Comandante

Film 2003 | Documentario 90 min.

Anno2003
GenereDocumentario
ProduzioneUSA, Spagna
Durata90 minuti
Regia diOliver Stone
AttoriFidel Castro .
Uscitavenerdì 22 aprile 2005
MYmonetro 3,25 su 15 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Oliver Stone. Un film con Fidel Castro. Genere Documentario - USA, Spagna, 2003, durata 90 minuti. Uscita cinema venerdì 22 aprile 2005 - MYmonetro 3,25 su 15 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi




oppure

Stone, da anarchico di destra quale e' nel senso piu' alto del termine, sfida ancora una volta i benpensanti americani e propone loro il ritratto di uno di quei 'principi del male' che ai loro media piace tanto creare. In Italia al Box Office Comandante ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 136 mila euro e 50,9 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
3,25/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,75
CONSIGLIATO SÌ
Un altro ritratto di un presidente per Stone, in un documentario che non fa rimpiangere la fiction.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Ci sono registi che, a un certo punto della loro carriera, hanno il coraggio di abbandonare temporaneamente la fiction a favore del documentario. Lo hanno fatto maestri come Louis Malle e Wim Wenders, lo fa Oliver Stone con questo ritratto di un altro Presidente (dopo l'assassinio di JFK e la psicopatologia di Nixon). Questa volta pero' non si tratta di mettere in scena un personaggio ma di consentire a chi personaggio lo e' gia' di rivelare un po' della sua umanita'. Stone, da anarchico di destra quale e' nel senso piu' alto del termine, sfida ancora una volta i benpensanti americani e propone loro il ritratto di uno di quei 'principi del male' che ai loro media piace tanto creare. Lo fa con trenta ore di riprese di cui monta 90 minuti. Ne emerge l'uomo Castro con tutta la sua passione e con tutta la sua astuzia. Il rapporto tra i due e' aperto e alla pari. Dinanzi a uno Stone che conferma di avere ricevuto un'onorificenza per il suo comportamento in Vietnam Castro non ha nulla da eccepire così come il regista non forza la mano sulla polemica per non far chiudere in difesa il suo protagonista. Montato come solo Stone riesce a farsi montare le proprie opere e girato con quattro telecamere questo è uno di quei documentari che, indipendentemente da come la si pensi politicamente, non fanno rimpiangere la fiction. Presentato alla Berlinale 2003 con messaggio del Comandante che si scusava per non aver potuto intervenire per motivi di opportunità politica.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Documentario frutto di un'intervista di 30 ore che O. Stone fece a Fidel Castro in 3 giorni nel 2002. Al Sundance Festival, dove fu presentato (come poi a Berlino), Stone disse che aveva deciso di "abbattere la quarta parete", cioè di mostrare la troupe al lavoro e tutto quel che stava succedendo intorno all'intervista per creare una situazione in cui gli incidenti erano permessi, col patto che ciascuno dei due potesse interrompere le riprese se qualcosa non avesse funzionato. Non si sa se l'abbiano mai fatto. Si capisce invece presto, in questo gioco amichevole, chi dei due conversatori conduce il gioco: Castro si diverte, seduce, sorvola, elude le domande imbarazzanti, cambia marcia, nega, racconta aneddoti, fa digressioni, precisa, qua e là pontifica, bada alle sfumature, non nasconde l'età, parla con semplicità della propria morte. Più che per quel che dice o non dice, conta il modo di dirlo e quel che ne trapela. Stone lo asseconda, qua e là lo guida con leggerezza. Uno dei momenti più interessanti è quello in cui Castro mostra come mantiene la forma fisica, facendo ogni giorno un certo numero di passi nel suo studio, contandoli. Stone commenta, sorridendo: come un prigioniero nella sua cella. "Ossia: come un vecchio che fu capo di una rivoluzione, e che ora è prigioniero del suo passato" (R. Escobar).

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Oscar Cosulich
Il Mattino

«Nel febbraio del 2002 una troupe indipendente ha intervistato il settantacinquenne presidente cubano, Fidel Castro. Al signor Castro è stata data facoltà di tagliare e cancellare in qualsiasi momento. Nel corso di tre giorni e tre notti, il signor Castro non ha chiesto tagli. Ciò che segue è stato selezionato da 30 ore di conversazione». Comincia con queste parole «Comandante», il film-intervista [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Fidel Castro, che ora ha 78 anni, ha concesso a Oliver Stone un'intervista interessantissima: durante tre giorni e tre notti del febbraio 2002 all'Avana, muovendosi in città tra lo studio di Castro ornato col busto di Lincoln, la Scuola di Medicina e quella di Fisica dove lavora il figlio Fidel Castro jr. Fisico nucleare, il Museo di arte contemporanea, l'automobile, il ristorante, l'ex guerrigliero [...] Vai alla recensione »

Mauro Gervasini
Film TV

L’operazione è ambiziosa e potente: un’intervista al lider maximo Fidel Castro fatta dallo stesso Oliver Stone. Paiono amiconi, i due: Oliver di qui, Oliver di là. Da un punto di vista cinematografico, i fan dell’autore di Natural Born Killers troveranno pane per i loro denti, giacché il concept del documentario è lo stesso di JFK: immagini girate ex novo e inserti di repertorio manipolati a piacimento. [...] Vai alla recensione »

Giulia D'Agnolo Vallan
Ciak

Risultato di un’intervista di 30 ore che Oliver Stone ha fatto a Fidel Castro, Comandante oscilla vertiginosanente tra gli standard del contemporaneo celebrity journalism, il pellegrinaggio personale (Stone è un fan naturale di Castro, e Castro un fan naturale dei suoi film di guerra) e l’inchiesta politica. Fin dalle prime battute del film - girato con telecamere in continuo movimento, da angolature [...] Vai alla recensione »

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Fidel Castro, ultimo tabù? A giudicare dal destino di questo Comandante , si direbbe proprio di sì. Presentata al Sundance e poi alla Berlinale nel 2003, la lunga conversazione del leader cubano con Oliver Stone in America si è vista solo in versione assai ridotta e rititolata Looking for Fidel sulla Hbo, la tv via cavo che lo ha prodotto. In Italia invece esce solo oggi grazie alla Mikado, in un montaggio [...] Vai alla recensione »

Giulia D'Agnolo Vallan
Il Manifesto

Comandante è il risultato di un'intervista di trenta ore che Oliver Stone ha fatto a Fidel Castro in tre giorni. Vertiginosamente oscillante tra gli standard del contemporaneo celebrity journalism, il pellegrinaggio personale (Stone è un fan naturale di Castro, e Castro un fan naturale dei suoi film di guerra) e l'inchiesta politica, Comandante affascina proprio per la sua indefinibilità.

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Che bocca grande che hai... Ahm, per mangiarti meglio! Il vecchio Fidel ci starebbe proprio bene nella favola di Cappuccetto Rosso. Sornione, furbissimo, pacche sulle spalle e grandi sorrisi, il dittatore cubano si pappa in un sol boccone il pur volenteroso Oliver Stone, che gli dedica il documentario Comandante. Da sempre affascinato dalle personalità forti, ossessionato (giustamente) dall’urgenza [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Oliver Stone ha terminato la sua intervista a Fidel Castro, e un aereo lo attende per riportarlo negli Stati Uniti. Il lider maximo non esita: come si usa tra amici, lo porterà lui in aeroporto, con la sua Mercedes. Poi, arrivati, il vecchio rivoluzionario abbraccia il regista che, a vent’ anni, combattè in Vietnam. Lo stringe con forza, come se lì, sul petto, l’esercito degli Stati Uniti non avesse [...] Vai alla recensione »

Oscar Cosulich
Il Mattino

Caro Oliver Stone, sei sicuramente un regista di prima fascia. La tua filmografia parla chiaro: ci convivono l'ottimo, il medio e il pessimo («Alexander» è una ferita ancora aperta), ma in quanto a sturm und drang, tempesta e ardore, non sei secondo a nessuno. Ma come ti è venuto in mente d'inserire le tue, certo legittime, sensazioni di cuore e di pancia nel tritacarne di un genere che pretende, per [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati