Salvatore - Il calzolaio dei sogni

Film 2020 | Documentario, +13 120 min.

Titolo originaleSalvatore - Shoemaker of Dreams
Anno2020
GenereDocumentario,
ProduzioneItalia
Durata120 minuti
Regia diLuca Guadagnino
AttoriManolo Blahnik, Grace Coddington, Salvatore Ferragamo, Hero Fiennes-Tiffin, Christian Louboutin Martin Scorsese, Michael Stuhlbarg.
Uscitalunedì 11 ottobre 2021
TagDa vedere 2020
DistribuzioneLucky Red
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,36 su 11 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Luca Guadagnino. Un film Da vedere 2020 con Manolo Blahnik, Grace Coddington, Salvatore Ferragamo, Hero Fiennes-Tiffin, Christian Louboutin. Cast completo Titolo originale: Salvatore - Shoemaker of Dreams. Genere Documentario, - Italia, 2020, durata 120 minuti. Uscita cinema lunedì 11 ottobre 2021 distribuito da Lucky Red. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,36 su 11 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Salvatore - Il calzolaio dei sogni tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un ritratto del celebre stilista che dall'Italia arrivò a Hollywood. Il film è stato premiato ai Nastri d'Argento, In Italia al Box Office Salvatore - Il calzolaio dei sogni ha incassato 38,9 mila euro .

Consigliato sì!
3,36/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,69
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
L'avventurosa ascesa di Salvatore Ferragamo, dalla provincia di Avellino all'incontro con Hollywood.
Recensione di Raffaella Giancristofaro
lunedì 7 settembre 2020
Recensione di Raffaella Giancristofaro
lunedì 7 settembre 2020

Nato in una famiglia contadina a Bonito (Avellino) nel 1898, undicesimo di quattordici figli, Salvatore Ferragamo fin da bambino è rapito dalla magia legata all'arte di creare calzature. Determinato a perseguire il proprio sogno, emigra giovanissimo negli Stati Uniti, proprio mentre l'industria del cinema sta creando i primi divi; da Hollywood prenderà il via una carriera che lo imporrà come icona della moda italiana nel mondo e stilista tra i più originali e amati dalle star. Mentre lui darà lustro al Paese, riportando nel 1927 la sua sede a Palazzo Spini Feroni a Firenze, e negli anni Sessanta passerà prematuramente il testimone ai suoi eredi.

Il documentario di Luca Guadagnino assembla e ricompone una mole colossale di voci, materiali e svariati interventi esperti di moda, cinema, costume: tra i tantissimi, i couturier Christian Louboutin e Manolo Blahnik, la fashion editor Grace Coddington e la giornalista Giusi Ferré, l'enciclopedico Martin Scorsese e Jay Weissberg di "Variety".

Tra un intervista e l'altra, il film segue anche i passi della creazione odierna della "Marylin" (indossata dalla Monroe in Gli uomini preferiscono le bionde), poi quelli della celeberrima "Rainbow", per poi chiudersi con una sequenza in stop motion, A Dream of Hollywood, che rende omaggio al corpus delle collezioni Ferragamo replicando le coreografie geometriche alla Busby Berkeley, con le calzature che si animano e sostituiscono il corpo di ballo. Sono momenti estremamente godibili del film, che dispiega parecchi archivi esterni, oltre a quello della maison, con una significativa presenza dei Super 8 intimi girati dal suo fondatore.

Ispirato all'autobiografia "Il calzolaio dei sogni" (pubblicato da Skira, ristampato da Electa) e scritto dalla giornalista di moda Dana Thomas (autrice di "Fashionopolis") Salvatore: Shoemaker of Dreams è un'opera realizzata nell'arco di tre anni: da una parte ha i meriti di rendere omaggio allo spirito di iniziativa, alla perizia appassionata e alla genialità di un artigiano sui generis e di identificare un preciso momento degli studios, in un'era ante product placement e quindi tutta da ricostruire, piuttosto imperniata sulla craftsmanship e il gusto del dettaglio. Dall'altra, nella tensione di incorniciare una lunga favola d'amore familiare, di autorealizzazione e ritorno a casa, appare caratterizzata da un approccio eccessivamente compiacente nei confronti degli eredi e frenata dalla volontà di abbracciare una miriade di fonti.

Una cascata di immagini di divi, numerosi spunti intriganti - i rilievi tecnici sulla ricerca di materiali innovativi, gli studi anatomici, gli aneddoti da set come il fiocco che conferisce un quid al personaggio peccaminoso di Gloria Swanson in Sadie Thompson. Ma su tutte le voci si impone quella di Salvatore Ferragamo, proveniente da registrazioni originali del 1955. "Il segreto del mio successo? Aver dato comfort alle donne di tutto il mondo e su quello poi aver costruito le mie fantasie". Dedicato a Wanda Miletti, moglie dello stilista, scomparsa nel 2018.

Sei d'accordo con Raffaella Giancristofaro?
Chi era Salvatore Ferragamo?.
a cura della redazione
martedì 28 luglio 2020

L'appassionante storia umana, artistica e imprenditoriale di Salvatore Ferragamo, dall'infanzia a Bonito, dove ha realizzato le sue prime scarpe, al viaggio in America in cerca di fortuna, dalle esperienze a Hollywood al ritorno in Italia, dal rischio del fallimento alla rinascita nel suo laboratorio di Firenze fino alla definitiva consacrazione. Carattere, istinto, genio, curiosità e straordinaria intuizione: Salvatore - Shoemaker of Dreams mostra il mistero e il fascino di una figura complessa, un'icona della moda italiana e mondiale che non ha mai perso di vista l'importanza dei legami famigliari. Il docufilm, con la voce narrante di Michael Stuhlbarg, si avvale di immagini inedite e testimonianze che vedono protagonisti, accanto ai membri della famiglia Ferragamo, il regista Martin Scorsese, la costumista Deborah Nadoolman Landis, e numerosi studiosi, docenti, stilisti, giornalisti, critici di moda e cinematografici.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
lunedì 11 ottobre 2021
Simone Emiliani
Sentieri Selvaggi

La creazione è già una forma di visione. Per Luca Guadagnino parlare di Salvatore Ferragano è l'occasione per quello che potrebbe apparire come il suo più dichiarato 'film sul cinema'. C'è la nascita di Hollywood con il trasferimento degli studios da Santa Barbara. C'è Martin Scorsese che attraverso le sue parole recupera un altro suo viaggio nella storia del cinema.

martedì 5 ottobre 2021
Mariuccia Ciotta
Film TV

Il calzolaio è un mistico e crea in solitudine gli oggetti di un mitologia universale, da Oriente a Occidente, scarpe che fanno volare o costringono a danzare fino alla morte. Così Salvatore Ferragamo nei primi anni del Novecento ha in testa un'esperienza mai vissuta, trasmessa misteriosamente, e che lo spinge dal paese di Bonito, Avellino, fino a Santa Barbara sulla costa californiana, il luogo perfetto [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 settembre 2020
Anton Giulio Onofri
Close-Up

Troppo spesso ci si dimentica che il segreto della riuscita di un capolavoro, sia esso un imponente progetto architettonico, un vasto affresco sulle pareti di una residenza nobiliare, o un antico e prezioso tappeto, si nasconde nei dettagli. Se un architetto, o un artista, ne trascurassero anche soltanto uno, lasciandolo sbozzato o indefinito, l'armonia dell'opera osservata nella sua integrità ne risultereb [...] Vai alla recensione »

mercoledì 9 settembre 2020
Mariuccia Ciotta
Film TV

La storia dal punto di vista di una scarpetta, che si anima, parla al suo creatore Ferragamo e passa dai piedi di Lillian Gish e Mary Pickford a quelli di Audrey Hepburn e Sophia Loren, fino alla coreografia danzata in stile Busby Berkeley. Lucente, trasparente, multicolore, brillante, racconta di un calzolaio di Bonito (Avellino) che conquistò Hollywood e Greta Garbo, inventò gli stivali dei cowboy [...] Vai alla recensione »

martedì 8 settembre 2020
Alessandro Cinquegrani
Filmcronache

La storia di Salvatore Ferragamo che parte da un paesino dell'Irpinia e giunge a conquistare la moda internazionale, il cinema, il mercato è molto affascinante. Il ragazzino appena dodicenne si sposta a Napoli per imparare a fare scarpe, poi a 17 anni viaggia negli Stati Uniti, raggiungendo con grande audacia la costa ovest e stabilendosi prima a Santa Barbara e poi a Hollywood ed entrando nelle grazie [...] Vai alla recensione »

martedì 8 settembre 2020
Chiara Borroni
Cineforum

Salvatore Ferragamo è morto giovane. Ma sembra aver vissuto più vite di un gatto. Cavalcando il suo ingegno e il suo talento fuori dal comune, ancora bambino, ha intuito cosa poteva fare e assecondando istinto e determinazione ha costruito un impero. Il primo negozio a dodici anni in quella stessa Bonito (Avellino) in cui era nato, a diciassette emigrato negli Stati Uniti e non ancora ventenne era [...] Vai alla recensione »

lunedì 7 settembre 2020
Simone Emiliani
Sentieri Selvaggi

La creazione è già una forma di visione. Per Luca Guadagnino parlare di Salvatore Ferragano è l'occasione per quello che potrebbe apparire come il suo più dichiarato 'film sul cinema'. C'è la nascita di Hollywood con il trasferimento degli studios da Santa Barbara. C'è Martin Scorsese che attraverso le sue parole recupera un altro suo viaggio nella storia del cinema.

domenica 6 settembre 2020
Serena Nannelli
Il Giornale

"Salvatore - Shoemaker of dreams", il documentario su Ferragamo girato da Luca Guadagnino e presentato a Venezia, è la favola realistica di cui abbiamo bisogno adesso. Basata sull'omonima autobiografia, l'opera racconta la nascita professionale di un mito della moda mondiale, riconoscendone il genio, ma soprattutto trasmette valori edificanti. Parlando di determinazione ma anche di resilienza alle [...] Vai alla recensione »

sabato 5 settembre 2020
Gian Luca Pisacane
La Rivista del Cinematografo

I geni, i maestri, il cinema. Luca Guadagnino racconta Salvatore Ferragamo. Basterebbe la premessa per illuminare un progetto di grande fascino. Lo sguardo di Guadagnino è quello di un regista colto, cinefilo, dallo spirito poliedrico, come ci hanno mostrato i suoi film. Dal melò all'horror, passando per il documentario, aspettando il gangster movie, il remake Scarface.

NEWS
TRAILER
giovedì 16 settembre 2021
 

Regia di Luca Guadagnino, il docufilm su un personaggio icona della moda italiana. Dal'11 al 13 ottobre al cinema. Guarda il trailer »

PREMI
lunedì 8 febbraio 2021
 

I Nastri dell’anno 75 andranno ai registi per i loro due ultimi documentari. Vai all’articolo »

MOSTRA DI VENEZIA
lunedì 7 settembre 2020
Raffaella Giancristofaro

Dalla provincia di Avellino alla conquista di Hollywood. A Venezia 77. Vai all'articolo »

GALLERY
lunedì 7 settembre 2020
 

Oggi attesa per Spaccapietre dei gemelli De Serio. Vai all'articolo »

winner
nastro dell'anno 75
Nastri d'Argento
2021
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati