Advertisement
Defending Jacob, Chris Evans deve difendere il figlio dall'accusa di omicidio

L'avvocato Barber è chiamato a risolvere una situazione complicata e dolorosa. Dal 24 aprile su AppleTV+.
di Giorgio Crico

Chris Evans (Christopher Robert Evans) (39 anni) 13 giugno 1981, Boston (Massachusetts - USA) - Gemelli. Interpreta Andy Barber nel film di Morten Tyldum Defending Jacob.
martedì 7 aprile 2020 - Overview

Andy Barber è un assistente procuratore distrettuale dello stato del Massachusetts che incomincia a indagare sull'omicidio di un giovane compagno di classe del figlio Jacob, il 14enne Ben Rifkin. Mentre sta cercando di provare la sua prima ipotesi - cioè che il colpevole sia un pedofilo locale noto alle autorità di nome Leonard Patz - Andy fa però una scoperta che lo sconvolge: tra i vestiti con cui Ben è morto si trova un'impronta digitale che combacia perfettamente con quelle di Jacob che, quindi, diventa immediatamente il sospettato numero uno. Pienamente convinto dell'innocenza del figlio, l'assistente procuratore si fa carico della sua dimostrazione d'estraneità ai fatti mentre Jacob insiste sull'aver trovato il corpo di Ben nel parco e di aver tentato di rianimarlo. Sostenuto nel credere all'innocenza del figlio anche dalla moglie Laurie, Andy decide di fare tutto ciò che è in suo potere per riuscire a trovare il vero colpevole e, in maniera sofferta, si spinge fino a chiedere di incontrare suo padre Billy, da molti anni in prigione, che sta scontando una condanna per omicidio e stupro.

La serie è ideata e scritta da Mark Bomback (autore anche della recente trilogia di Planet of the Apes), che oltre a essere soggettista è anche lo showrunner, e si basa sull'adattamento per il piccolo schermo di un romanzo di William Landay - intitolato come la serie e uscito nel 2012 - mentre la produzione è firmata Paramount Television e Anonymous Content. Per quanto concerne la regia, invece, è stato assoldato il norvegese Morten Tyldum, molto stimato anche a Hollywood: era dietro la macchina da presa anche per The Imitation Game e per il più recente Passengers.


«I miei primi due libri erano facili da classificare come "gialli". Non ho problemi con quest'etichetta ma il problema è che un sacco di lettori mainstream semplicemente non considerano i romanzi di quel genere. Anche "Defending Jacob" può essere considerato un giallo, certo, ma si può definire tranquillamente anche come "dramma familiare"»

VAI ALLA OVERVIEW COMPLETA


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati