Hypnosis

Film 2011 | Thriller 100 min.

Regia di Davide Tartarini, Simone Julian Cerri Goldstein. Un film con Daniela Virgilio, Federigo Ceci, Nicola Baldoni, Alberto Mancioppi, Narcisa Bonati. Genere Thriller - Italia, 2011, durata 100 minuti. Uscita cinema venerdì 24 giugno 2011 distribuito da Sommo Indipendent Movie. - MYmonetro 1,39 su 19 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Hypnosis tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Hypnosis è un thriller paranormale, incentrato sulla terapia ipnotica video-documentata condotta dal dott. Isaia R. Deutzberg. In Italia al Box Office Hypnosis ha incassato nelle prime 5 settimane di programmazione 147 mila euro e 39,2 mila euro nel primo weekend.

Consigliato assolutamente no!
1,39/5
MYMOVIES 1,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 1,27
CONSIGLIATO NO
Scheda Home
Critica
Cinema
Trailer
Thriller paranormale condito con vari elementi di chiaro richiamo commerciale.
Recensione di Marco Chiani
giovedì 23 giugno 2011
Recensione di Marco Chiani
giovedì 23 giugno 2011

Impiegato in un grande multisala, Christian è un ragazzone gentile e riservato, ormai da anni in cura presso il dottor Moretti a causa di inquietanti allucinazioni e di una totale amnesia riguardante i suoi primi dieci anni di vita. Da poco tornata dagli Stati Uniti, Alice, sua amica d'infanzia nonché figlia dello psichiatra, gli presenta il compagno Isaia, brillante ricercatore americano che propone di fronteggiare il problema con un'innovativa terapia ipnotica video-documentata.
Per il loro film d'esordio, Davide Tartarini e Simone Cerri Goldstein scelgono un thriller paranormale con implicazioni visive da Japan Horror, qualche incursione nell'ex-glorioso genere nostrano e anche una lontana attinenza con il recente cinema in cui le videocamere la fanno da padrone. Insieme di elementi commercialmente appetibili, Hypnosis cerca di abbattere l'ostilità dimostrata dal sistema cinematografico italiano verso il fantastico, rifacendosi a paradigmi produttivi esteri così come a certi riconoscibili vezzi: la prima tumultuosa sequenza, il veloce scorrere del tempo sull'inquadratura fissa del multisala, soprattutto la sbrigativa coda ambientata all'interno dell'ospedale.
Nonostante le buone intenzioni dei realizzatori, però, il progredire della storia poco aggiunge alle premesse di un progetto che non sa sviluppare il suo potenziale e si perde dietro a momenti di discutibile efficacia orrorifica: ad esempio, il candido di cuore Christian che, una volta in trance, parla con una voce da posseduto lasciando interdetto lo spettatore. A differenza di una prima parte piuttosto piatta, quando il terzetto finisce nel tetro luogo dove potrebbe aver avuto luogo il trauma scatenante, si avverte la materia per qualche accenno di brivido, che arriva poi nella troppo breve camminata notturna nel cimitero. Escludendo alcuni momenti chiave francamente irrisolti e un finale che ammassa due o tre chiusure, i registi ingranano in parte la descrizione di un paesino spaventoso e incantato, retto da regole proprie dove con qualche accortezza in più quest'horror a piccolo budget avrebbe anche potuto prendere quota. La resa grafica delle riprese digitali risulta più che buona.

Sei d'accordo con Marco Chiani?

HYPNOSIS disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €13,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 29 dicembre 2011
Leogen

Prima di criticare un film, cercate di capirlo.. La trama non esiste? Mettiamo che il padre della ragazza e la strega fossero daccordo.. che Bea, la sorella del protagonista fosse la ragazza stessa (l'orsacchiotto non vi dice nulla?); che tutti (padre, strega, finto impiegato del comune) altro non volessero che risvegliare lo spirito maligno impiantato nella ragazza da bambina e che il protagonista [...] Vai alla recensione »

sabato 25 giugno 2011
TheDreemer

Ci sono occasioni in cui la carenza di fondi e di mezzi aiuta autori di talento a dare il meglio. "Hypnosis", horror paranormale italiano girato a basso costo, sfortunatamente non è una di quelle occasioni. Tutt'altro. C'è ben poco da salvare nella pochezza di un prodotto di tale, infima qualità. A partire dalla sceneggiatura, totalmente sconnessa e condita [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 luglio 2011
Wicca87

Visto ieri sera con un'amica... lei l'ha trovato inquietante io noioso... Il paesino mi sembrava crespi d'adda poi può benissimo essere stato girato ovunque nella zona della Lombardia... La mancanza di una trama si sente e anche il finale che ti chiedi e allora? Alcune scene m'hanno ricordato gli horror the ring e the grude ma per il resto davvero noioso.

venerdì 1 luglio 2011
miki22ca

regia a dir poco casalinga, gli attori forse fanno a gara a chi recita peggio per non parlare della trama che è scontata dall'inizio del film. il film potrebbe vantare forse un particolare primato il piu orrido che si possa vedere.consigliere hai produttori neodiplomati al Centro Sperimentale di Cinematografia di roma di non fare piu film a basso costo, non ci si puo permettere a queste pellicole [...] Vai alla recensione »

sabato 25 giugno 2011
BonnyBo

Lento, Noioso e attori mediocri!! Tra l'altro siamo stati tratti in inganno perchè dalla locandina e dalla trama non veniva menzionato il fatto che il film fosse stato girato a pioltello!!! probabilmente non l'avremmo guardato!!! e sarebbe stato meglio!!!! L'inizio è veramente interminabile.. non succede niente di che (come in tutto il film) ed è tutto molto noioso. [...] Vai alla recensione »

domenica 18 marzo 2012
Alespiri

Un film piatto che in più punti sfiora il ridicolo con un finale sbrigativo che lascia interdetto lo spettatore difronte a tanta insulsa grettezza del soggetto. La recitazione è pessima. I trucchi realizzabili tranquillamente con un programmino da pc portatile. Non so se questo film è mai arrivato nelle sale..è arrivato di certo al mio televisore per puro caso rovinando [...] Vai alla recensione »

venerdì 7 settembre 2012
hypnosismerda

consigliato ai sordomuti (ed eventualmente ciechi). Il protagonista (ritardato) perpetuamente penetrato da una scopa nel retto. Daniela Virgilio sarebbe buona solo a fare un film V.M.18 (forse). Il dottore madrelingua americano usa l'inglese solo per i saluti e parla normalmente l'italiano. La scena più paurosa è un telefono che vibra e la voce di una "passeggiatrice" in calore che terrorizza il [...] Vai alla recensione »

domenica 11 dicembre 2011
astromelia

non ho mai visto una simile bestialità,a mezza via tra la barzelletta e l'horror fantozziano,con attori da recita delle elementari,una trama che chiamarla tale è già un'encomio, ma mi chiedo:davvero serviva un film del genere? abbiamo per caso risollevato le sorti del cinema italiano o l'abbiamo affondato per sempre? qualcuno poi mi spieghi il finale del tutto perchè non si capisce nulla.

martedì 12 luglio 2011
RickyTarantino

Consiglio,guardatelo.....ma con amici,uscirete dal cinema dicendo "domani lo rivediamo" oppure "capolavoro non potevamo vedere di meglio haha!!!MA...non azzardatevi a vederlo da soli,sarebbe triste e inutile qualche risatina ok, ma apparte quello vi saranno attori incapaci(il protagonista)scene buie e snervanti,dialoghi inutili,scene che rimarranno perplesse nella vostra mente offuscata dalle TANTE [...] Vai alla recensione »

domenica 17 luglio 2011
IlVolatore

Uno dei film peggiori che mi sia MAI capitato di vedere. Ho già perso soldi e tempo per dedicare anche due minuti alla recensione: basti dire che il film è diretto da cani, recitato da quattro cialtroni e scritto senza capo né coda. L'effetto complessivo è comico: a metà film quasi tutta la sala rideva a crepapelle; altri dormivano a causa della lentezza (incomprensib [...] Vai alla recensione »

domenica 12 febbraio 2012
epidemic

mi accodo a tutti nell'esprimere una stelletta...e sinceramente non voglio neanche perdere tempo a giustificarla già ho perso del tempo a guardare sto film

venerdì 10 febbraio 2012
Dario85

Il film senza capo ne coda. Una storia confusa quasi inesistente, un insieme di scene senza un filo logico. Se c'è un senso a questo film spiegatemelo perchè non si è assolutamente capito nulla.

giovedì 12 gennaio 2012
bibisinasce

mediocre è un passo avanti, non ho mai visto un film così brutto. Attori del burger king, regia a caso, cameraman che fanno venire il mal di mare e la trama non l'ha capita nemmeno il regista! Pessimo!

lunedì 2 gennaio 2012
Ericksoniano

Dal punto di vista cinematografico non è il massimo. Scientificamente parlando l'ipnosi viene presentata abbastanza bene ed il comportamento dello psichiatra giovane è corretto nella prassi come ipnotista, un pò meno deontologicamente come ricercatore scientifico, dato che alla fine l'avidità forse spinge un pò troppo oltre; anche la presentazione del fenomeno dell'ipnosi regressiva per rivivere episodi [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 luglio 2011
ilpatafisico

Film decisamente da sconsigliare, dispiace un pò per i pur bravi Federico Ceci e Daniela Virgilio, ma qui il problema sta nel manico, ovvero nella sceneggiatura, davvero improbabile e zeppa di buchi e dialoghi al limite del ridicolo. Peccato perché l'idea di fondo non era da buttar via, ma la resa finale non merita certo un encomio.

venerdì 22 aprile 2016
Guidobaldo Maria Riccardelli

Buona produzione indipendente, che, salvo in un paio di aspetti, che diremo, poco ha da invidiare a prodotti ben più (ingiustamente) blasonati. La regia degli esordienti Simone Julian Cerri Goldstein e Davide Tartarini è precisa ed adeguata alle varie situazioni, sapendo adoperare bene varie modalità di ripresa; buona anche la sceneggiatura, leggermente penalizzata però [...] Vai alla recensione »

giovedì 22 dicembre 2011
thief31

Ci siamo divertiti nel vedere fino a dove possa cadere in basso un prodotto che ci ha fatto scompisciare dalle risate..peccato che doveva essere un thriller...:-D

sabato 30 luglio 2011
Sebastyan82

Ho visto brutti film, polpettoni italiani, corti improvvisati... Questo film rappresenta l'incapacità di un regista in tutto e per tutto. Spero solo che abbia il coraggio di lasciar perdere questo lavoro e portare il curriculum al piu vicino McDonald

Frasi
"È finito anche il vino..."
Isaia R. Deutzberg (Federigo Ceci)
dal film Hypnosis
NEWS
GALLERY
giovedì 23 giugno 2011
Luca Volpe

Quali e quanti sono i meccanismi della mente che ancora oggi non conosciamo o non riusciamo ad utilizzare? Hypnosis, diretto da Davide Tartarini e Simone Julian Cerri Goldstein (qui al loro esordio con un lungometraggio), nasce dalla volontà di raccontare [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati