Triage

Acquista su Ibs.it   Dvd Triage   Blu-Ray Triage  
Un film di Danis Tanovic. Con Colin Farrell, Paz Vega, Christopher Lee, Kelly Reilly, Jamie Sives.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 99 min. - Irlanda, Belgio 2009. - 01 Distribution uscita venerdì 27 novembre 2009. MYMONETRO Triage * * 1/2 - - valutazione media: 2,51 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Lontani i tempi di Robert Capa! Valutazione 2 stelle su cinque

di Paola Di Giuseppe


Feedback: 25409 | altri commenti e recensioni di Paola Di Giuseppe
sabato 28 novembre 2009

Triage vuol dire smistamento dei soggetti infortunati in base alla gravità delle loro condizioni. I colori dei codici utilizzati nel film si riducono a giallo,e si viene curati,blu e il dottore del campo di guerra pratica una veloce eutanasia con un colpo di pistola per impedire inutili sofferenze, visto che di accanimento terapeutico,in quelle condizioni,non si può davvero parlare. Ambientato nella prima parte nel Kurdistan in guerra con l’Iraq di Saddam verso la fine degli anni ’80, a Dublino nella seconda,Tanovic porta sullo schermo un romanzo di Scott Anderson per il quale ha nutrito,pare, un’ammirazione tale da convincerlo a recedere dal proposito dichiarato di non girare più film sulla guerra. Dei due fotoreporter di guerra,solo uno,Mark,torna dalla moglie,ma in condizioni psicofisiche preoccupanti.Dell’altro, David,partito prima perché disgustato dallo scenario di guerra e desideroso di tornare dalla moglie che sta per partorire,non si sa più nulla. Solo l’intervento dello psicanalista,nonno della moglie, scioglierà il nodo del segreto rimosso nel fondo della psiche di Mark e porterà allo svelamento finale. I tempi di No Man’s Land sono lontani anni luce da questo film,lì il plot era intrigante,il paradosso della guerra messo a nudo con sarcasmo tenne al riparo da enfasi e lacrime,qui no, c’è tanto di già detto,e meglio,e di scontato e melodrammatico da far dire ad una Aspesi particolarmente in vena “E se si tornasse ai vecchi tempi in cui i Berretti Verdi combattevano,almeno sullo schermo,una guerra bella,nel senso che,vincendola,la facevano finire e gli spettatori andavano a casa contenti?” Come non concordare di fronte al proliferare continuo di film che ci raccontano che la guerra non è bella e che fa tanto male? “Solo i morti hanno visto la fine della guerra."dice mesto Platone nella didascalia finale. "Il modo più veloce,per porre fine ad una guerra,è perderla" risponderebbe Orwell. Ad ogni modo, la prima parte del film ha una sua cruda forza, soprattutto per merito di Branko Djuric, il dottor Talzani (il sanguigno Ciki di No Man’s Land)che passa fra i resti umani col suo camice imbrattato di sangue e distribuisce cartellini gialli e blu con l’indifferenza di un arbitro di calcio. Si occupa lui stesso della soluzione finale quando è il momento,tant’è che,tra i ferri del mestiere,figura una pistola che pulisce accuratamente come un bisturi. Straniante,sarcastico,l’unico momento vero del film. Il resto è un centone di luoghi comuni a cui approdano malinconicamente le buone intenzioni del regista. Sul tema dell’occhio fotografico applicato a scenari di guerra,scottante dicotomia fra realtà e sua rappresentazione,i due protagonisti non lasciano il segno,mentre prevale il versante psicanalitico che si aggroviglia su sè stesso,con scarsa efficacia e incomprensibile deriva sul motivo del recupero e della purificazione dei criminali del regime franchista. In effetti non si riesce a capirne il nesso col film,e Cristopher Lee,vecchio psicanalista in odore di fascismo proprio per la sua attività in quell’ambito ai bei tempi, non aiuta molto. Sono lontani i tempi di Robert Capa e delle sue ardite incursioni fra verità e leggenda. La foto del miliziano colpito a morte nei pressi di Cordoba nel 1936,durante la guerra civile spagnola, geniale falso di un fotografo che scriveva con le immagini come uno scrittore,ci racconta la guerra molto meglio. «Se la leggenda supera la verità, stampa la leggenda» disse bene una volta Johnn Ford

[+] lascia un commento a paola di giuseppe »
Sei d'accordo con la recensione di Paola Di Giuseppe?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
42%
No
58%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Paola Di Giuseppe:

Vedi tutti i commenti di Paola Di Giuseppe »
Triage | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 27 novembre 2009
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità