The Golden Temple

Film 2012 | Documentario 71 min.

Anno2012
GenereDocumentario
ProduzioneItalia, Francia, Gran Bretagna
Durata71 minuti
Regia diEnrico Masi
AttoriIain Sinclair, John Toland, Osita Madu, Apostle Ben, Julian Cheyne, Mike Wells Sue Jackson, Rosie Schiavetti.
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di Enrico Masi. Un film con Iain Sinclair, John Toland, Osita Madu, Apostle Ben, Julian Cheyne, Mike Wells. Cast completo Genere Documentario - Italia, Francia, Gran Bretagna, 2012, durata 71 minuti. Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi The Golden Temple tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La parte nascosta delle Olimpiadi londinesi del 2012: occasione di rinascita urbana o apocalisse di una comunità?

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Un documentario a tesi che porta avanti la decostruzione del mito delle Olimpiadi come agente per il miglioramento delle metropoli.
Recensione di Gabriele Niola
Recensione di Gabriele Niola

Mancano due anni all'inizio delle Olimpiadi londinesi del 2012 e i lavori per la costruzione di stadi e strutture d'accoglienza stanno modificando profondamente la parte Est della città, in teoria in meglio ma forse nella pratica non così tanto.
Senza nascondere nè una decisa faziosità nè l'ironia necessaria per scovare il ridicolo e l'iperbolico che si cela nel pensiero popolare The golden temple comincia raccontando come Londra abbia vinto l'appalto per le Olimpiadi anche in virtù dell'idea di usare i fondi destinati alla costruzione di nuove strutture per valorizzare zone depresse della città. Ed è proprio dall'esaltazione per quest'idea che il documentario inizia la sua decostruzione del mito delle Olimpiadi come agente per il miglioramento delle metropoli. The golden temple inizia infatti con gli intervistati più esaltati, gli entusiasti del centro commerciale più grande del mondo e chi ritiene che sarà qualcosa di paragonabile alla Torre Eiffel per poi passare agli scettici, i locali, i commercianti e poi i più devastati dalle nuove costrizioni.
Procedendo di derelitto in derelitto Enrico Masi accumula diverse storie di ordinaria sopraffazione da parte del comune o degli incaricati di costruire le nuove strutture, ai danni di chi cercava di sopravvivere ed è stato schiacciato dal nuovo, impossibilitato a continuare la propria attività se non proprio sfrattato e cacciato per far posto all strutture olimpiche o ai nuovi centri commerciali a cui gli viene impedito di avere accesso.
In nessun modo viene nascosto l'intento del documentario che, certo delle proprie idee, non le indaga per scoprirne la portata ma affronta da diversi punti di vista il medesimo concetto per convincere lo spettatore. Le Olimpiadi sono una grande metafora dell'atteggiamento delle multinazionali, della logica del profitto e del capitalismo quindi, soffermandosi molto sugli scenari, i luoghi e i dettagli dei volti di chi parla The golden temple è apertamente un documentario a tesi anche se non esibisce mai delle prove oggettive preferendogli il parere degli intervistati. Non gli interessano numeri, dati o documenti ma solo l'opinione di chi viene schiacciato dalla grande macchina di propaganda delle Olimpiadi. L'elemento umano prima di quello legale.
Impossibile da seguire quando mette in bocca a uomini e donne comuni considerazioni sulle nefaste conseguenze di altre Olimpiadi in altre città e decisamente più interessante quando indaga la pancia di una popolazione che non è formata solo da inglesi di diverse generazioni ma anche predicatori in tenuta mimetica, immigrati e complottisti The golden temple fissa da solo i propri limiti ma esplora il malcontento popolare con indubbia abilità.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Paul Bompard
Times Higher Education

The Golden temple descrive la totale trasformazione di una grande zona dell East End di Londra per le Olimpiadi del 2012. Un'operazione che, oltre alla costruzione del nuovo stadio di Stratford, ha prodotto un cambiamento radicale nel tessuto urbano e sociale della zona circostante. Il documentario non ha la pretesa di dare giudizi su questa trasformazione, ma vuole dar voce a gli abitanti del posto, [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati