Resident Evil: Apocalypse

Film 2004 | Azione 94 min.

Regia di Alexander Witt. Un film con Milla Jovovich, Sienna Guillory, Sandrine Holt, Thomas Kretschmann, Oded Fehr. Cast completo Genere Azione - USA, 2004, durata 94 minuti. Uscita cinema venerdì 5 novembre 2004 - MYmonetro 2,46 su 54 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Resident Evil: Apocalypse
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Resident Evil: Apocalypse riesce a bissare l'efficacia del primo titolo utilizzando armi diverse e , nonostante alcune prevedibili leggerezze e schematismi, si candida a miglior titolo cinevideoludico di sempre. In Italia al Box Office Resident Evil: Apocalypse ha incassato 2,9 milioni di euro .

Resident Evil: Apocalypse è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,46/5
MYMOVIES 1,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,21
CONSIGLIATO NÌ
Riesce a bissare l'efficacia del primo titolo utilizzando armi diverse e, nonostante alcune prevedibili leggerezze e schematismi, si candida a miglior titolo cinevideoludico di sempre.
Recensione di Andrea Chirichelli
Recensione di Andrea Chirichelli

Resident Evil: Apocalypse segna il debutto dietro la macchina da presa (almeno come regista principale, data la sua esperienza come direttore di seconde unità) del giovane Alexander Witt. Giusto per andare sul sicuro, il regista si è apparentemente limitato ad amplificare tutti gli elementi caratteristici della saga ludica e non: più zombie, più lickers, più cani, più spari... più, più, più, mescendo il tutto con una piccolissima dose di umorismo (nero) che tutto sommato non guasta. Certo, la bidimensionalità dei personaggi agghiaccia, così come la scontatezza della maggior parte dei dialoghi (dialoghi? Quali dialoghi?) ma lo stesso Mikami non dovrebbe a che volersene (posto che la cosa gli interessi...).
Fortunatamente per gli spettatori di sesso maschile, presumibilmente i più interessati a fruire della pellicola, il raddoppio operato dal regista è presente anche nel reparto "bellezze armate" che, oltre alla meravigliosa Milla Jovovich, qui in gran forma, vede l'ingresso di un nome storico della saga, quella Jill Valentine che forse più di ogni altro personaggio incarna lo spirito della saga originale. L'attrice preposta ad indossare l'ormai mitico top azzurro con minigonna scura ed attillata, è la giovane Sienna Guillory, che i più attenti ricorderanno in Time Machine: bella & letale, l'attrice buca zombie e schermo con incredibile nonchalanche.
Completa il cast un gruppo di attori semisconosciuti ma efficaci (sì, l'attore di colore è quello che fa ridere, MA non crepa per primo...), mentre l'effettistica digitale fa il suo dovere senza alzare troppo la voce. Anche le turbe adolescenziali sono soddisfatte dal casto nudo finale della Jovovich, in una bella scena nella quale, da feto, riemerge, per l'ennesima volta, a nuova vita: forse Witt qualche carta da giocare ce l'ha.
Resident Evil:Apocalypse riesce quindi a bissare l'efficacia del primo titolo utilizzando, è proprio il caso di dirlo, armi diverse e, nonostante alcune prevedibili leggerezze e schematismi, si candida (oddio, non che ci voglia molto) a miglior titolo cinevideoludico di sempre. In attesa, ovviamente, dell'inevitabile terzo capitolo, in programma per il 2006, cui il finale aperto di questo episodio, lascia spalancata la porta...

Sei d'accordo con Andrea Chirichelli?
Recensione di Giovanni Idili
lunedì 8 novembre 2004

Questo Resident Evil 2 di apocalittico ha ben poco. Totalmente privo del pathos e dell'atmosfera dell'episodio precedente, peraltro non eccezionale, riesce a dissipare nella prima parte le poche ragioni che ha per esistere. Collage sconclusionato di eventi, sembra girato da persone diverse e poi montato a mo' di chilometrico filmato introduttivo da videogioco. Puntando tutto su azione forsennata di discutibile qualità non viene lasciato spazio alla suspance a cui l'ambientazione potrebbe prestarsi; la filosofia del "tutto e subito" la fa da padrona, dando vita a forzature e ritmi serrati fini a se stessi capaci di mettere a dura prova anche il più esaltato dei teenager.
Tutto si svolge a Raccoon city, nel sottosuolo della quale si trovano i laboratori della Umbrella Corporation ancora infestati dagli zombi dell'episodio precedente. Un ridotto manipolo di uomini della corporazione decide a cuor leggero di andare a vedere se laggiù è tutto ok; ovviamente così non è e il virus che fa resuscitare i morti si diffonde in città. Il perimetro cittadino viene così sigillato per evitare la contaminazione all'esterno: chi è dentro è dentro, chi è fuori è fuori. Seguiremo d'ora in poi le adrenaliniche vicissitudini dell'agguerrita Jill Valentine, protagonista anche nel videogioco, e della oramai sovrumana Alice, interpretata dalla gelida e convincente Milla Jovovich.
Un plot banale riesce a riscattarsi parzialmente nel pre-finale, unico punto in cui si scorge traccia di vita intelligente, per poi tirare in maniera deludente la volata per il terzo episodio. Il Titolo ha veramente poco da dire e appiattisce, anzichè svilupparli, i personaggi, privandoli di ogni fascino. Le due belle e avvenenti protagoniste contribuiscono ad attenuare l'impatto negativo della pellicola che racchiude in se persino qualche buona idea, come ad esempio i piccoli zombi della scuola elementare o la sequenza nel cimitero, ma è veramente troppo poco. Durante la visione sorgono a grappoli interrogativi circa l'evolversi dell'intreccio che non troveranno risposta, ma sicuramente non perderemo il sonno pensandoci. Bocciato.

Sei d'accordo con Giovanni Idili?
RESIDENT EVIL: APOCALYPSE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €7,49
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 2 dicembre 2012
Oggi cinema

Allora premetto che sono un fan della saga RE,quindi come la maggior parte di voi ho trascorso diverse ore ad uccidere zombie e mostri vari,con questo voglio dire che anche io mi aspettavo qualcosina in piu'dalla trama e piu'ambientazioni in vero stile RE,ma ragazzi si tratta sempre di un film,mica potevano scopiazzare l'intero gioco,io dico che in questo resident evil apocalypse ci sono [...] Vai alla recensione »

sabato 14 agosto 2010
Nicksesta

Il film mi è piaciuto, pur rimanendo, come il precedente, un b movie. non aggiungo nulla sui punti relativi al copione e contatti psicologici perchè i difetti del primo rimangono. -trama: è gradevole, ma ancora una volta non troppo originale. alice viene sottoposta a degli esperimenti col virus t. gli scienziati scoprono che il suo dna è in grado di sopraffare il virus [...] Vai alla recensione »

Frasi
Mi chiamo Alice, lavoravo per la Umbrella Corporation, la più grossa e più potente società commerciale del mondo. Ero capo della sicurezza in uno stabilimento segreto ad alta tecnologia chiamato “l’Alveare”. Un gigantesco laboratorio sotterraneo per la ricerca sperimentale sulle armi batteriologiche. Ma c’è stato un incidente: il virus si è propagato, sono morti tutti. Il problema è che…sono resuscitati.
Una frase di Alice (Milla Jovovich)
dal film Resident Evil: Apocalypse
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Levantesi
La Stampa

Che cosa si perde o si guadagna nel trasferire un videogame come il giapponese «Resident Evil» in un film? Evidentemente il grande schermo, nella traboccante spettacolarità degli effetti speciali, aumenta di molto la carica suggestiva; ma in cambio lo spettatore non ha più la facoltà di inserirsi nel gioco con le sue scelte capricciose. E quindi l'avventura dell'eroina in guerra contro zombi e mostri [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Prosegue la doppia vita di Alice, imprestata al grande schermo dal notissimo videogioco. Nella seconda puntata, Resident Evil: Apocalypse (a quando "Resurrection"?), la bella biogeneticamente manipolata dalla corporation Umbrella torna a Racoon City, città blindata in stato d'assedio. Il virus che fa resuscitare i morti ha prodotto una legione di zombi; resiste solo un brandello di corpo d'élite [...] Vai alla recensione »

Alessandra De Luca
Ciak

A volte ritornano. Infettati dal virus T, che nel 2002 in Resident Evil li aveva trasformati in zombie, gli abitanti della spettrale Raccoon City abbandonano gli inferi dell’Alveare per riemergere in superficie. Ad attenderli ci sono ancora una volta Jill Valentine (Sienna Guillory) e Carlos Oliveira (Oder Fehr) dell’Umbrella Corporation, la società responsabile degli orribili manipolazioni di ingegneria [...] Vai alla recensione »

Antonello Sarno
Il Tempo

Ma che cocktail questo «Resident Evil - Apocalypse», un sequel che si può benissimo guardare senza aver visto il precedente film. Al suo interno sono mescolati tutti gli ingredienti del cinema d’azione-horror in maniera tutto sommato elegante, tanto da apparire alla fine originale. Sentivate nostalgia degli zombi vecchia maniera, che strisciano rantolando a caccia di qualcuno da divorare? Allegri, [...] Vai alla recensione »

Antonio Valenzi
L'Indipendente

Si prenda un po' di Zombi di Romero, qualche brandello di Fuga da New York di Carpenter, magari qualche eco del capolavoro L'ultimo uomo sulla terra di Ubaldo Ragona ed ecco Resident Evil: Apocalypse, autentico Frankenstein cinematografico seconda puntata del primo Resident Evil. La vita scorre tranquilla nella provincia americana di Raccoon City, tutta villette e giardini squadrati baciata dal sole [...] Vai alla recensione »

Tullio Kezich
Il Corriere della Sera

Si scopron le tombe, si levan gli zombi. Succede a Raccoon City, con la battagliera Milla Jovovich che si risveglia nell’Alveare sotterraneo dove attraverso un trattamento particolare ha acquisito incredibili superpoteri. Potrà in tal modo combattere contro i non-morti cannibali, inclusa un’orda di bimbi assetati di sangue, e misurarsi in singolar tenzone con il mostro più orrendo.

Silvana Silvestri
Il Manifesto

Presa in prestito al videogioco, torna Alice la guerriera aiutata in questo secondo episodio da Jill Valentine (Sienna Guillory) per combattere Nemesi la creatura geneticamente modificata uscita dal laboratorio criminale della Umbrella Corporation che ha infettato la città riempiendola di morti viventi a caccia di carne fresca. Troveranno l'aiuto del dr.

Alberto Castellano
Il Mattino

Inizia più o meno come finisce «Resident Evil: Apocalypse», non c'è un prologo, non c'è un crescendo, non c'è un finale risolutore nel senso che alla fine s'interrompe semplicemente l'azione perché tutto è già detto e spiegato dalle prime immagini. Il secondo capitolo della saga ispirata al famoso videogioco horror, affidato all'esordiente Alexander Witt e prodotto e sceneggiato da Paul W.

Mauro Gervasini
Film TV

Atto secondo di Resident Evil, la saga ispirata al videogame con la tenace e letale Alice che in un avveniristico futuro combatte contro i mutanti trasformati in zombi da un micidiale virus, e contro la multinazionale che ha favorito questa trasformazione di massa. Tanto era dignitoso il primo episodio, quanto è incredibilmente brutto questo Apocalypse.

Francesco Alò
Il Messaggero

Ancora zombi. Il mostro reinventato da George Romero sta rivivendo un momento d’oro dopo gli incassi di 28 giorni dopo e L’alba dei morti viventi . Cominciò tutto dal successo di Resident Evil horror del 2002 tratto da un videogame. Adesso tocca a Resident Evil: Apocalypse , sequel che cambia regista, Alexander Witt al posto di Paul W. S. Anderson, ma conserva l’androgina Milla Jovovich come protagonista. [...] Vai alla recensione »

Francesca Scorcucchi
Il Mattino

Los Angeles. Ventiquattro milioni di dollari al botteghino. Non è molto per il sequel di un film che ha toccato la cifra di cento milioni, ma basta per portare «Resident Evil: Apocalypse» in cima alla classifica del box office americano nella settimana del suo debutto. Uscito venerdi scorso negli Stati Uniti, il seguito di uno dei videogiochi più popolari fra i ragazzi, vede ancora una volta protagonista [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati