Ligabue - Campovolo 2.0 3D

Film 2011 | Documentario musicale 108 min.

Anno2011
GenereDocumentario musicale
ProduzioneItalia
Durata108 minuti
Regia diMarco Salom, Christian Biondani
AttoriLuciano Ligabue .
Uscitamercoledì 7 dicembre 2011
TagDa vedere 2011
DistribuzioneMedusa
MYmonetro 3,06 su 15 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Marco Salom, Christian Biondani. Un film Da vedere 2011 con Luciano Ligabue. Genere Documentario musicale - Italia, 2011, durata 108 minuti. Uscita cinema mercoledì 7 dicembre 2011 distribuito da Medusa. - MYmonetro 3,06 su 15 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Ligabue - Campovolo 2.0 3D tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

L'epocale concerto di Ligabue al Campovolo di Reggio Emilia, svoltosi il 16 luglio 2011 di fronte a 120.000 persone che hanno fatto festa per due interi giorni, è stato immortalato in un film in 3D. In Italia al Box Office Ligabue - Campovolo 2.0 3D ha incassato 1,4 milioni di euro .

Ligabue - Campovolo 2.0 3D è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,06/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 3,00
PUBBLICO 3,67
CONSIGLIATO SÌ
Film-concerto che manca di sutura 'fra palco e realtà'.
Recensione di Edoardo Becattini
giovedì 8 dicembre 2011
Recensione di Edoardo Becattini
giovedì 8 dicembre 2011

Per festeggiare vent'anni di carriera musicale, il 16 luglio 2011 il rocker Luciano Ligabue tiene un concerto con data unica nell'aeroporto di Reggio Emilia. È il secondo raduno che il rocker emiliano tiene in questa grande area verde e anche stavolta accorrono più di centomila persone da tutta Italia. L'esibizione è una lunga carrellata fra brani storici e nuove ballate che vede coinvolti su un enorme palco tutti i musicisti che hanno collaborato con Ligabue nel corso della sua storia musicale. Un'esperienza avvolgente, che per il cantautore diviene anche l'occasione per raccontare i luoghi dove è cresciuto, presentare gli amici di sempre e ricordare che il meglio deve ancora venire. Non è la prima volta che Ligabue sconfina dal mondo musicale. In un ventennio da musicista, è passato con una certa disinvoltura dalla scrittura di brani a quella di libri, dalla registrazione di album a quella di film, mantenendo sempre una solida identità di cantore popolare di racconti della provincia o di storie generazionali.
Con questa "versione beta" di un film-concerto tratto dal mega-raduno della Bassa Padana, il rocker emiliano tenta una sintesi della sua stessa poetica, cercando di contenere l'anima energica e vitale dell'esibizione dal vivo all'interno delle formule narrative del cinema. Ma per quanto entrambi siano mezzi espressivi basati principalmente sulle sensazioni, il passaggio dalla forma concerto alla forma cinema presenta limiti evidenti, che vanno dalla scarsa mobilità all'esigenza di costruire un racconto. Restare seduti su una poltrona a guardare uno spettacolo pensato per essere visto in piedi saltando e gridando è tutt'altro tipo di esperienza, e non c'è conversione 3D o sound editing d'avanguardia che possa saturare questo divario fra spazio di un concerto e poltrona di un multisala. D'altra parte, il film-concerto mostra anche il desiderio tutto cinematografico di fare di Ligabue il protagonista di un racconto celebrativo sul modello dello star system hollywoodiano. Le lente ballate e i pezzi veloci e ruggenti del suo repertorio diventano in quest'ottica la colonna sonora di un western dove il cantautore si muove come un cowboy solitario. La camminata lenta, il fisico asciutto, il capello selvaggio ma sempre composto, la buona retorica delle sue canzoni e dei suoi interventi, il passato scoperto e scandito a tempo di ralenti, sembrano costruire il percorso di un eroe da cinema classico.
Campovolo 2.0 racconta quindi due storie. Una rivolta alle centomila anime alla ricerca di quelle sensazioni di quella notte di mezza estate, di quel punctum fatto di sonorità, di mega-schermi e di migliaia di mani alzate con telefonini e fotocamere. L'altra rivolta alla mitizzazione del Liga come icona definitiva dell'anima popolare del rock italiano. In ognuno dei due casi, manca però la soglia fra una dimensione e l'altra, una continuità fra la dimensione sentimental-affettiva e quella di spettacolo universale. Una sutura "fra palco e realtà".

Sei d'accordo con Edoardo Becattini?
LIGABUE - CAMPOVOLO 2.0 3D
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD

-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €16,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 11 dicembre 2011
IlFazzi

Sono un non amante del 3d, ma credo dopo aver visto questo Film che vedere un concerto al cinema abbia più senso in 3D. A parte questa considerazione generica devo dire che il Film nel suo complesso mi è piaciuto perchè tagliando parecchie parti del concerto rende il tutto più leggero e godibile.Vedere il concerto integrale di 2h,30 minuti al cinema sarebbe stata una follia.

giovedì 8 dicembre 2011
Fabri 75

Considerando che ho letto delle grandissime recensioni sull'evento , e trovando la musica di Ligabue molto piacevole , con dei testi molto curati ke svariano da una grande carica energica e rock a pezzi molto riflessivi stile vecchio cantautore consumato ,devo dire ke ho provato molta curiosità per questo evento 3D cinematografico , e ammetto ke sono davvero rimasto a bocca aperta .

domenica 11 dicembre 2011
sharis

Bellissimo film che ha potuto far vedere almeno in parte ciò che è stato Campovolo. Certo, non era possibile rivivere le stesse emozioni di quel 16 luglio ma per chi non c'è stato ha reso benissimo l'idea. Ottimo film comunque, e poi, con la tecnologia in 3D, sembrava di essere sul palco.

lunedì 12 dicembre 2011
chicco433

Che dire? Semplicemente fantastico! Claudio

martedì 13 dicembre 2011
shakira71

mi sono stra piaciute tutte le canzoni e vederlo cosi vicino e stato fantastico

giovedì 1 dicembre 2011
lelao

buonasera ragazzi!!!! vorrei sapere come e quando si potrebbe prenotare per3 persone al cine dellla Bicocca

martedì 20 marzo 2012
g_andrini

Non male. E' un concerto veramente "epico", con buoni approfondimenti.

venerdì 16 dicembre 2011
stefano73

Ero presente a Campovolo 2011 a luglio. Concerto indimenticabile. Seguire questo documentario è ruduttivo e reprime la voglia di saltare ed esserci. In oltre l'effetto 3D secondo me è inutile...ma per di più alza il prezzo del biglietto al cinema. Speravo in oltre maggiori approfondimenti fuori dal palco che sono vaghi e soltanto un pò nostalgici.

Frasi
"... e poi dopo aver concepito i vostri mille figli siccome là fuori è pieno di gente che vi dice che non c'è speranza e non c'è futuro, voi sappiatelo che nel momento in cui pensate che non ci sia speranza e non ci sia futuro... allora la speranza smette di esistere il futuro smette di esistere... ed è per questo motivo che voi dopo aver concepito i mille figli ve ne andate là fuori, portate a far vedere le vostre facce e ditelo a quelli là che IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE... "
Una frase di Himself (Luciano Ligabue)
dal film Ligabue - Campovolo 2.0 3D - a cura di giulia
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alberto Crespi
L'Unità

Luciano Ligabue ha ormai una filmografia ragguardevole. Fa cinema dai tempi di Radiofreccia, esordio a suo tempo emozionante, fino all’altro ieri il suo film migliore. Fino all’altro ieri perché Campovolo 2.0, uscito mercoledì, concorre per il podio. Questo è il Ligabue vero, scatenato sul palco e impegnato – nei luoghi che l’hanno visto ragazzoe aspirante rockstar – a fare i conti con il proprio passato, [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Chissà se questo film cambierà il modo di fruizione dei concerti. Niente più lunghe attese, prima dell’inizio, per guadagnarsi un posto vicino al palco. Qui, comodamente in poltrona, grazie agli occhiali 3D (finalmente fanno la differenza) vi troverete a fianco del Liga per rivivere il meglio del famoso concerto tenuto a Campovolo lo scorso l6 luglio.

Ernesto Assante
La Repubblica

Un concerto in 3D e un documentario, messi insieme in un film che è al tempo stesso una storia e una celebrazione. La storia di Luciano Ligabue, rocker di Correggio, in provincia di Reggio Emilia, e la celebrazione della sua carriera in un grande concerto, che si è tenuto lo scorso luglio a Campovolo, davanti a oltre 120mila spettatori. Il film merita di essere visto, perché è il primo tentativo italiano [...] Vai alla recensione »

Paola Casella
Europa

Il film concerto dedicato all’evento musicale che lo scorso 16 luglio ha portato in un piccolo aeroporto nei pressi di Reggio Emilia 120mila fan di Ligabue è assai tradizionale sia nella messinscena narrativa, che rispetta molto fedelmente la progressione del concerto (lasciando che le canzoni vengano suonate una via l’altra, dalla prima nota all’ultima), che nell’utilizzo del 3D, che ci fa salire [...] Vai alla recensione »

Boris Sollazzo
Liberazione

Ligabue Campovolo 2.011 3D non passerà alla storia come il miglior documentario musicale del nuovo millennio. Ma lo spazio che gli diamo qua se lo merita lo stesso, a dispetto di un film indipendente davvero niente male (Mosse vincenti) o di un autore sopravvalutato come Gaspar Noé (Enter the void), perché più che un'opera cinematografica è un'esperienza.

NEWS
NEWS
venerdì 9 dicembre 2011
Robert Bernocchi

Come capita sempre in questo periodo dell'anno, il secondo weekend di dicembre è fatto di uscite di scarso valore commerciale. Può sembrare strano, considerando che siamo vicini al Natale e quindi ai maggiori incassi nei botteghini, ma tutti i cavalli [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati