca tante riflessioni e spordici brividi. su tutti spicca lo sguardo acceso dell'esordiente alessandro mallia, nel ruolo lindo di salvatore, bambino sensibile e lavoratore indifeso, che dopo essere stato salvato dal padre in un incidente in una cava, assume il difficile ruolo di capofamiglia. nulla spaventa a questo ragazzino continua »

Salvatore al maestro Brioni (riferendosi all'alzarsi presto per i pomodori)
"Questa è la vita"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Padre di Salvatore
"Devi fidarti!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase

di Federico Pedroni Film TV

Salvatore è un bambino orfano di madre che perde - davanti ai suoi occhi - il padre in un banale incidente. A questo punto deve prendersi cura della sorellina e della nonna rinunciando ai diritti e ai doveri della sua giovane età e dedicandosi alla coltivazione di pomodori nella serra dove lavorava il padre. La sua vita senza svago e senza scuola viene cambiata dalla testardaggine di un maestro deciso a restituire al ragazzo libertà e dignità nonostante la durezza di un'assistente sociale convinta che il futuro del ragazzo debba essere in un istituto. »

di Elisa Grando Ciak

Con questo delicato, commovente racconto la Buena Vista, gruppo Disney, esordisce nella produzione di un film tutto italiano. La storia di Salvatore (il sorprendente Alessandro Mallia), dodicenne orfano che, per provvedere a nonna e sorellina, abbandona la scuola e lavora come contadino, tocca il cuore come le più edificanti favole della major. Con in più una buona dose di realtà: se negli Usa i bambini combattono contro le streghe bianche, da noi affrontano grossisti senza scrupoli. Cugno dirige una sceneggiatura perfetta anche per il teatro, con un cast di habitué del palcoscenico: Enrico Lo Verso, Giancarlo Giannini, Gabriele Lavia. »

Vita da maestro

di Anton Giulio Mancino La Gazzetta del Mezzogiorno

Presentato alla Festa di Roma, Salvatore - Questa è la vita è uno dei rarissimi film per ragazzi che riesce ad essere realizzato in Italia. Film per ragazzi abbiamo detto. Che vuol dire? Con questa definizione di certo non intendiamo riferirci a film semplici, edificanti e consolatori. Al contrario: Salvatore – Questa è la vita riesce ad esempio, attraverso una costruzione limpida e uno sguardo sincero sui personaggi e le loro difficoltà (i piccoli) o le contraddizioni spesso proficue (quelle del mondo adulto), a riproporre ad una vasta platea, che include i ragazzi ma non esclude gli adulti, questioni scottanti. »

Salvatore è anche una favola

di Roberta Bottari Il Messaggero

Salvatore (Alessandro Mallia) ha 12 anni, è orfano e vive in Sicilia con la nonna e la sorellina. Il padre è morto in un incidente di lavoro in una cava, proprio davanti ai suoi occhi, forse è per questo che il ragazzino reagisce facendosi carico delle responsabilità e degli oneri paterni: un estremo, straziante tentativo di negare quella morte. E in un battibaleno giochi, scuola e amichetti, diventano ricordi: Salvatore pesca, coltiva i pomodori, guida un Ape e racconta le favole alla sorella. In questa vita da adulto, si inserisce Marco Brioni (Enrico Lo Verso), un insegnante illuminato che, incuriosito dalle frequentissime assenze del ragazzo, decide di indagare. »

Salvatore - Questa è la vita | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | corrado
  2° | liliana
Rassegna stampa
Federico Pedroni
Elisa Grando
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
martedì 31 ottobre 2006
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità